Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Attualità > 26 Marzo 2011

Bookmark and Share

Con l'inizio della primavera riparte il bus turistico “City Sightseeing Trieste”

Il bus “City Sightseeing Trieste” (foto: Ufficio Stampa Comune di Trieste)

Trieste (TS) - Una bellissima mattinata di sole, rinfrescata quel tanto che ci vuole da uno zefiro di mare tipico delle migliori primavere triestine, ha fatto da cornice perfetta stamattina - sabato 26 marzo - ai “tour” inaugurali – il primo per i giornalisti, il secondo gratuito per i molti cittadini e turisti accorsi in piazza Unità - del bus turistico a due piani “City Sightseeing Trieste” che da domani, domenica 27, riapre a pieno regime la stagione 2011.
Il servizio, dopo un primo avvio sperimentale nel 2010, sarà attivo quest’anno anche per tutta la stagione estiva e fino al 31 ottobre. Funzionerà tutti i giorni, con la prima corsa dal capolinea della Stazione Marittima alle ore 10.00 e l’ultima alle 17.30, con partenze ogni 90 minuti.

L’”open bus” della “City Sightseeing Trieste”, filiale locale della “City Sightseeing Italia” che opera in altre 15 città di grande valenza turistica del nostro Paese (da Roma a Napoli, da Firenze a Milano, Padova, Torino, Genova ecc.), è un “classico” autobus rosso a due piani, con il piano superiore completamente apribile consentendo al viaggiatore di ammirare in movimento, dall’alto e… “en plein air” i siti e gli aspetti più belli della città. Una “visione” effettivamente attraente, in quanto parecchio diversa da ciò che normalmente si vede “dal basso”, a piedi o in auto.

Per inciso il bus che entra in servizio domani è nuovissimo, uscito di fabbrica solo quattro mesi fa, dotato di motori e impianti della olandese DAF e “carrozzato” a Bursa in Turchia.
Il percorso che l’inconfondibile bus rosso della “Sightseeing Trieste” – già oggi tutti i passanti lo guardavano con viva curiosità ! – compirà proseguirà poi per Corso Italia, San Giusto, Campo Marzio, nuovamente in Riva Nazario Sauro, e quindi per via Filzi, piazza Oberdan, Stazione Centrale (lato viale Miramare), Barcola, Grignano porticciolo, per poi virare nuovamente verso la città toccando però anche il Parco di Miramare, e poi ancora viale Miramare (Pineta di Barcola), Stazione e infine Riva III Novembre e nuovamente al capolinea alla Marittima.

In tutte queste vie e località ci sarà una fermata e il biglietto, acquistabile a bordo e valido per 24 ore, consentirà di scendere e risalire a piacimento a seconda dei luoghi che il turista intende visitare. Il prezzo per gli adulti è di 15 Euro, di 7 Euro per bambini e ragazzi da 5 a 15 anni, gratuito per i più piccoli, fino ai 5 anni. Sono inoltre previsti biglietti familiari per due genitori e due bambini e per due genitori e un bambino.
A bordo è disponibile un commentario in sette lingue: italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo, sloveno e russo. La piantina del percorso e delle fermate e tutte le informazioni sul servizio sono disponibili sul sito www.trieste.city-sightseeing.it .

Alla odierna presentazione e al primo viaggio inaugurale è intervenuto l’Assessore comunale allo Sviluppo Economico e Turismo Paolo Rovis che ha sottolineato la grande valenza e richiamo di questa bella iniziativa per rafforzare sempre più la fama di Trieste quale “città turistica”, potenziandone le caratteristiche e le offerte. Anche in tal senso Rovis ha spiegato il motivo del patrocinio concesso dal Comune di Trieste al servizio, patrocinio “fisicamente” raffigurato anche dallo stemma municipale rosso-alabardato apposto sulle fiancate del bus.

Di tale supporto e della vicinanza del Comune e dei suoi Uffici all’iniziativa ha dato atto, con vivo ringraziamento, la responsabile triestina di “City Sightseeing Trieste”, Cristina Degrassi.
L’Assessore Rovis ha infine ricordato come, grazie a un accordo con la società mirante a “lanciare” nel miglior modo il servizio, fino a fine aprile il biglietto per tutti i residenti a Trieste sarà quello ridotto, di 7 Euro.

INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>