Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Film > 06 Dicembre 2011

Bookmark and Share

Cinemazero: i film in programmazione dal 9 al 15 dicembre

"Midnight in Paris" di Woody Allen (locandina film)

Pordenone (PN) - La programmazione dal 9 al 15 dicembre 2011 nelle sale di Cinemazero Pordenone.

Venerdì 9 dicembre 2011
SalaGrande; ore 20.00 - 22.00; MIDNIGHT IN PARIS di Woody Allen
SalaPasolini; ore 19.30; MIRACOLO A LE HAVRE di Aki Kaurismäki
SalaPasolini; ore 21.30; FAUST di Aleksandr Sokurov
SalaTotò; ore 19.00-21.00; LE NEVI DEL KILIMANGIARO di Robert Guédiguian
Zancanatro-Sacile; ore 21.30; I SOLITI IDIOTI di Enrico Lando

Sabato 10 dicembre 2011
SalaGrande; ore 18.00-20.00-22.00; MIDNIGHT IN PARIS di Woody Allen
SalaPasolini; ore 16.45; FAUST di Aleksandr Sokurov
SalaPasolini; ore 19.30-21.30; MIRACOLO A LE HAVRE di Aki Kaurismäki
SalaTotò; ore 17.00; IL BUONO IL MATTO IL CATTIVO di Kim Jee-woon
SalaTotò; ore 19.00-21.00; LE NEVI DEL KILIMANGIARO di Robert Guédiguian

Domenica 11 dicembre 2011
SalaGrande; ore 16.00-18.00-20.00-22.00; MIDNIGHT IN PARIS di Woody Allen
SalaPasolini; ore 14.45-21.30; FAUST di Aleksandr Sokurov
SalaPasolini; ore 17.30-19.30; MIRACOLO A LE HAVRE di Aki Kaurismäki
SalaTotò; ore 15.00-21.00; IL BUONO IL MATTO IL CATTIVO di Kim Jee-woon
SalaTotò; ore 17.00-19.00; LE NEVI DEL KILIMANGIARO di Robert Guédiguian
Zancanaro-Sacile; ore 15.00-17.00; RE LEONE di Roger Allers, Rob Minkoff
Zancanatro-Sacile; ore 19.00-21.00; I SOLITI IDIOTI di Enrico Lando

Lunedì 12 dicembre 2011
SalaGrande; ore 20.00 - 22.00; MIDNIGHT IN PARIS di Woody Allen
SalaPasolini; ore 17.30-19.30; MIRACOLO A LE HAVRE di Aki Kaurismäki
SalaPasolini; ore 21.30; FAUST di Aleksandr Sokurov
SalaTotò; ore 17.00-19.00; LE NEVI DEL KILIMANGIARO di Robert Guédiguian
SalaTotò; ore 21.00; IL BUONO IL MATTO IL CATTIVO di Kim Jee-woon

Martedì 13 dicembre 2011
SalaGrande; ore 20.00-22.00; MIDNIGHT IN PARIS di Woody Allen
SalaPasolini; ore 16.45; FAUST di Aleksandr Sokurov
SalaPasolini; ore 19.30-21.30; MIRACOLO A LE HAVRE di Aki Kaurismäki
SalaTotò; ore 17.00-19.00; LE NEVI DEL KILIMANGIARO di Robert Guédiguian
SalaTotò; ore 21.00; IL BUONO IL MATTO IL CATTIVO di Kim Jee-woon

Mercoledì 14 dicembre 2011
SalaGrande; ore 20.00-22.00; MIDNIGHT IN PARIS di Woody Allen
SalaPasolini; ore 16.45-21.30; FAUST di Aleksandr Sokurov
SalaPasolini; ore 19.30; MIRACOLO A LE HAVRE di Aki Kaurismäki
SalaTotò; ore 17.00-19.00; LE NEVI DEL KILIMANGIARO di Robert Guédiguian
SalaTotò; ore 21.00; IL BUONO IL MATTO IL CATTIVO di Kim Jee-woon

Giovedì 15 dicembre 2011
SalaGrande; riposo
SalaPasolini; ore 17.30-19.30-21.30; MIDNIGHT IN PARIS di Woody Allen
SalaTotò; ore 17.00-19.00; LE NEVI DEL KILIMANGIARO di Robert Guédiguian
SalaTotò; ore 21.00; IL BUONO IL MATTO IL CATTIVO di Kim Jee-woon.


-------------------


Midnight in Paris di Woody Allen
Midnight in Paris è una storia romantica ambientata a Parigi, nella quale s’intrecciano le vicende di una famiglia, in Francia per affari, e di due giovani fidanzati prossimi alle nozze; tutti alle prese con esperienze che cambieranno per sempre le loro vite. Il film è anche la storia del grande amore di un giovane uomo per una città, Parigi e dell’illusione di tutti coloro che pensano che se avessero avuto una vita diversa sarebbero stati molto più felici. Tra gli interpreti del film Owen Wilson, Rachel McAdams, Marion Cotillard, Kathy Bates e Carla Bruni.

Faust di Aleksandr Sokurov
Il Faust di Sokurov non è un adattamento della tragedia di Goethe nel senso tradizionale, ma una lettura di ciò che rimane tra le righe. Che colore ha un mondo che produce idee colossali? Che odore ha? C’è un'aria pesante nel mondo di Faust: progetti sconvolgenti nascono nello spazio angusto dove si affaccenda. È un pensatore, un veicolo di idee, un trasmettitore di parole, un cospiratore, un sognatore. Un uomo anonimo guidato da istinti semplici: fame, avidità, lussuria. Una creatura infelice, perseguitata che lancia una sfida al Faust di Goethe. Perché rimanere nel presente se si può andare oltre? Spingersi sempre più in là, senza notare che il tempo si è fermato.

Le nevi del Kilimangiaro di Robert Guédiguian
Nonostante sia stato appena licenziato, Michel è felice accanto alla sua Marie-Claire - alla quale è legato da trent'anni - e ai loro figli, nipoti ed amici più cari. Un giorno, la felicità di Michel e Marie-Claire viene spezzata da due uomini armati e mascherati che fanno irruzione nella loro casa e dopo averli picchiati e legati, li derubano. In seguito, quando Michel e sua moglie scoprono che l'aggressione è stata organizzata da Christophe, un suo ex-compagno di lavoro, un operaio che era stato licenziato insieme a lui, ne sono sconvolti, poi capiscono che l'uomo è stato costretto a rapinare per necessità.

Miracolo a Le Havre di Aki Kaurismäki
Il lustrascarpe Marcel Marx vive a Le Havre tra la casa che divide con la moglie Arletty e la cagnolina Laika, il bar del quartiere e la stazione dei treni, dove esercita di preferenza il proprio lavoro. Il caso lo mette contemporaneamente di fronte a due novità di segno opposto: la scoperta che Arletty è malata gravemente e l'incontro con Idrissa, un ragazzino immigrato dall'Africa, approdato in Francia in un container e sfuggito alla polizia. Con l'aiuto dei vicini di casa – la fornaia, il fruttivendolo, la barista - e la pazienza di un detective sospettoso ma non inflessibile, Marcel si prodiga per aiutare Idrissa a passare la Manica e raggiungere la madre in Inghilterra.

Il re leone di Roger Allers, Rob Minkoff
Convinto di essere responsabile della morte del padre re Mufasa, in realtà ucciso dal perfido fratello Scar, il piccolo leoncino Simba si allontana dalla sua terra. Accolto e allevato dal suricato Timon e dal facocero Pumbaa, Simba cresce cercando di dimenticare il passato. Ritrovato da Nala, sua vecchia compagna di giochi, e Rafiki, babbuino sciamano, decide di tornare per scacciare l'usurpatore Scar.

I soliti idioti di Enrico Lando
Dopo il successo ottenuto con le tre serie della sketch comedy televisiva e il tour teatrale, il duo Fabrizio Biggio e Francesco Mandelli approdano sul grande schermo con la versione cinematografica de I soliti idioti. Nel film, Ruggero, padre autoritario, volgare e disonesto, trascina Gianluca, ragazzo dall'animo sensibile, amante dell'arte e della tecnologia, in situazioni rocambolesche per far assaporare al figlio la "vita vera" e farlo crescere a modo suo. Il viaggio sarà accompagnato da alcune tra le coppie di personaggi più amate della serie, che intrecceranno il loro percorso con quello dei due protagonisti.

Il buono il matto il cattivo di di Kim Jee-woon.
Il cast annovera tre star del cinema coreano, ancora non molto conosciute in occidente: il cacciatore di taglie Jung Woo-sung (il buono), il maledetto killer dandy Lee Byung-heon (il cattivo) e lo strampalato ladruncolo Song Kang-ho (il matto). La loro espressività accentuata è ipnotica, conquista lo spettatore fin dalle prime scene di presentazione dei caratteri... l'assenza di originalità della sceneggiatura viene sostituita dalla forza dirompente delle immagini, seducente abbastanza da rendere godibile e piacevole il film intero. La fotografia di Lee Mo-kae dipinge le location interne con toni accesi, dal blu cobalto al giallo chartreuse, alternandoli al magenta. Il risultato è un'eccentrica rappresentazione delle ambientazioni western, di solito legate al grigio nebuloso di polvere e sabbia, un tocco stravagante che rende ancora più curiosa l'operazione.


Per informazioni:
Cinemazero - Uffici tel. 0434520404 (piazza della Motta, Pordenone)
Cinemazero - Sale tel. 0434520527 (piazza Maestri del Lavoro, Pordenone)
www.cinemazero.org

Leggi le Ultime Notizie >>>