Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > AttualitĂ  > 26 Maggio 2011

Bookmark and Share

Riconoscimento del Comune di Trieste allo scultore Fiorenzo Bacci

Fiorenzo Bacci in piazza Unità (foto: Ufficio Stampa Comune di Trieste)

Trieste (TS) - Alla presenza di autorità civili e militari della città, è stato consegnato questa mattina - giovedì 26 maggio -, in piazza Unità d’Italia allo scultore Fiorenzo Bacci, una targa del Comune di Trieste, come riconoscimento per aver realizzato il monumento che celebra il 150° Anniversario dell’ Unità d’Italia, temporaneamente esposto nella stessa piazza Unità, prima di partire per un lungo viaggio che toccherà le principali città italiane. Nel corso di una breve cerimonia, Fiorenzo Bacci ha voluto ringraziare la città e l’amministrazione comunale per la particolare sensibilità dimostrata. “Questo monumento –ha detto Bacci- è stato realizzato nello spirito dell’unità d’Italia e toccherà tutte le sue regioni. E’ un giuramento di fedeltà alla Patria che va al di là di ogni credo politico”.

Già autore di alcuni monumenti simbolo cittadini, come i “Bersaglieri” e le “Ragazze di Trieste”, sulla Scala Reale, l’ultima opera di Fiorenzo Bacci consta nella realizzazione di un’originale piramide bronzea che riporta gli episodi più significativi della storia nazionale: dall’incontro di Teano all’Esercito di oggi, passando attraverso la prima e la seconda Guerra Mondiale. Tra le immagini riprodotte è visibile una suggestiva visione dei bersaglieri in piazza Unità d’Italia a Trieste. Il monumento è realizzato come una tenda, dove si può entrare e uscire e dove il visitatore può interagire con l’opera e comprenderla meglio, anche attraverso le scritte presenti all’interno.

Il monumento dedicato ai caduti nel servizio della Patria rimarrà a Trieste e sarà visitabile fino a domani (venerdì 27 maggio). Partirà quindi per un tour in giro per l’Italia che toccherà molte regioni e tante città tra cui Verona, Trento Torino, Genova, Bologna, Ancona, Bari, Catanzaro, Palermo. Infine in autunno sarà definitivamente consegnato all’Accademia militare e alla città di Modena.

L’iniziativa è stata realizzata da parte di un gruppo di ufficiali, ex allievi dell’Accademia militare di Modena, con l’apporto delle Associazioni d’Arma ed è stata inserita dalla Presidenza del Consiglio tra le attività per le Celebrazioni del 150°Anniversario dell’Unità d’Italia. Il prossimo 18 giugno l’opera sarà a Torino per un ideale collegamento storico con la prima capitale d’Italia in occasione del Raduno Nazionale dell’Associazione Bersaglieri.

INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>