Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Arte > 29 Aprile 2011

Il programma delle mostre a "èStoria" 2011

èStoria 2011

Gorizia (GO) - Di seguito l'elenco delle mostre in programma a "èStoria" 2011, VII Festival internazionale della Storia di Gorizia:

"Il filo della memoria 1947-1994: appunti di storia politica dai manifesti della Democrazia cristiana"
A cura di: Amici dell’Istituto Sturzo del Friuli Venezia Giulia Onlus.
Inaugurazione: giovedì 19 maggio alle 17.30 nella sede espositiva; interviene il senatore Mario Toros.
Apertura: sabato 21 e domenica 22 maggio in orario 10-12.30 e 15.30-19; ingresso libero.
Sede: Sala del Caminetto, Unione Ginnastica Goriziana, via Rismondo 2, Gorizia.
Quasi cinquant’anni di storia, dal secondo dopoguerra alla fine della Prima repubblica, raccontati per immagini e per slogan da uno specchio che riflette i mutamenti della vita sociale, culturale e politica del Paese.

- "Oltre le nuvole. Ricordi fotografici dai campi di volo della brughiera pordenonese 1915.17 dall’album di Giovanni Cividini"
A cura di: Chiara Aglialoro e Gianpaolo Cuscunà. Produzione del Consorzio Culturale del Monfalconese con la collaborazione del Comune di Pordenone.
Inaugurazione: giovedì 19 maggio alle 18.30 nella sede espositiva; interviene Paolo Ferrari.
Apertura: venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 maggio in orario 9-19; ingresso libero.
Sede: Sala culturale A.P.T., piazzale Martiri per la Libertà d’Italia 1, Gorizia.
Una significativa selezione di immagini tratte dalle pagine originali dell’album raccolto dal fotografo triestino Giovanni Cividini, nei primi anni della Grande Guerra durante i quali esercitò la sua professione a Pordenone: in 32 fogli sono raccolte 177 stampe fotografiche di formati diversi, tutte relative all'attività dei campi di volo de La Comina e di Aviano, alcune scattate dal fotografo, altre dagli aviatori che con Cividini avevano stretto rapporti amichevoli. Vi sono inoltre altre immagini scattate da Cividini, fra cui un ritratto di Gabriele D’Annunzio.

- "Samostojna Slovenija!"
A cura di: Giovanni Montenero e Massimo Cetin.
Inaugurazione: venerdì 20 maggio alle 11.30 nella sede espositiva.
Apertura: venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 maggio; ingresso libero.
Sede: KB Center, corso Verdi 51, Gorizia.
A vent’anni dalla guerra di indipendenza slovena e dallo scoppio del conflitto nell’ex Jugoslavia, una carrellata di immagini d’autore che testimoniano i fatti della cronaca e i volti della sofferenza, nell’umanità che si cela anche dietro una guerra di breve durata.

"Tra insorgenza e guerra civile: il Risorgimento italiano, un tempo da riscrivere"
A cura di: Associazione culturale “Identità europea” in collaborazione con il Centro polifunzionale di Gorizia dell’Università di Udine e Historia Gruppo Studi Storici e Sociali Pordenone.
Inaugurazione: sabato 21 maggio alle 11 nella sede espositiva; intervengono il direttore del Centro polifunzionale dell’Università di Udine, Mauro Pascolini, e il presidente di Identità europea, Adolfo Morganti.
Apertura: venerdì 20 e sabato 21 maggio in orario 9-18.30; ingresso libero.
Sede: Palazzo Alvarez (piano terra), via Diaz 5, Gorizia.
La faccia nascosta, quella “nera”, della guerra, della sopraffazione, della violenza con la quale si è raggiunta l’unificazione nell’ambito del Regno sabaudo. Non si tratta, quindi, di ridiscutere il risultato acquisito dell’unità politica italiana, ma di riconoscere anche gli errori compiuti nella scelta dei mezzi e nel cammino per raggiungerla, primi fra tutti la persecuzione della Chiesa cattolica e l’organizzazione centralista di stampo giacobino  in un paese che tutto, storia, caratteristiche geografiche e vocazione naturale degli abitanti, destinava a forme politiche confederali o federali.

"Leggere le icone. Spazio e tempo del sacro nel mondo russo"
A cura di: LEG – Libreria Editrice Goriziana.
Inaugurazione: sabato 16 aprile alle 18 nella sede espositiva; intervento di Paolo Orlando.
Apertura: venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 maggio in orario 8.30-12.30 e 15.30-19.30; ingresso libero.
Sede: Libreria antiquaria, LEG – Libreria Editrice Goriziana, corso Verdi 67, Gorizia.
Nell’anno culturale dell’Italia in Russia, e della Russia in Italia, un focus speciale sull’espressione artistica che, forse più di ogni altra, si è intrecciata alla fede e alla teologia cristiana: un percorso espositivo ricco di ben 60 icone russe, databili fra la fine del XVII secolo e la fine del XIX, provenienti dalla Scuola di M'stera, dalla Scuola di Mosca e dalla Scuola di Palek.

INFO: www.estoria.it

Leggi le Ultime Notizie >>>