Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > AttualitĂ  > 04 Settembre 2011

Bookmark and Share

Biennale FVG: parte a settembre il ricco calendario di eventi collaterali al Magazzino 26

Accademia della Follia

Trieste (TS) - Resta visitabile fino al 27 novembre, al Magazzino 26 del Porto Vecchio di Trieste, il ricco percorso espositivo della Biennale Fvg: i nuovi orari, operativi a partire da domenica domenica 4 settembre, prevedono l’apertura nelle giornate di lunedì, martedì e mercoledì dalle 15 alle 21, giovedì e domenica dalle 10 alle 21, venerdì e sabato dalle 10 alle 23. Negli stessi orari, sempre al magazzino 26 è visitabile la mostra “Signori, si parte! Come viaggiavamo nella Mitteleuropa 1815-1915”, allestita dalla Fondazione Cassa di risparmio di Gorizia. Info: Ticket point, Corso Italia 6/c, 040 3498276). Tutte le informazioni sul sito www.biennaletrieste.it.

Intanto si profila per le prossime settimane un articolato calendario di eventi collaterali: a cominciare dalla anteprima assoluta che, proprio al Magazzino 26, proporrà l’Accademia della Follia in esclusiva per Biennale Fvg. Si tratta della preview dell’allestimento teatrale "La Luce di Dentro - Viva Franco Basaglia", uno spettacolo di Giuliano Scabia in collaborazione con Claudio Misculin, nella edizione messa in scena appositamente per il pubblico francese, che assisterà alla performance il prossimo 23 settembre, presso Espace Paris Plaine, nell’ambito dell’evento parigino “Rencontres Européennes avec le Futur Composé” – “Culture e Psichiatrie”, che vede la collaborazione di Francia, Italia, Belgio, Portogallo, Croazia e Spagna. A Parigi l’Accademia della Follia proporrà lo spettacolo – che racconta per flash la vicenda della discussione sulla follia e l’apertura e poi chiusura dei manicomi - interamente recitato in francese.

Al Magazzino 26 l’anteprima è in programma venerdì 9 settembre, alle 18, e sarà seguita da ulteriori proposte organizzate in collaborazione con l’Accademia della Follia: in prospettiva di questa nuova sinergia, nella mattinata di domenica 4 settembre il curatore del Padiglione Italia della Biennale 2011 Vittorio Sgarbi, ideatore di Biennale Fvg, incontrerà al Magazzino 26 il regista e interprete Claudio Misculin, insieme ad altri protagonisti di Accademia della Follia, e il direttore del Dipartimento di Salute Mentale di Trieste, Peppe Dell’acqua.

Grande attesa anche per l’uscita, ormai imminente, del catalogo di Biennale Fvg: una pubblicazione che testimonia il notevole impegno produttivo e di allestimento realizzato al Magazzino 26, con un percorso artistico che propone opere di 172 artisti fra pittori, scultori, ceramisti, fotografi, videoartisti, grafici e designer, incluse le sezioni dedicate agli artisti dei Paesi InCe e ai fotografi di Italo Zannier. La pubblicazione, edita Trart e titolata Biennale di Venezia. Padiglione Italia. Friuli Venezia Giulia, è curata da Federico Fumolo e Federica Luser, e sarà presto disponibile al bookshop del Magazzino 26.

Il catalogo, con introduzione di Vittorio Sgarbi e di imminente presentazione al pubblico regionale, è stato ideato per dare maggior spazio possibile agli artisti partecipanti alla Biennale del Friuli Venezia Giulia: si apre infatti con le immagini delle opere, ed ogni artista avrà una pagina dedicata, con personale descrizione delle opere in mostra: ì lavori di Biennale Fvg, quindi, raccontati senza alcuna mediazione critica, in un rapporto diretto tra il pubblico e l'artista che rende ancora più vivo e incisivo il messaggio che parte dalle opere pittoriche, scultoree, video ecc.... Saranno inclusi nel volume testi di Marina Barbotti, presidente di Associazione Biennale Portovecchio, di Giuliana Carbi, curatrice della mostra InCE, e un’introduzione alla sezione "Fotografi" di Italo Zannier.

Leggi le Ultime Notizie >>>