Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Film > 30 Marzo 2011

Arrivano in sala a Cinemazero "Poetry" di Lee Chang-dong e la commedia "Boris"

"Poetry" di Lee Chang-dong

Pordenone (PN) - Dopo il successo del Premio Oscar "Departures", la friulana Tucker Film, la società di distribuzione che unisce il Centro Espressioni Cinematografiche di Udine (organizzatore del Far East Film) e Cinemazero di Pordenone, porta sugli schermi di tutta Italia "Poetry" di Lee Chang-dong, che arriva anche nelle sale di Cinemazero da venerdì 1 aprile. La pellicola raggiungerà anche le sale di Udine, Pordenone, Padova, Venezia, Vicenza, Bologna, Modena, Reggio Emilia, Ferrara, Piacenza, Faenza, Ravenna, Rimini, Torino, Milano, Mantova, Bergamo, Genova, Roma, Napoli e Bari.

Il coreano Lee Chang-dong, noto non solo come uno degli autori più significativi e apprezzati del nuovo cinema asiatico, ma anche per il suo impegno dal 2003 al 2004 come ministro della Cultura coreana, racconta con "Poetry" la storia di Mija, una donna ormai matura che si ribella alla realtà con la ricerca della bellezza. A 66 anni vive col nipote, studente di liceo di una piccola città nella Corea del Sud. Mija è eccentrica e piena di curiosità. Il caso la porta a frequentare un corso di scrittura poetica e, per la prima volta nella sua vita, a scrivere una poesia. Mija cerca la bellezza anche nel suo ambiente, al quale fino ad allora, non aveva prestato troppa attenzione particolare. Ha l'impressione così di scoprire cose che erano sempre state davanti ai suoi occhi. Ma il suo sogno di scrivere poesia deve fare i conti con una realtà dolorosa che si rifiuta di accettare, che immagina diversa e finisce per trasfigurare, forse per l'Alzheimer che la sta aggredendo.

In sala a Cinemazero arriva anche "Boris – Il film". Dopo 42 puntate, divise in tre stagioni trasmesse su Fox, capaci di trasformarlo in una serie di culto, Boris ha fatto il salto dal piccolo al grande schermo. Per anni Boris è stata la prima vera fiction di qualità italiana, mettendo alla berlina il panorama della televisione italiana, criticando con stile dissacrante proprio il mondo delle fiction made in Italy. Prodotti scadenti, caratterizzati da attori di poco talento, raccomandazioni politiche, approssimazione e scarsa professionalità. Il cast di "Boris" al completo affronta ora una nuova sfida: guidati dal regista René Ferretti (Francesco Pannofino) si cimentano con la realizzazione di un film d’autore. Ma il mondo del cinema, nonostante l’apparente patina dorata di cui, si rivelerà ben presto peggiore della televisione. Tra finanziamenti che non arrivano mai, produttori senza un soldo e agenti spietati, Boris - Il film racconta il lato oscuro dello showbiz italiano.

----------------------

PROGRAMMAZIONE:

Venerdì 1 aprile 2011
SalaGrande – 19.30-22.00 POETRY di Lee Chang-Dong
Quando il cadavere di una ragazza affiora dalle acque di un fiume, qualcosa nella quotidianità di Mija – badante part-time affetta da alzheimer – si incrina man mano che scoprirà di più sulle ragioni che hanno portato al suicidio della giovane.
La morte scorre sul fiume, placido ma incessante, e la tranquilla vita di provincia, fatta di routine e coazioni a ripetere, viene turbata dal macabro inaspettato, cercando disperatamente di riassorbirlo nella propria bambagia protettiva
SalaPasolini - 17.30 IL CIGNO NERO di Darren Aronofsky
Nina è una ballerina del New York City Ballet che sogna il ruolo della vita e un amore che spezzi l'incantesimo di un'adolescenza mai finita. Incalzata da una made frustrata, si sottopone a un allenamento estenuante sotto lo sguardo esigente di Thomas Leroy. Coreografo appassionato e deciso a farne una fulgida stella, Leroy le assegna la parte della protagonista nella sua versione rinnovata del "Lago dei cigni".
SalaPasolini - 19.45-21.30 SILVIO FOREVER di Roberto Faenza e Filippo Macelloni
Presentato come un autobiografia non autorizzata di Silvio Berlusconi, Silvio Forever è stato scritto da Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo, giornalisti del Corriere della Sera e autori del bestseller La casta. Il film è un documentario realizzato grazie a un grande lavoro di montaggio, utilizzando esclusivamente materiale di repertorio riguardante Berlusconi, figura centrale della scena politica italiana da 17 anni: interviste, comizi, dichiarazioni pubbliche (barzellette comprese). Unico intervento esterno, la voce di Neri Marcoré, chiamato a doppiare il premier in mancanza di registrazioni.
SalaTotò - 17.00-19.00-21.00 BORIS - IL FILM di Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre e Luca Vendruscolo
Il regista televisivo René Ferretti (Francesco Pannofino) tenta il grande salto: un film d'autore dopo tanti anni di fiction su carabinieri, intrighi ospedalieri e drammi in costume da prima serata. Insomma, un risarcimento dopo tutta una carriera dedicata al brutto. Ma il mondo del cinema è addirittura peggio di quello della tv, perché sotto l'allure del 'salotto buono dell'industria culturale' si nasconde un sottobosco di sceneggiatori ricchi e nullafacenti, attrici nevrotiche, direttori della fotografia che si sentono grandi artisti. E, sopra a tutto, lo spettro incombente del Cinepattone, l'unico vero genere cinematografico che il pubblico apprezza e che, a dispetto dei 'cinematografari' snob, manda avanti la baracca.

Sabato 2 aprile 2011
SalaGrande - 17.00-19.30-22.00 POETRY di Lee Chang-Dong
SalaPasolini - 17.30 SILVIO FOREVER di Roberto Faenza e Filippo Macelloni
SalaPasolini - 19.45-21.45 IL CIGNO NERO di Darren Aronofsky
SalaTotò - 16.45-19.00-21.00 BORIS - IL FILM di Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre e Luca Vendruscolo
Cinema Zancanaro Sacile – 19.15-21.30 PARTO COL FOLLE di Todd Phillips
Robert Downey Jr. interpreta Peter Highman, che tra 5 giorni diventerà papà per la prima volta. Peter sta per prendere un volo che da Atlanta lo porterà a casa per essere al fianco della moglie al momento del parto. Le sue migliori intenzioni andranno completamente in fumo a causa dell'incontro con l'aspirante attore Ethan Tremblay (Zach Galifianakis) che convincerà Peter a compiere il viaggio in auto insieme a lui. Questo si trasformerà in una vera a propria avventura on the road attraverso il paese.

Domenica 3 aprile 2011
SalaGrande – 14.30-17.00-19.30-22.00 POETRY di Lee Chang-Dong
SalaPasolini - 15.15-21.30 IL CIGNO NERO di Darren Aronofsky
SalaPasolini - 17.30-19.45 SILVIO FOREVER di Roberto Faenza e Filippo Macelloni
SalaTotò - 14.45-16.45-19.00-21.00 BORIS - IL FILM di Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre e Luca Vendruscolo
Cinema Zancanaro Sacile – 17.30-19.30-21.30 PARTO COL FOLLE di Todd Phillips

Lunedì 4 aprile 2011
SalaGrande – 19.30-22.00 POETRY di Lee Chang-Dong
SalaPasolini - 17.30 SILVIO FOREVER di Roberto Faenza e Filippo Macelloni
SalaPasolini - 19.45-21.45 IL CIGNO NERO di Darren Aronofsky
SalaTotò - 17.00-19.00-21.00 BORIS - IL FILM di Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre e Luca Vendruscolo

Martedì 5 aprile 2011
SalaGrande – 19.30-22.00 POETRY di Lee Chang-Dong
SalaPasolini - 17.30 IL CIGNO NERO di Darren Aronofsky
SalaPasolini -19.45- 21.30 SILVIO FOREVER di Roberto Faenza e Filippo Macelloni
SalaTotò - 17.00-19.00-21.00 BORIS - IL FILM di Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre e Luca Vendruscolo

Mercoledì 6 aprile 2011
SalaGrande – 19.30-22.00 POETRY di Lee Chang-Dong
SalaPasolini - 17.30 SILVIO FOREVER di Roberto Faenza e Filippo Macelloni
SalaPasolini - 19.45-21.45 IL CIGNO NERO di Darren Aronofsky
SalaTotò - 17.00-19.00-21.00 BORIS - IL FILM di Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre e Luca Vendruscolo

Giovedì 7 apr"Boris - Il film"ile 2011
SalaGrande – riposo
SalaPasolini - 16.45-19.15-21.30 POETRY di Lee Chang-Dong
SalaTotò - 17.00-19.00-21.00 BORIS - IL FILM di Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre e Luca Vendruscolo.

INFO:
Cinemazero Sale
Piazza Maestri del Lavoro
tel. 0434520527

Cinemazero Uffici
Piazza della Motta
tel. 0434520404

Leggi le Ultime Notizie >>>