Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > AttualitĂ  > 31 Gennaio 2007

Bookmark and Share

Mercatino delle pulci al Giulia

mercatino delle pulci

Trieste (TS) - Domenica 4 febbraio, dalle 9 alle 19, presso il Centro Commerciale "Il Giulia", avrà luogo un nuovo appuntamento con “Bancarelle”, il ciclo di mercatini che ogni prima domenica del mese si tengono nel comprensorio del Polo Dreher di via Giulia 75/3.
Quello presso "Il Giulia" è diventato ormai un appuntamento fisso cittadino con il tradizionale mercatino delle pulci a cura dell'Associazione culturale Cose di vecchie Case. Una piccola vetrina dal sapore antico, fatta di ricordi della nonna, oggetti antichi, soprammobili; muti testimoni di un tempo che fu usciti come per miracolo da polverose soffitte e vecchi bauli che sui banchi del mercatino riacquistano valore e riscoprono nuova dignità, come rarità per collezionisti ma anche agli occhi di chi vuole fare o vuol farsi un regalo un po' particolare e fuori dal comune. E così ogni prima domenica del mese dalla mattina fino a sera sarà possibile spulciare tra le mille curiosità e sorprese stile Belle Epoque (e non solo!) che il mercatino sa regalare, decidendo magari di passare una giornata festiva di shopping estivo in un modo un po' insolito, dando vita a una piccola "caccia al tesoro" tra le sempre simpatiche proposte in mostra. E chissà che frugando tra le bancarelle di cose antiche e oggettistica fai da te, non si possa trovare un oggetto che ci accompagni nelle nostre vacanze o al mare. All'interno del mercatino, tra la sessantina di espositori, ci sarà spazio anche per le proposte artigianali, locali e regionali. Hobbisti e artigiani locali esibiranno le proprie splendide e affascinanti creazioni "fai da te" in legno, pelle, vetro e ceramica rigorosamente lavorati a mano. In esposizione, piatti di ceramica decorati con caratteristici scorci, quadri composti da fiori secchi, pietre colorate a guisa di coloratissimi animali, articoli di pelletteria (dal portafogli alla borsa alle figure di animali), oggettistica in vetro finemente lavorata e molte altre sorprese, pronte a schiudersi agli occhi dei sempre numerosi e attenti visitatori e che vale davvero la pena di ammirare.
Per maggiori informazioni contattare l’associazione culturale Cose di vecchie Case telefonando al 339.7495333 (sede presso il Caffè Verdi, ex Bar Violin, di via del Teatro 2).

Leggi le Ultime Notizie >>>