Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > AttualitĂ  > 09 Agosto 2011

Bookmark and Share

Arte, cultura e relax con il nuovo "Mag 26 Cafè" alla Biennale FVG

Mag 26 cafè

Trieste (TS) - Week end di Ferragosto fra arte, cultura e relax al Magazzino 26 del Porto Vecchio di Trieste, sede del ricco percorso espositivo della Biennale Diffusa Fvg: è infatti attivo da qualche giorno il Mag 26 Cafè, il nuovo servizio ristorante allestito al secondo piano del Magazzino, piacevole opportunità per gustare dall’ampia terrazza un poetico tramonto sul Golfo del Nord Adriatico, in una location che compendia arte contemporanea e archeologia industriale, ma che offre anche sfiziose enodegustazioni e un menu’ dedicato ai sapori del mare. Mag 26 Cafè è aperto sette giorni su sette, a partire dalle 10, quindi con possibilità di offrire colazioni, cocktails, pranzi e cene (info: mag26cafe@katamail.com tel. 3894269571 – 3483712900).

E nei prossimi giorni il percorso espositivo di Biennale Fvg prosegue la sua apertura straordinaria dalle ore 10 fino alle ore 23, prevista da venerdì 12 fino a lunedì 15 incluso. Attivo il servizio gratuito di navette, utilizzabile dall’accesso di Largo Santos (per info: Ticket point, Corso Italia 6/c, 040 3498276). Tutte le informazioni sul sito www.biennaletrieste.it. Il percorso artistico propone opere di 172 artisti fra pittori, scultori, ceramisti, fotografi, videoartisti, grafici e designer, incluse le sezioni dedicate agli artisti dei Paesi InCe e ai fotografi di Italo Zannier.

Inoltre, si inaugura venerdì 12 agosto l’ulteriore percorso espositivo che arricchisce l’offerta del Magazzino 26: si tratta della mostra “Signori, si parte! Come viaggiavamo nella Mitteleuropa 1815-1915”, una proposta curata da Marino De Grassi e Marina Bressan, realizzata con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia e della Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia, per l’apporto organizzativo di Edizioni della Laguna. Il pubblico ritroverà la Trieste degli anni 1815 - 1915, vista attraverso gli occhi dei viaggiatori, cioè di coloro che, in treno, in diligenza, per mare, approdavano nella porta della Mitteleuropa.

In esposizione oltre 400 pezzi provenienti da musei pubblici e privati, nonché da numerosi collezionisti: carte geografiche, dipinti, stampe, libri, fotografie, guide turistiche, oggetti utili al viaggio e alla vacanza quali toilette, valigie, bauli da carrozza e da treno, nonché autentici mezzi di trasporto d’epoca, oltre ad una speciale sezione dedicata ai viaggi degli Asburgo, con dipinti provenienti dal Museo del Castello di Miramare, dall’Archivio Storico del Lloyd AuNini Guatti davanti alla sua opera esposta alla Biennale FVGstriaco e dai Musei Provinciali di Gorizia, nonché da importanti opere a stampa, messe a disposizione dalle principali biblioteche pubbliche del Friuli Venezia Giulia e dalla Libreria Editrice Goriziana, con l’Album dell’imperatrice Elisabetta.

Gli orari di visita seguono quelli della Biennale Fvg: domenica-giovedì 10–21, venerdì e sabato 10–23.

Leggi le Ultime Notizie >>>