Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Film > 06 Ottobre 2011

Arriva a Cinemazero "Tomboy", film di Cèline Sciamma su amicizia e identità sessuale

"Tomboy" di Cèline Sciamma (locandina film)

Pordenone (PN) - In esclusiva per Pordenone a Cinemazero "Tomboy" di Cèline Sciamma, il film che nelle sale francesi è stato un vero e proprio caso con 260.000 spettatori in pochi giorni.

Il film è un elegante susseguirsi di innocenti scene di giochi d’infanzia fotografati con leggerezza e maestria, in cui le prime ricognizioni del proprio corpo e di una ancora nascente e inconsapevole sessualità mostrano con grande naturalezza e senza spettacolarizzazione alcuna la normalità di ciò che, agli occhi della nostra società non intellettualmente progredita, risulta purtroppo ancora a molti una deformazione.

Laure, bambina pre-adolescente, nonostante il tormento e l’inquietudine, è una piccola eroina coraggiosa, capace di assecondare le proprie emozioni e di lottare per sentirsi più a suo agio con se stessa, con il proprio corpo e con i propri sentimenti, affrontando un precoce innamoramento per la sua amica e coetanea Lisa.

In una delle scene chiave del film, una delle più drammatiche perché testimonia l’impossibilità del perpetuare questa recita, la madre abbraccia la piccola e le ricorda che per lei non rappresenta un problema vederla giocare a fare il maschietto; ma inizierà la scuola, ci saranno i compagni di classe, e per questo assumere un ruolo e un’identità ben delineate diventerà inevitabile e necessario.

Coro unanime della critica nel consigliare di correre a vedere questo bellissimo film; si tratta di una piacevole e tutt’altro che superficiale riflessione sulle identità e sulle differenze di genere.

La ventottenne regista francese Cèline Sciamma - formatasi a pane e David Lynch- non è nuova ai temi di identità e genere: "È un serbatoio di finzione davvero appassionante. L'identità crea storie, una drammaturgia intorno alla menzogna, al doppio gioco, la doppia vita, l'alterità, l'altro in sé: motori di finzione molto forti. "

La Sciamma aveva già raccontato il rapporto tra tre quindicenni in Naissance des pieuvres nel 2007 e ora torna con la storia di Laure, interpretata da Zoè Heran.


INFO/FONTE:
Cinemazero
Piazza della Motta 2
33170 Pordenone
info 0434-520404
http://www.cinemazero.org/

Leggi le Ultime Notizie >>>