Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > AttualitĂ  > 21 Giugno 2012

Bookmark and Share

Coinvolti giovani dai 15 ai 18 anni nel progetto "Youth Vote", fra Trieste e Capodistria

Programma europeo Gioventù in Azione

Trieste (TS) - Sono iniziate sabato 16 giugno, al Liceo Dante Alighieri di Trieste, le riprese del cortometraggio “Youth Vote”, finanziato nell’ambito dell’azione Progetti Giovani e Democrazia, promossa dall’Education and Culture DG, all’interno del programma europeo Gioventù in Azione.

Trieste, da sempre città di incontro tra culture differenti anche per questa iniziativa è stata il centro di una proficua e stimolante collaborazione tra Italia e Slovenia. Le riprese si svolgeranno nell’arco di sette giorni tra l’Italia e la Slovenia e si concluderanno venerdì 22 giugno a Capodistria. Per l’occasione è stata organizzata una festa alla quale saranno presenti autorità locali e una rappresentanza dell’Area Educazione, Università e Ricerca del comune di Trieste, accompagnata dall’assessore Antonella Grim.

Nato dalla programmazione congiunta tra i Poli di Aggregazione Giovanile del comune di Trieste e l’Associazione Pina di Capodistria, "Youth Vote" ha coinvolto giovani tra 15 ai 18 anni proponendo, durante alcuni workshop che si sono svolti parallelamente a Trieste e a Capodistria nel mese di maggio, strumenti atti ad accrescere in loro l'interesse e la consapevolezza civica nello sviluppare un pensiero critico sul tema del voto e della partecipazione attiva alla vita democratica. Quanto elaborato nel corso di questi appuntamenti ha costituito il materiale per la produzione dell’omonimo cortometraggio, realizzato da una troupe italo-slovena per la regia di Boris Palcic, e che ha visto il coinvolgimento dei ragazzi stessi sia nella recitazione che nelle fasi di produzione e ripresa, offrendo loro anche l’opportunità di approfondire i meccanismi della produzione cinematografica, in tutti i suoi complessi e delicati passaggi.

"Youth Vote" è diventato cosi un laboratorio culturale in cui è stato possibile accogliere, scambiare, miscelare idee e competenze diverse a partire dalla condivisione di un progetto. Obiettivo ultimo sviluppare nuove forme di contaminazione creativa tra il settore culturale, formativo e cinematografico a partire dalla partecipazione attiva dei giovani.

Questo progetto è stato attivamente supportato dall’Area Educazione Università e Ricerca - Servizi Educativi Integrati e Politiche Giovanili: oltre ai Poli di Aggregazione Giovanile il progetto ha visto il coinvolgimento, nella fase della realizzazione filmica, dell’associazione Blooperslab, nata con il sostegno del primo Piano Locale Giovani, nell’ambito delle progettualità attuate in materia di Politiche Giovanili del comune di Trieste per favorire l’avvio al lavoro dei giovani nel settore della produzione audiovisiva.


INFO/FONE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>