Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > AttualitĂ  > 31 Ottobre 2011

Bookmark and Share

Comune: presentato il piano per valorizzare il ruolo di "Trieste città universitaria"

Un momento della conferenza stampa (foto: Ufficio Stampa Comune di Trieste)

Trieste (TS) - Stipulare una convenzione tra Comune, Provincia e Università per l’utilizzo “congiunto” degli spazi di San Giovanni, coinvolgendo attivamente gli studenti universitari; implementare la “card studenti”; favorire una fruibilità sempre maggiore di spazi cittadini per lo studio; rafforzare la rete wi fi; coordinare un gruppo di lavoro che porti alla costituzione dell’Agenzia per la casa e ad una valutazione particolarmente attenta dei bisogni dell’utenza universitaria; e ancora promuovere la mobilità “sostenibile” per gli studenti e la ricerca di un’attenzione sempre maggiore tra mondo del lavoro e l’ Università. Sono questi alcuni degli obiettivi che l’amministrazione comunale, assieme agli altri Enti e realtà del territorio, intende raggiungere per valorizzare il ruolo di “Trieste città universitaria”, come previsto dal documento programmatico del sindaco Roberto Cosolini.

Oggi - lunedì 31 ottobre-, nel corso di una conferenza stampa, svoltasi nella sala giunta del palazzo municipale, l’assessore all’Educazione, Scuola, Università e Ricerca Antonella Grim -assieme ai consiglieri comunali di maggioranza under 40 Giovanni Barbo, Cesare Cetin, Pietro Faraguna, Patrick Karlsen, Stefano Beltrame e Manuel Zerjul- ha fatto il punto della situazione su quanto si sta realizzando in questa direzione, dopo che da agosto è stato aperto un tavolo tecnico coordinato tra Comune, Provincia e consiglio degli studenti universitari.

“E’ necessario fare rete ed essere collante con Provincia, Università ed Enti di Ricerca, evitando le frammentazione degli anni passati” –ha detto l’assessore Antonella Grim- che ha ribadito la necessità di “ridurre le distanze tra città, cittadini e gli stessi Enti di Ricerca”. A breve –ha aggiunto la Grim- sottoscriveremo una convenzione per dare uno spazio studio agli studenti in centro città, nello specifico la “sala del torchio” in via Capitelli, di fronte alla Casa della Musica, che potrà essere utilizzata in via sperimentale in alcune sere e nei fine settimana. Tra gli altri obiettivi -ha evidenziato ancora Antonella Grim- si punta a implementare la rete wi fi anche nei rioni, come già confermato di recente dall’assessore Edera, a siglare entro la metà di novembre una convenzione quadro Comune-Provincia e Università per l’utilizzo degli spazi del teatro nel parco di San Giovanni e a rafforzare la “card studenti”. Come concordato l’assessore Marchigiani, una particolare attenzione sarà posta anche sulle politiche abitative, con specifico riferimento alle locazioni per studenti.

Sempre l’assessore Grim ha confermato la volontà di proseguire l’attività valorizzando le intese già sottoscritte, con l’obiettivo di rendere sempre più fruibili le tematiche scientifiche agli studenti, con l’ampliamento e la diffusione nei rioni di iniziative come “La notte dei ricercatori”, come pure con l’avvio, entro novembre, di un apposito sito “Trieste città della conoscenza”. Il 20 novembre infine, con un’iniziativa che si terrà al Teatro Miela, sarà presentata la consulta giovanile del Comune di Trieste, luogo d’incontro per giovani dai 15 ai 25 anni.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>