Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Teatro > 08 Febbraio 2012

La prestigiosa firma di Bruni e De Capitani per "Il racconto d’inverno" di Shakespeare

Foto di scena de "Il racconto d’inverno" (© Luca Piva)

Monfalcone (GO) - Vanta la prestigiosa firma di Ferdinando Bruni ed Elio De Capitani "Il racconto d’inverno", la tragicommedia shakespeariana in cartellone lunedì 13 e martedì 14 febbraio, alle ore 20.45, al Teatro Comunale di Monfalcone.

Prodotto da Teatridithalia, lo spettacolo vede in scena, accanto a Ferdinando Bruni (che insieme a De Capitani firma regia, traduzione, scene e costumi), i bravissimi attori della storica compagnia del Teatro dell’Elfo.

Fra le ultime opere composte da William Shakespeare, "Il racconto d’inverno" viene definita dagli studiosi tragicommedia o commedia romanzesca ed è fra i testi che fanno corona ad un indiscusso capolavoro quale La tempesta e che rispecchiano un momento di già matura e malinconica riflessione sull’esistenza.

Ambientato in luoghi dal sapore esotico e ricco di colpi di scena, il testo narra le vicende di Leonte, il re di Sicilia che, posseduto da una gelosia cieca e distruttiva, annienta tutto ciò che gli è più caro: la moglie Ermione, i figli Mamilio e Perdìta e l’amicizia di una vita con Polissene, re di Boemia.

Fra viaggi avventurosi, tempeste e ritrovamenti insperati, Il racconto d’inverno ha inizio in un’atmosfera di grande tensione emotiva e attraverso un susseguirsi di situazioni comiche ed originali espedienti drammaturgici arriva ad un finale sorprendente, carico di lirica dolcezza.

I registi Ferdinando Bruni ed Elio De Capitani ne parlano come di un “Otello senza Iago, dove la gelosia è trattata come un fenomeno puro che, né più né meno dell’innamoramento, può essere repentino e immotivato e non ha bisogno di sobillatori”.

Come in un “Romeo e Giulietta a lieto fine”, qui sono i figli lo strumento di riconciliazione dei padri e i protagonisti di un percorso di trasformazione “che attraversa le generazioni e il ciclo del tempo”.

Bruni e De Capitani, esperti nel trattare i classici di ogni epoca, affrontano con inconfondibile maestria e straordinaria efficacia un classico shakespeariano, un testo non troppo rappresentato, del quale evidenziano alcune tematiche tristemente attuali: il disprezzo per le donne, l’arroganza maschile che nell’esercizio del potere diviene vera e propria crudeltà.

Due le iniziative a corredo dello spettacolo, realizzate in collaborazione con l’associazione “Per il Teatro di Monfalcone”. Lunedì 13 febbraio, alle ore 18.00, nel Foyer del Teatro, Luisa Vermiglio introdurrà il pubblico alla visione dello spettacolo e martedì 14 febbraio, alle ore 17.30, gli attori de Il racconto d’inverno incontreranno il pubblico; l’ingresso è libero.

I biglietti sono in vendita presso la Biglietteria del Teatro (da lunedì a sabato, ore 17-19, tel. 0481 494 664), la Ticketpoint di Trieste, la Libreria Antonini di Gorizia, l’ERT di Udine e on line sul sito www.greenticket.it.


INFO/FONTE:
Teatro Comunale di Monfalcone - Ufficio Programmazione e Comunicazione
tel. 0481 494 369
fax 0481 494 352
www.teatromonfalcone.it

Leggi le Ultime Notizie >>>