Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

Universo Buenos Aires: Borges e Piazzolla allo specchio
Parco Coronini Cronberg
Gorizia
Il 22/06/19
Buenos Aires
Note in Città 2019, Stagione concertistica itinerante negli scenari suggestivi di Gorizia e Cormòns
Parco Coronini
Gorizia
Dal 28/06/19
al 13/09/19
Rainbow of Magic Harps
Luigi Merola - Eterogeneo susseguirsi di cementonatura
Spazio Espositivo EContemporary
Trieste
Dal 21/06/19
al 07/09/19
particolare

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
Sabato on Wine Sabato on Wine
varie sedi
Gorizia - Pordenone - Udine (--)
Dal 01/01/19
al 31/12/19
Ein Prosit Grado Ein Prosit - Grado
Presso la Diga ed il Lungo Mare "Nazario Sauro" di Grado
Grado (GO)
Dal 12/07/19
al 14/07/19

Notizie > Incontri > 19 Maggio 2011

Bookmark and Share

èStoria 2011: l'"Origine della guerra" secondo l'esperto di sicurezza israeliano Azar Gat

Azar Gat

Gorizia (GO) - Tutto è pronto per la "Notte Bianca della Storia": "Una notte con èStoria" sara certamente uno dei momenti clou dell’edizione 2011 di èStoria, la VII edizione del festival internazionale della Storia in cartellone a Gorizia fino a domenica 22 maggio 2011 sul tema “Guerre”, con ulteriore percorso in omaggio a “Italia, 150 anni”. Oltre 130 ospiti internazionali, 60 eventi (incontri, lezioni magistrali, spettacoli), tre giornate di èStoriabus in tour, otto percorsi espositivi visitabili in città, tre spazi “agorà” nel villaggio del festival e una bibliotenda dedicata alla storia.

Fra i protagonisti lo scrittore statunitense Daniel Goldhagen, autore de "I volonterosi carnefici di Hitler", vincitore del Premio FriulAdria Il romanzo della Storia 2011, e inoltre il premio Nobel Dario Fo, impegnato domenica in una “Conversazione per la pace” con Chiara Frugoni e Massimo Cirri, e sempre domenica Vladimir Tolstoj, pronipote del grande scrittore russo Lev Tolstoj, direttore della Casa Museo dedicata all’autore di ‘Guerra e Pace’. èStoria ospita anche Catherine Rommel, nipote della ‘Volpe del deserto Erwin Rommel: sarà impegnata domenica in un’intervista con il vicedirettore del Gr Rai Stefano Mensurati.

Da segnalare, per la giornata di venerdì 20 maggio, il dialogo con l’esperto di sicurezza israeliano Azar Gat sull’ “Origine della guerra” (ore 18.30): Weizman Professor of National Security presso l'Università di Tel Aviv, Azar Gat è autore di un libro chiave sui conflitti, War in Human Civilization (Oxford, 2006), già Libro dell’Anno del New York Times. Ulteriori incontri con lo scrittore Antonio Scurati (ore 16.30), con l’esperto di arti marziali e Samurai Stephen Turnbull (ore 14), con il saggista inglese Hew Strachan, fra i massimi studiosi della Grande Guerra (ore 12), con gli esperti di Storia americana Raimondo Luraghi e Stefano Rosso (ore 11.30), e con le “Guerre da Museo”, un prezioso confronto fra gli esperti inglesi Suzanne Bardget e Jean-Jacques Becker, la sovrintendente dei Musei provinciali Gorizia Raffaella Sgubin e la responsabile del Museo della Guerra Alessandra Martina (ore 18). Proprio in occasione di questo incontro, la curatrice del War Imperial Museum Suzanne Bardgett proietterà immagini rarissime custodite negli archivi del Museo, dedicate alla Gorizia nella Grande Guerra ed alla Trieste liberata il 2 giugno 1945.

Il cartellone ufficiale proseguirà alle 21.30 con il recital delle “Canzoni di guerra e di pace” proposto dallo storico e musicista Emilio Franzina ed alle 23, con Fuori dalle tenebre?, dibattito-riflessione sui nuovi scenari geopolitici dopo l’uccisione di Osama Bin Laden. A confrontarsi, saranno gli inviati e saggisti Fausto Biloslavo, Gianandrea Gaiani e Vittorio Emanuele Parsi.

---------------------

LE FLOTTE DI ROMA, IL SUCCESSO INTERNAZIONALE DI MICHAEL PITASSI IN LIBRERIA DA DOMANI, E SABATO AL FESTIVAL ÈSTORIA 2011
“Le flotte di Roma”, il successo internazionale di Michael Pitassi, finalmente sarà consultabile in Italia grazie al volume edito da LEG – Libreria Editrice Goriziana, in occasione del festival èStoria 2011. A presentare il volume sarà lo stesso autore, sabato 21 maggio, in occasione dell’incontro con Giovanni Brizzi e Gino Bandelli su tema “Roma – Cartagone: il conflitto per l’egemonia” (ore 10.30, Tenda Erodoto). La marina di Roma riletta come forza armata indipendente, ed anzi determinante all'affermazione e ascesa internazionale dell’impero, addirittura più delle celebrate - e straordinarie - legioni di fanteria romana: intorno a questa tesi ruota il libro “Le flotte di Roma”, che ha il merito di aver tracciato una fotografia esaustiva, dal punto di vista tecnico e di strategia militare ma anche sotto il profilo storico e storiografico, della marina di Roma, secondo Pitassi, in termini numerici, la forza navale più imponente mai esistita, una potenza marittima paragonabile all’Impero Britannico del XVIII secolo. Tutto questo malgrado si tenda a pensare all’Impero Romano come a un’organizzazione principalmente terrestre, realizzata con la forza delle straordinarie romana. Le flotte romane difesero i traffici commerciali e le comunicazioni senza i quali Roma non sarebbe esistita. Grazie alle sue navi Roma potè sfidare in combattimento nemici irraggiungibili, e potè espandere il suo potere in terre fino ad allora inaccessibili, dall’Europa all’Africa settentrionale al Medio Oriente.

----------------------

ÈSTORIA IN DIRETTA DA DOMANI SU RADIO1 RAI
Cinque i programmi dedicati ad èStoria di Radio1 Rai, partner ufficiale del festival, che seguirà in diretta da Gorizia molte fasi di èStoria 2011: la diretta partirà all’interno del programma radiofonico “Con parole mie”, in onda venerdì 20 maggio 2011 dalle 14:05 alle 14:40 dallo studio di Saxa Rubra a Roma, condotto da Umberto Broccoli.
Si proseguirà, in diretta da Gorizia, con la puntata del rotocalco quotidiano “Tornando a casa”, condotto da Enrica Bonaccorti, in onda dalle 17.40 alle 19.00. Enrica Bonaccorti terrà anche un incontro stampa venerdì 20 maggio, alle 15.45 nella sede del festival (riservato ai giornalisti accreditati ad èStoria 2011 – info ufficio stampa@volpesain.com). Dopo “La notte di Radio Uno”, in diretta con Sandro Capitani nella notte fra venerdì e sabato, il festival sarà in onda sabato 21 maggio sempre da Gorizia con il programma “La Terra”, in diretta dalle 10:35 alle 11:30. E la diretta si chiuderà con il programma “Il Trucco e l’Anima”, condotto da Federico Pietranera sabato dalle 12:30 alle 13:00 circa.

INFO: www.estoria.it

Leggi le Ultime Notizie >>>