Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 06 Maggio 2011

Bookmark and Share

Lunedì 9 maggio Fausto Biloslavo parla dell'inviato di guerra al Circolo della Stampa

Fausto Biloslavo

Trieste (TS) - Prosegue al Circolo della Stampa di Trieste (Corso Italia 13) il ciclo "INFORMAZIONE DA SCOPRIRE - Incontri con i protagonisti della professione".
Dopo i dibattiti dedicati a radio, tv, quotidiani, nuovi media, critica musicale e mestiere del corrispondente, lunedì 9 maggio alle 18 tocca a "Fausto Biloslavo, dalla guerra in Libia - Il mestiere dell'inviato di guerra". L'incontro sarà introdotto da Carlo Muscatello, presidente dell'Assostampa Fvg, e coordinato da Roberto Weber, presidente del Circolo della Stampa di Trieste.

Triestino, nato nel '61, Fausto Biloslavo scrive per il quotidiano Il Giornale e il settimanale Panorama, collabora anche con altre testate come Il Foglio e i telegiornali Mediaset. Ha appena seguito la prima fase del conflitto in Libia. Il suo "battesimo del fuoco" è stato un reportage durante l'invasione israeliana del Libano nell'82. Negli anni Ottanta ha seguito "le guerre dimenticate": dall'Afghanistan all'Africa, fino all'Estremo Oriente. Nell'87 venne catturato e tenuto prigioniero a Kabul per sette mesi, dopo un reportage sulla resistenza afghana contro l'Armata rossa.

Successivamente, sempre in Afghanistan, fu travolto e ridotto in fin di vita da un camion militare. Ha seguito il genocidio in Ruanda, le guerre nei Balcani e in Iraq. Ha pubblicato i libri "Prigioniero in Afghanistan", "Le lacrime di Allah" e “Gli occhi della guerra”.
Il ciclo "Informazione da scoprire" è organizzato dall'Assostampa Fvg e dal Circolo della Stampa di Trieste, con la collaborazione dell'Ordine regionale dei giornalisti. L'ingresso è libero.

Leggi le Ultime Notizie >>>