Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Arte > 18 Giugno 2012

La Serbia in mostra al Caffè Tommaseo negli scatti di Olga Micol

Fotografia di Olga Micol

Trieste (TS) - Lunedì 18 giugno alle ore 18.30 al Caffè Storico Tommaseo avrà luogo la presentazione della mostra “Serbia: Trmbas campo profughi, speranza in un futuro migliore”, che, introdotta da Marianna Accerboni, propone un intenso reportage fotografico di Olga Micol dedicato alla drammatica realtà in cui vivono i bambini di Kragujevac, la città della fabbrica della Zastava, ora Fiat, dove molti operai sono stati licenziati e le risorse economiche sono nulle.

Le immagini della fotografa triestina, insignita con l’onorificenza A.F.I.A.P. Artiste de la Federation Internationale de l’Art Photographique, sono crude nella loro bellezza, ma la vita continua e il sorriso di alcuni bambine in uno scenario di squallore lo documentano. Il 25 giugno alle 18.30 nella stessa sede verrà proiettato il video completo sul viaggio compiuto in Serbia dall’autrice con l’associazione Onlus non bombe ma solo caramelle (fino al 1 luglio/ tutti i giorni dalle 8 alle 23/ www.caffetommaseo.com/ 3294186677/ tel. 040 362 666).


Olga Micol nasce a Trieste da una famiglia di fotografi, nonno e nonna, zia e zio materni lo erano e fin da piccola ha scoperto tutti i loro segreti professionali. Per sei mesi ha soggiornato a Melbourne (Australia) operando nello studio fotografico degli zii materni.

Dipendente delle Assicurazioni Generali nell’ambito pubbliche relazioni e stampa, ha iniziato a fotografare in digitale ben 14 anni fa, documentando per la sua azienda le varie manifestazioni organizzate anche con la sua collaborazione e inserendo le sue foto nei cataloghi delle mostre e nei bollettini aziendali.

Ha vinto la sua prima coppa in un concorso fotografico nel 2000 a Napoli. La prima mostra personale è nata quasi per caso nel 2001 con foto scattate al seguito della Nation’s Cup.

Ha il suo attivo più di 30 mostre personali, 12 volumi fotografici con sue foto, mostre collettive e numerosi articoli su quotidiani e mensili. Nel 2005 è stata due mesi nello Skri Lanka e in India (Ladahk e Kashmir) come volontaria nelle missioni italiane.

Nel 2010 ha passato tre mesi in Australia, Nuova Zelanda e Cina.

Ha realizzato video fotografici in Sardegna, Umbria, Abruzzo, Porto Vecchio di Trieste, Arsenale di Venezia, Polonia, India (Ladakh-Kahsmir), Cina, Australia, Nuova Zelanda e Serbia.

Insignita dell’onorificenza A.F.I.A.P. Artiste de la Federation Internationale de l’Art Photographique, è stata invitata a partecipare alla 54° Biennale di Venezia Padiglione Italia Biennale Diffusa. È stata ammessa con più di 80 foto a 20 concorsi internazionali FIAP, ha ricevuto due medaglie d’oro in Italia e in Serbia, quattro menzioni d’onore in California, Serbia, Cina e Spagna e numerosi altri premi vinti anche in Italia.

Leggi le Ultime Notizie >>>