Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 27 Settembre 2011

Bookmark and Share

Riflessione su “L’edizione goriziana di «Vita Nuova» (1946-1957)”

La copertina del libro di Andrea Dessardo

Gorizia (GO) - E’ uscito nel dicembre 2010 per i tipi dell’Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia il saggio di Andrea Dessardo dedicato a "Vita Nuova" 1945-1965. Trieste nelle pagine del settimanale diocesano. Dessardo, giornalista pubblicista, dal 2003 al 2010 ha collaborato a "Vita Nuova". Il saggio, già tesi di laurea, verte sul ventennio dal 1945 al 1965: lo spoglio di queste annate ha permesso all’autore di ricostruire la vita socio-politica di Trieste, in particolare di seguire la “particolare esperienza politica della Democrazia cristiana (…) in una temperie politica assai intensa”.

Venerdì 7 ottobre in occasione della presentazione a Gorizia del libro, il Centro Studi “Sen. A Rizzatti”, l’Istituto di storia sociale e religiosa e “Voce Isontina” in collaborazione con la parrocchia di San Rocco e l’Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione del FVG, propongono una riflessione su “L’edizione goriziana di «Vita Nuova» (1946-1957)”. Di "Vita Nuova" infatti, voce significativa nella Trieste del secondo dopoguerra, dal 1946 al 1957 è esistita anche un’edizione goriziana. Erede del foglio "L’Eco del Litorale" (1871-1918) prima e del settimanale "L’Idea del Popolo" (1920- 1945) poi, per un decennio mantenne viva l’informazione di matrice cattolica in diocesi. Di quel periodo e del ruolo svolto dal giornale nel Goriziano parlerà un protagonista, don Luigi Tavano. E’ del sacerdote l’annuncio il 21 dicembre del 1957 che con il 1958 “l’arcidiocesi di Gorizia avrebbe rinunciato ai servizi di "Vita Nuova", credendo giunto il momento di fondare un proprio giornale”. Nasceva così "Voce Diocesana" (1958-1962), seguita poi da "Voce Isontina" (1963).

Contribuiranno a definire il contesto storico del decennio post bellico anche Liliana Ferrari e Andrea Dessardo. Modererà l’incontro il direttore di "Voce Isontina" Mauro Ungaro, che nell’occasione lancerà un appello alle comunità diocesana affinché si possa ricostruire l’archivio storico del settimanale anche con i numeri mancanti dell’edizione goriziana di "Vita Nuova"

L’incontro si svolgerà nella Sala “Incontro” della parrocchia di San Rocco a Gorizia con inizio alle ore 20.30.


INFO:
www.issrgo.it
istitutodistoriasociale@virgilio.it
tel. +39-0481-530392

Leggi le Ultime Notizie >>>