Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Film > 27 Luglio 2011

Cinemazero: tutte le proiezioni nelle salette Totò, Pasolini e nell'arena estiva

CIRKUS COLUMBIA di Danis Tanovic

Pordenone (PN) - I film in programmazione nelle salette Totò e Pasolini di Cinemazero e nell'arena estiva di cinema all'aperto in piazza Calderari:

- Venerdì 29 luglio 2011
SalaPasolini - 19.30-21.30 I RAGAZZI STANNO BENE di Lisa Cholodenko
Da una tipica produzione indie americana arriva una commedia che riesce a coniugare perfettamente tematiche gay e valori tradizionali. L'assunto mostra una coppia con due figli adolescenti stabile e integrata, nonostante il fatto che l'uomo di casa sia una Annette Bening coi capelli corti. La storia appassiona e diverte perché riesce a far vibrare i suoi personaggi con tutte le tenere debolezze dell'agire umano e a parlare di turbamenti, gay porn e amore saffico senza piegarsi né alla risata grassa della farsa né al ghigno infantile della pruderie. Da vedere.
SalaTotò - 19.00-21.15 CIRKUS COLUMBIA di Danis Tanovic
La caratteristica predominante del film è proprio la commistione di generi che diventa la metafora delle contraddizioni tipiche della guerra: gli amici diventano nemici nel corso di una sola notte. L'ironia con la quale Tanovic descrive la preparazione emotiva al conflitto segna il ritorno al cinema di No Man's Land, dove il regista coglieva il senso tragicomico della violenza.
Cinema all'aperto piazza Calderari - 21.15. ingresso libero. CHE BELLA GIORNATA di Gennaro Nunziante
Milano. Checco, security di una misera discoteca della Brianza, a causa del pericolo di attentati che richiede misure straordinarie per i luoghi a rischio, si ritrova a lavorare come addetto alla sicurezza del Duomo di Milano. In poco tempo e grazie alle sue spiccate capacità intellettuali che provocano infiniti malintesi, Checco diventa la vera minaccia al patrimonio artistico italiano e presto ci si rende conto di non aver fatto un grande affare ad assumerlo.

- Sabato 30 luglio 2011
SalaPasolini - 19.30-21.30 I RAGAZZI STANNO BENE di Lisa Cholodenko
SalaTotò - 19.00-21.15 CIRKUS COLUMBIA di Danis Tanovic

- Domenica 31 luglio 2011
riposo

- Lunedì 1 agosto 2011
SalaPasolini - 19.30-21.45 IL CIGNO NERO (BLACK SWAN)
Nina Sayers è una ballerina del New York City Ballet che sogna di diventare protagonista in un importante spettacolo. La madre, un ex ballerina di scarso successo, è iperprotettiva e la costringe ad allenamenti estenuanti. Quando il direttore Thomas Leroy le affida il ruolo di protagonista ne “Il lago dei cigni”, Nina dovrà sostenere una dura prova che metterà a repentaglio il suo fragile equilibrio emotivo e psicologico.
SalaTotò - 19.00-21.15 CIRKUS COLUMBIA di Danis Tanovic
Cinema all'aperto piazza Calderari - 21.15. ingresso libero. HABEMUS PAPAM di Nanni Moretti
Il film si apre alla morte del Pontefice e e con il Conclave che deve eleggere un nuovo Papa. Ma il neoeletto (Michel Piccoli) è preda dei dubbi e delle ansie, depresso e timoroso di non essere in grado di assolvere il suo compito. Il Vaticano chiama allora uno psicanalista (Nanni Moretti) perché lo assista e lo aiuti a superare i suoi problemi.

- Martedì 2 agosto 2011
SalaPasolini - 19.30-21.45 IL CIGNO NERO (BLACK SWAN)
SalaTotò - 19.00-21.15 CIRKUS COLUMBIA di Danis Tanovic
Chiostro Ex Convento San Francesco - 21.15. Ingresso libero. Festival FilmMakers al Chiostro per giovani registi emergenti. Cortometraggi e videoanimazioni.

- Mercoledì 3 agosto 2011
SalaPasolini - 19.30-21.45 IL CIGNO NERO (BLACK SWAN)
SalaTotò - 19.00-21.15 CIRKUS COLUMBIA di Danis Tanovic
Arena all'aperto piazza Calderari - 21.00. ingresso libero. Cineconcerto MACISTE - sonorizzazione dal vivo con la band Perturbazione
La sonorizzazione pop-rock del restauro di Maciste è composta ed eseguita dal vivo dai Perturbazione: uno spettacolo perfettamente in linea con la vocazione alla sperimentazione del gruppo torinese.

- Giovedì 4 agosto 2011
SalaPasolini - 19.30-21.45 IL CIGNO NERO (BLACK SWAN)
SalaTotò - 19.15-21.15 UN GELIDO INVERNO di Debra Granik
Ree Dolly ha diciassette anni, è cresciuta troppo in fretta ed è alla disperata ricerca di suo padre, Jessup, che ha ipotecato la casa per pagarsi la cauzione ed uscire di prigione. Ree accudisce i due fratellini e la madre malata: se suo padre non si presenta in tribunale resterà, oltre che senza soldi, senza casa. Monti Ozark, Missouri, profonda America del Mid-West, povertà e un padre che entra ed esce dalla galera. Malgrado il suo aspetto esile e delicato, sulle spalle di Ree grava il peso di essere l’unica persona "adulta" e responsabile nella sua famiglia e l’assoluta necessità di ritrovare suo padre, per non perdere la casa ed evitare l’adozione dei fratellini che accudisce come una madre amorevole.


INFO/FONTE:
Ufficio Stampa Cinemazero
www.cinemazero.org

Leggi le Ultime Notizie >>>