Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

MEDEA 50: PIER PAOLO PASOLINI, MARIA CALLAS E GRADO
ex Cinema Cristallo
Grado
Dal 15/06/19
al 28/07/19
manifesto
GLI “ANNIVERSARI” AL CENTRO DELLA NUOVA EDIZIONE DI “A TAVOLA CON…” DEL PICCOLO TEATRO DI SACILE
varie
SACILE, POLCENIGO
Dal 15/06/19
al 29/06/19
banchetto rinascimentale
Musica per il pubblico di Femmes 1900
Pordenone
Dal 22/06/19
al 23/06/19
femmes 1900

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
Sabato on Wine Sabato on Wine
varie sedi
Gorizia - Pordenone - Udine (--)
Dal 01/01/19
al 31/12/19
Ein Prosit Grado Ein Prosit - Grado
Presso la Diga ed il Lungo Mare "Nazario Sauro" di Grado
Grado (GO)
Dal 12/07/19
al 14/07/19

Cultura > Arte > 08 Dicembre 2006

Bookmark and Share

Il Premio di pittura "Menù per La Colomba"

di Edoardo Paticchio

"Menù per La Colomba" - opera di Renato Borsato

Venezia (VE) - Il Premio di pittura “Menù per La Colomba” nasce dalla passione per l’arte di Arturo Deana, proprietario dello storico ristorante La “Colomba” di Venezia e dall’intuito per i giovani talenti del gallerista Carlo Cardazzo.

La manifestazione internazionale “Premio di pittura de La Colomba” coinvolge oltre 160 artisti italiani e stranieri.
In quel periodo Arturo Deana finanzia anche il restauro di alcuni padiglioni ai Giardini di Venezia.

Il primo concorso internazionale “Menù per La Colomba” risale al 1953.
Carlo Cardazzo invita gli artisti selezionati ad eseguire delle opere di circa 30 x 30 cm, misura che permette alle elaborazioni artistiche di poter essere riprodotte sui menù che il ristorante stampa ogni giorno e che vengono regalati ai clienti come ricordo.

Nel 1960 viene organizzata da Carlo Cardazzo la seconda edizione del concorso. L’iniziativa prevede un ricco montepremi (dieci premi da centomila lire cadauno e dieci premi soggiorno nella città di Venezia), e vede coinvolti oltre trecento artisti italiani e stranieri selezionati. Nella giuria critica Cardazzo è affiancato da nomi di prestigio come Michel Tapié, Marco Valsecchi, Milena Milani, Gualtieri di San Lazzaro, Umbro Apollonio.

Ai concorsi del “Menù per la Colomba” parteciparono artisti che hanno segnato la storia dell’arte tra cui: Lucio Fontana, Cy Twombly Georges Mathieu, Zoran Music, Serge Poliakoff, Giuseppe Capogrossi, Pierre Alechinsky, Emilio Vedova, Arnaldo Pomodoro, Tancredi Parmeggiani.

La rinnovata edizione 2006 del famoso premio ha visto riunirsi una commissione selezionatrice composta da Saverio Simi de Burgis, Riccardo Caldura, Guido Cazzavillan, Elena Agudio, Jean Blanchaert, Cristina Alaimo e con il consigliere per la giuria Philippe Daverio insieme a Stefano Coletto e Marco Ferraris. Saranno gli spazi della Fondazione Bevilacqua La Masa nella sede di Piazza San Marco ad ospitare la mostra delle opere vincitrici del concorso.

Leggi le Ultime Notizie >>>