Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Film > 11 Maggio 2011

Bookmark and Share

"Uomini senza legge" di Rachid Bouchareb fra le proposte in sala a Cinemazero

"UOMINI SENZA LEGGE" di Rachid Bouchareb - locandina film

Pordenone (PN) - Di seguito la programmazione settimanale a Cinemazero Pordenone.

Venerdì 13 maggio 2011
SalaGrande – 20.45 LA GRANDE SETE di Charles Fishman, presentazione del libro alla presenza dell'autore
Come in altre questioni ambientali, la consapevolezza e i piccoli cambiamentinel nostro comportamento possono davvero avere un grande impatto. L'acqua è la storia del secolo, di questo nuovo secolo. Come la procuriamo, come ce la distribuiamo, come la usiamo, come combattiamo per essa? ne rimarremo senza?
A parlarne ci sarà Charles Fishman, già noto al grande pubblico per il suo precedente libro-inchiesta EFFETTO WALL-MART
A seguire la proiezione del film - PER AMORE DELL'ACQUA. FLOW, FOR LOVE OF WATER di Irena Salina
Un meraviglioso, appassionato, poetico film scientifico e militante... sull'acqua e sul nostro pianeta, grande corpo filtrante che per milioni di anni ha purificato, usato, riciclato e preservato l'acqua. Manca l'acqua, mancherà sempre di più.
Selezionato al Saudance Film Festival e al Festival del Film di Roma 2008.
SalaPasolini - 17.30-19.30 ANGELE E TONY di Alix Delaporte
Un piccolo porto di pesca in Normandia. Angela ha delle buone ragioni per costruirsi una nuova vita quando incontra Tony, un pescatore in cerca d'amore...
SalaPasolini - 21.30 SOURCE CODE di Duncan Jones
Colter (Jake Gyllenhaal) è un soldato che fa parte di un programma governativo sperimentale per le investigazioni su un attacco terroristico. Si trova quindi costretto a vivere e rivivere, attraverso la tecnologia, la tragedia di un treno fatto esplodere da una bomba fino a che non riesce ad individuare gli attentatori. Ad aiutarlo nel suo viaggio attraverso il tempo e lo spazio ci sarà un ufficiale di collegamento (Vera Farmiga), mentre sul treno verrà supportato e s'innamorerà di una ragazza (Michelle Monaghan).
SalaTotò - 18.30-21.00 UOMINI SENZA LEGGE di Rachid Bouchareb
Dopo aver perso la loro casa in Algeria, tre fratelli si dividono e vanno a vivere in paesi diversi del mondo. Messaoud si unisce all'Esercito francese, impegnato a combattere in Indocina; Abdelkader diventa un leader del movimento di indipendenza algerino; Saïd si trasferisce a Parigi per cercare fortuna nei club e nei locali dove si combatte la boxe di Pigalle. Gradualmente, i loro destini tornano ad incrociarsi nella capitale francese, dove la libertà è una battaglia da combattere e vincere.

Sabato 14 maggio 2011
SalaGrande - 18.00-20.00-22.00 SOURCE CODE di Duncan Jones
SalaPasolini - 17.30 HABEMUS PAPAM di Nanni Moretti
Il film si apre alla morte del Pontefice e e con il Conclave che deve eleggere un nuovo Papa. Ma il neoeletto (Michel Piccoli) è preda dei dubbi e delle ansie, depresso e timoroso di non essere in grado di assolvere il suo compito. Il Vaticano chiama allora uno psicanalista (Nanni Moretti) perché lo assista e lo aiuti a superare i suoi problemi
SalaPasolini - 19.30-21.30 ANGELE E TONY di Alix Delaporte
SalaTotò - 18.30-21.00 UOMINI SENZA LEGGE di Rachid Bouchareb

Domenica 15 maggio 2011
SalaGrande – 16.15-18.00-20.00-22.00 SOURCE CODE di Duncan Jones
SalaPasolini - 15.30-17.30 ANGELE E TONY di Alix Delaporte
SalaPasolini - 19.30-21.30 HABEMUS PAPAM di Nanni Moretti
SalaTotò - 16.00-18.30-21.00 UOMINI SENZA LEGGE di Rachid Bouchareb

Lunedì 16 maggio 2011
SalaGrande – 20.00-22.00 SOURCE CODE di Duncan Jones
SalaPasolini - 17.30-19.30 HABEMUS PAPAM di Nanni Moretti
SalaPasolini - 21.30 ANGELE E TONY di Alix Delaporte
SalaTotò - 18.30-21.00 UOMINI SENZA LEGGE di Rachid Bouchareb

Martedì 17 maggio 2011
SalaGrande – 20.00-22.00 SOURCE CODE di Duncan Jones
SalaPasolini - 17.30-19.30 ANGELE E TONY di Alix Delaporte
SalaPasolini - 21.30 HABEMUS PAPAM di Nanni Moretti
SalaTotò - 18.00 IL RUOLO DEL CINEMA NELLA CULTURA CURDA ( festival del cinema Curdo) entrata libera
Conversazione di Mirella Gilletti (storica, ricercatrice, Università di Napoli) e proiezione del cortometraggio SILENZIO di Aziz Capkurt
Una donna anziana porta a riparare una cornice in un negozio dove lavora Hassan. Egli riconosce l'uomo nella cornice e comincia a seguire la donna che si rivela essere il suo stesso passato. Durante la guerra in Turchia vi furono molti assassini e molti arresti. Le madri di questi ultimi da 15 anni ogni sabato manifestano e per questo sono dette " le madri del sabato".
SalaTotò - 20.45 UNA CIOCCA DI CAPELLI, LE RAGAZZE SCOMPARSE DI DERSIM di Nezahat Gundogan (festival del cinema Curdo)
Il film racconta una vicenda rimasta sconosciuta per anni e riguarda le operazioni militari della Turchia nella città di Dersim nel 1937-38 contro i Curdi-Aleviti che voleva "civilizzare". migliaia di ragazze sono state strappate alle loro famiglie e consegnate alle famiglie dei soldati di alto rango per essere "turchizzate". è il racconto di due di queste ragazze che si rivedono dopo 72 anni.
SalaTotò - a seguire COLOMBA BIANCA di Viyan Mayi (festival del cinema Curdo)
Il giovane Sardar esce di prigione in uno splendito giorno d'estate. Suo padre è morto da molto tempo e lo zio ha preso le redini della famiglia, inducendo Sardar a commettere un odioso crimine per proteggere l'onore della famiglia. I giorni passano e i dubbi del suo gesto si ingigantiscono.
SalaTotò - BERIVAN, POEMA DI RIBELLIONE di Aydin Orak (festival del cinema Curdo)
Il documentario racconta la storia di Berivan Cizre che guidò la prima grande insurrezione del popolo Curdo durante la celebrazione del Newroz a Cizre nel 1992 e gli aspetti sconosciuti dei giorni della ribellione, durante i quali una donna stupisce le autorità per il coraggio con il quale guida le masse. Documento importante per trasmettere alle generazioni future un importante punto di vista storico.

Mercoledì 18 maggio 2011
SalaGrande – 19.30-22.00 THE TREE OF LIFE di Terrence Malick
Il film si apre con alcune immagini relative all’origine della vita sulla Terra, dai primi rettili ai mammiferi fino alla nascita dell’uomo.
La storia prosegue negli anni ’50, focalizzandosi sul giovane Jack, primo di tre fratelli, la cui devozione è contesa dai suoi genitori: l’amorevole madre Jessica Chastain e il padre Brad Pitt, intenzionato a preparare il figlio alle difficoltà del mondo. Dopo aver sperimentato l’amarezza della tragedia e della morte, un Jack più anziano farà i conti con l’apparente insensatezza della vita, prima di scoprire che ogni suo avvenimento è legato all’altro in una catena predeterminata e dotata di un proprio senso. L’«albero della vita» appunto.
SalaPasolini - 17.30-19.30-21.30 IL RAGAZZO CON LA BICICLETTA di Jean-Pierre Dardenne, Luc Dardenne
Cyril ha quasi dodici anni e una sola idea fissa: ritrovare il padre che lo ha lasciato temporaneamente in un centro di accoglienza per l'infanzia. Incontra per caso Samantha, che ha un negozio da parrucchiera e che accetta di tenerlo con sé durante i fine settimana. Cyril non è del tutto consapevole dell'affetto di Samantha, un affetto di cui ha però un disperato bisogno per placare la sua rabbia.
SalaTotò - 18.30-21.00 UOMINI SENZA LEGGE di Rachid Bouchareb

Giovedì 19 maggio 2011
SalaGrande - riposo
SalaPasolini - 17.30-19.30-21.30 IL RAGAZZO CON LA BICICLETTA di Jean-Pierre Dardenne, Luc Dardenne
SalaTotò - 18.30-21.00 THE TREE OF LIFE di Terrence Malick.


INFO/FONTE:
Ufficio Stampa Cinemazero Pordenone
tel. 0434-520404
www.cinemazero.org

Leggi le Ultime Notizie >>>