Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

Alla Biblioteca statale Isontina le fotografie di Mauro Mikulin
Gorizia
Dal 14/11/19
al 29/11/19
La locandine
PICCOLO TEATRO CITTÀ DI SACILE E UTE DI SACILE E ALTOLIVENZA INSIEME PER L’EVENTO “LEONARDO&FRIENDS"
Palazzo Ragazzoni - Villa Frova
Sacile - Caneva
Dal 17/11/19
al 30/11/19
Leonardo
OMAGGIO AL “RINASCIMENTO DI PORDENONE” IN MUSICA, NEL TEMPO DI LEONARDO E ISABELLA D’ESTE
Museo civico d'arte Palazzo Ricchieri
Pordenone
Il 09/11/19
Barocco_Europeo_Contrarco Consort

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
Sabato on Wine Sabato on Wine
varie sedi
Gorizia - Pordenone - Udine (--)
Dal 01/01/19
al 31/12/19
Laguna in Tecja Laguna in tecja 2019
Grado (GO)
Dal 26/10/19
al 15/12/19

 

Notizie > AttualitĂ  > 19 Aprile 2012

Bookmark and Share

Piazza Libertà: ancora a rischio gli alberi di fronte al Silos

Trieste, Piazza Libertà

Trieste (TS) - Riceviamo e pubblichiamo di seguito il comunicato stampa del Comitato per la Salvaguardia degli alberi di Piazza Libertà.

"Grazie all'appoggio di 10.000 cittadini – che con la loro firma hanno espresso la volontà di mantenere gli alberi di Piazza Libertà – l’obiettivo del Comitato sembrava raggiunto. Tuttavia nel progetto definitivo, che pure, in ottemperanza alle direttive della Soprintendenza, ha accolto come valore da tutelare il Giardino Storico, gli alberi davanti al Silos sono invece destinati all'abbattimento, in vista della nuova organizzazione del traffico e per far posto ai capolinea degli autobus.
Lunedì 2 aprile siamo riusciti ad avere un incontro con i tecnici, gli assessori competenti e i responsabili dello studio di progettazione. In questa occasione abbiamo potuto finalmente esporre le nostre osservazioni e le modifiche elaborate per noi da un professionista per salvare gli alberi davanti al Silos.
Pur ringraziando l'attuale giunta per l'attenzione dimostrataci, dobbiamo render noto ai cittadini, che ci hanno conferito il mandato di salvaguardare gli alberi, che difficilmente le nostre modifiche potranno essere accolte nel progetto esecutivo, in quanto si è già tenuta la Conferenza dei Servizi, nella quale i vari enti coinvolti si sono accordati sulle reciproche esigenze dando quindi via libera a questo progetto. Comunque gli assessori si sono dimostrati disponibili a verificare la fattibilità tecnica delle modifiche da noi proposte, anche se non saranno facilmente inseribili all'interno dell'iter del progetto ormai esecutivo.
Non si sarebbe incorsi in questo problema se l'ex sindaco Dipiazza ci avesse convocato, come promesso, durante la stesura del progetto definitivo.
Continuiamo a pensare che, nonostante le affermazioni contrarie dei nostri amministratori, nella progettazione quasi mai viene preso in considerazione l'abbattimento dell'esistente costruito, mentre non si pongono ostacoli all'abbattimento degli alberi anche se precise norme esistenti nel Regolamento del Verde Pubblico dovrebbero tutelare gli esemplari di dimensioni ragguardevoli, il che costituirebbe un limite chiaro per i progettisti. I monconi ancora sanguinanti della Val Rosandra dovrebbero servire da monito per ulteriori devastazioni prive di fondamento anche nell’ambito del tessuto urbano, già di per sé povero di verde.
Ci auguriamo che, come sta già avvenendo per il nuovo Piano del Traffico, l'attuale giunta avvii la consuetudine di rendere partecipe innanzi tutto la cittadinanza, come previsto dall'Agenda 21, prima di commissionare nuovi progetti di una certa rilevanza, in modo da imporre ai progettisti dei vincoli che corrispondano non solo alle regole amministrative, ma che tengano conto anche della sensibilità e delle esigenze dei cittadini".

- Sara Ferluga
portavoce del Comitato per la Salvaguardia degli Alberi di Piazza Libertà
c/o
WWF
Via Rittmeyer, 6
34135 Trieste
cell. 348 562 3711

ll Comitato per la Salvaguardia degli Alberi di Piazza Libertà è un comitato di cittadini che con l’appoggio dell’Associazione orticola del FVG “Tra Fiori e Piante”, WWF, Italia Nostra, LAV e Gruppo Beppe Grillo Trieste si propone di realizzare una serie di iniziative per opporsi all’abbattimento degli alberi secolari di Piazza Libertà.

Leggi le Ultime Notizie >>>