Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Arte > 29 Aprile 2011

Alla Sala Fittke, dal 2 al 7 maggio, la mostra “Trieste città aperta e solidale”

“Trieste città aperta e solidale”

Trieste (TS) - Lunedì 2 maggio, alle ore 10.00, nella Sala Comunale “Arturo Fittke” di piazza Piccola 3, si terrà l’inaugurazione della mostra “Trieste città aperta e solidale”, nell’ambito del progetto “Trieste LaBora” che fa parte del secondo Piano di zona (triennio 2010-2012) del Comune di Trieste. L’obiettivo del progetto è di formare professionalmente giovani disabili nel confezionamento di gadget turistici ed altri prodotti artigianali sulla città di Trieste, al fine di favorire un loro inserimento lavorativo. In pratica sarà allestito un laboratorio permanente per la creazione dei prodotti e realizzato un punto vendita per la loro commercializzazione, inoltre sarà individuato il logo che dovrà essere apposto sui prodotti per certificare la provenienza.

La mostra – che vuole dare maggior visibilità ai risultati e alle prospettive del progetto - presenterà 40 proposte di logo, alcuni gadget turistici e prodotti artigianali della città di Trieste, già elaborati da ragazzi disabili che frequentano i centri diurni (il Centro Servizi Educativi ANFFAS, e i centri diurni Campanelle-Lybra, Girasoli, C.E.S.T., Domus Lucis, AISM, e via Weiss) e alcune scuole della città. In questa occasione, sarà anche presentato il logo che è stato scelto per identificare il Progetto Trieste LaBora.

Alla programmazione e allo sviluppo del progetto hanno partecipato il Comune di Trieste, l’A.S.S. Triestina n °1, il Liceo Statale “ G. Carducci “ e l’Istituto Cooperativa Trieste Integrazione a marchio ANFFAS Onlus, le ACLI-Cooperativa Lybra, l’E.N.A.I.P., e l’Associazione “I Girasoli“.

La mostra, che è stata allestita anche grazie alla collaborazione dell’Area Cultura e Sport, potrà essere visitata a partire dal 2 fino al 7 maggio, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 20.00.

INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>