Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Attualità > 09 Novembre 2011

Parlamento europeo: il 23 novembre si vota per il 2013 "Anno europeo contro lo Spreco alimentare"

Un anno contro lo spreco

Bruxelles (--) - Sarà votato mercoledì 23 novembre, dalla Commissione agricoltura del Parlamento europeo, il Rapporto di iniziativa sullo spreco alimentare elaborato dall'europarlamentare Salvatore Caronna, sulla base della Dichiarazione congiunta promossa nel 2010 da Last Minute Market, l'eccellenza italiana nel recupero degli sprechi alimentari. Il Rapporto, presentato questo pomeriggio nella sala "Renzo Imbeni" del Parlamento europeo nell'ambito della seconda Giornata europea contro lo spreco, prevede l'istituzione del 2013 “Anno europeo contro lo Spreco alimentare”, e la riduzione entro il 2025 del 50% degli sprechi alimentari, nei Paesi europei.

Un importante traguardo che vede l'Italia e Bologna in prima linea per una campagna di buone pratiche contro lo spreco alimentare. Il Rapporto di iniziativa approderà entro metà dicembre in assemblea plenaria, a Strasburgo: si prevede l'adesione trasversale e vastissima degli europarlamentari, in ragione del rilevante e crescente interesse con cui viene monitorata la questione spreco nei Paesi europei. Sono già più di 90, infatti, gli emendamenti finora apportati al testo del Rapporto, da parte di europarlamentari di Paesi e gruppi politici diversi. Dalle proposte di emendamento emergono i problemi reali dell'Europa, con soluzioni concrete e praticabili: dalle vendite sottocosto a quelle dirette, dalla riduzione degli imballaggi all'uso degli scarti come biocombustibili, fino alla riforma della politica agricola comunitaria.

Alla presentazione del Rapporto di iniziativa sono intervenuti l'europarlamentare Salvatore Caronna, autore del Rapporto di iniziativa, il presidente della Commissione agricoltura del Parlamento europeo Paolo De Castro, il presidente di Last Minute Market Andrea Segrè. Lo spreco del cibo inevitabilmente comporta un ingente spreco d'acqua, cui è dedicato il focus 2011 del progetto di Last Minute Market: nel 2010, solo in Italia è stato prosciugato un volume d'acqua pari a 1/10 del Mar Adriatico: esattamente 12,6 miliardi di metri cubi, andati sprecati per la produzione di 14 milioni di tonnellate di prodotti agricoli abbandonati nei campi. Questo il risultato globale del monitoraggio dello spreco idrico in Italia realizzato da Last Minute Market per le Giornate europee contro lo spreco 2011.


INFO:
www.unannocontrolospreco.org

Leggi le Ultime Notizie >>>