Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

Giovedi? bibliotechiamoci!: “Le geografie dei cibi”
Biblioteca comunale "Quarantotti Gambini"
Trieste
Il 23/08/18
Giovedi? Bibliotechiamoci!
Visita guidata alla mostra "Vetro, la mia seconda pelle"
Magazzino delle Idee
Trieste
Il 23/08/18
Gordana Drinkovic (foto: Ufficio Stampa mostra “Vetro, la mia seconda pelle”)
Lunatico Festival 2018: "La ragazza con la Leica" - Incontro con Helena Janeczek
Posto delle fragole - Parco di San Giovanni
Trieste
Il 23/08/18
Janeczek, ragazza con la leica (foto: Ufficio Stampa Lunatico Festival)

enogastronomia

Sabato on Wine Sabato on Wine
varie sedi
Gorizia - Pordenone - Udine (--)
Dal 01/01/16
al 31/12/18
Purcit in Staiare Purcit in Staiare
centro cittadino
Artegna (UD)
Dal 01/01/16
al 31/12/18
Magnemo fora de casa Magnemo fora de casa
Ristoranti del Monfalconese
Monfalcone (GO)
Dal 01/01/16
al 31/12/18

Cultura > Teatro > 02 Marzo 2007

Bookmark and Share

“John e Joe”: l’assurdo in scena con Olcese e Margiotta

Olcese & Margiotta

Monfalcone (GO) - La stagione di prosa del Teatro Comunale di Monfalcone prosegue domenica 4 marzo, alle ore 20.45, con un nuovo appuntamento con ContrAzioni-Nuovi percorsi scenici. Si tratta di “John e Joe”, uno spettacolo che gioca, sapientemente, con i registri del teatro dell’assurdo e a cui prestano voce e corpo Massimo Olcese e Adolfo Margiotta, il duo comico celebre per le innumerevoli “incursioni” televisive ma dalla biografia professionale ed artistica quanto mai eclettica.
Lo spettacolo cui danno vita gli inimitabili Olcese e Margiotta è la prima messinscena italiana di John e Joe, intrigante pièce scritta nel 1972 dalla scrittrice ungherese, naturalizzata francese, Agota Kristof (autrice de “La trilogia della città di K.”), testo burlesco ed inquieto che sembra tessuto sulle aggressive modalità espressive e sul linguaggio surreale tipici del duo comico.
Imprigionati in un non-luogo, un essenziale bistrot con tavolini e sedie all’aperto, John e Joe, mossi dal bisogno e dal desiderio, dialogano, si scontrano ed entrano in conflitto per il possesso di una vincita al lotto, attaccandosi ferocemente, addirittura denunciandosi e finendo in prigione, in un crescendo costantemente in bilico fra apparente idiozia e gusto dell’assurdo. John e Joe si scambiano gli abiti, le vite, i destini perché, in fondo, nessuno dei due può rinunciare all’altro. Nell’arco di tre giornate, i due amici compiono sulla propria pelle un vero e proprio percorso cognitivo, scoprendo che solo donando fiducia, scambiando amore con amore, l’uomo è veramente uomo.
A corredo dello spettacolo, venerdì 2 marzo, alle ore 18.00, presso la Sala Conferenze della Biblioteca Comunale di Monfalcone (in via Ceriani, 10), il critico teatrale Roberto Canziani terrà una conferenza su "Il teatro dell’assurdo". L'ingresso alla conferenza è libero.
Altre informazioni allo 0481-790470 o sul sito internet www.teatromonfalcone.it.

Leggi le Ultime Notizie >>>