Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Arte > 24 Marzo 2011

“Experience…Finland”: presentato il progetto culturale sull'arte contemporanea in Finlandia

Un momento della conferenza stampa (foto: Ufficio Stampa Comune di Trieste)

Trieste (TS) - “Experience…Finland” è il grande evento culturale dedicato all’architettura contemporanea in Finlandia allestito al Civico Museo Revoltella di via Diaz 27 che comprende una mostra e una serie di iniziative promozionali e che è stato presentato stamane dall’assessore alla Cultura Massimo Greco con la direttrice del Museo Maria Masan Danm il presidente dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Trieste e la curatrice Arianna Callocchia.

L'evento, promosso e realizzato dall’Ambasciata di Finlandia in Italia e da ATL - Association of Finnish Achitect’s Offices di Helsinki congiuntamente all’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Trieste, al Museo Revoltella e al Comune di Trieste - Assessorato alla Cultura, è ideato e curato dall’architetto Arianna Callocchia. Significativo il contributo di Wärtsilä Italia, un punto di riferimento per il tessuto economico triestino e un esempio di proficua collaborazione tra i due Paesi.
Dopo Torino, Roma, Catania e Firenze anche Trieste ospiterà un evento che ha lo scopo di far conoscere la cultura finlandese attraverso l’architettura quale elemento portante delle città in cui viviamo e della società contemporanea.

Diverse le iniziative in Città previste dal progetto “Experience...Finland”: la mostra “Architettura contemporanea in Finlandia” al Museo Revoltella; le conferenze “Paesaggi Nordici” dell’architetto finlandese Janne Teräsvirta dello studio ALA Architects Ltd di Helsinki e “Percorsi accidentali” di Giovanni Fraziano, Preside della Facoltà di Architettura di Trieste; “Enjoy...Finland” una serata a tema con installazioni di design, video e cocktail in stile finlandese. Ma non è tutto. Nello showroom SPAZIOCAVANA, che collabora all'evento, fino alla fine di aprile, potrà essere visitata un'area interamente dedicata al design finlandese con installazioni, oggetti e tessuti di note aziende finlandesi: una mostra, oltre la mostra allestita al Museo, a due passi da Piazza Unità.

“E’ certamente un evento rilevante – ha sottolineato l’assessore alla Cultura Massimo Greco – che dimostra la forte attenzione da parte dell’Assessorato rivolta all’architettura grazie anche allo stimolo dell’Ordine degli architetti. Una scelta pienamente soddisfatta anche dal successo delle mostre allestite in precedenza di Piazza dell’Architettura e del Liberty, allestite entrambe al Salone degli Incanti. L’attualità del tema sarà nuovamente affrontata prossimamente anche in un’altra esposizione al Museo Revoltella che sarà dedicata all’architettura portoghese”.

La direttrice Maria Masau ha parlato della efficacia dell’architettura quale ideale vettore di dialogo e confronto con altri Paesi, una finestra sul mondo con un compito importante nell’ambito delle città. E auspico che anche questa mostra abbia un notevole riscontro vista anche la particolare attenzione posta all’ambiente e alla natura nelle opere degli architetti finlandesi esposte”.

“E’ un rapporto proficuo –ha detto Dapretto –quello che ci lega al Museo Revoltella e in questa occasione acquista doppia valenza sia per quanto riguarda la conoscenza del patrimonio storico architettonico attraverso la conoscenza di ciò che viene realizzato in altri Paesi per la salvaguardia del territorio, sia per la ‘trasmissione’ dell’architettura anche tra la gente comune per potere innalzare la qualità della vita”.

"Experience...Finland" verrà inaugurato venerdì 25 marzo alle ore 17.30 al Museo Revoltella di Trieste. In programma: la conferenza dal titolo “Paesaggi Nordici” tenuta dall’architetto finlandese Janne Teräsvirta dello studio ALA Architects Ltd di Helsinki, che presenterà in esclusiva per il pubblico triestino il nuovo progetto del Kilden Performing Arts Center. A seguire verrà aperta la mostra “Architettura contemporanea in Finlandia”, allestita al quinto piano del Museo Revoltella e prodotta da ATL - Association of Finnish Achitect’s Offices di Helsinki.

“L’originalità dell’intera iniziativa – spiega l'architetto Arianna Callocchia - sta nella possibilità di conoscere da vicino edifici a carattere residenziale, pubblico, commerciale e sociale realizzati negli ultimi anni e selezionati non solo per le loro qualità costruttive, estetiche e funzionali, ma in particolar modo per la capacità di rappresentare un’architettura a misura d’uomo, particolarmente fruibile e vivibile”. Progetti, dunque, che offrono soluzioni mirate ad armonizzare tra loro le novità edilizie con una spiccata attenzione all’uomo, alle sue esigenze e al suo benessere.

L'esposizione oltre a presentare una selezione di progetti di architettura contemporanea finlandese sarà arricchita per l’edizione triestina da alcune installazioni di design delle aziende Artek, Martela, Marimekko e Iittala. Iittala che, proprio nel 2011 celebra i suoi 130 anni di attività, esporrà alcuni pezzi classici della collezione Alvar Aalto, in produzione da 75 anni, e alcuni pezzi della collezione di Kaj Franck in occasione del 100° anniversario dalla sua nascita e le ultime novità firmate da giovani designer finlandesi. A chiusura della giornata inaugurale, alle ore 20 nello showroom SPAZIOCAVANA di via San Sebastiano 1, si terrà “Enjoy…Finland” un happening con cocktail in stile finlandese e con le ultime creazioni delle aziende Iittala, Marimekko, Artek e Martela.

All'interno di “Experience...Finland” ci sarà un altro momento aperto al pubblico mercoledì 6 aprile alle ore 17.30 al Museo Revoltella: Giovanni Fraziano, Preside della Facoltà di Architettura dell'Università degli Studi di Trieste, terrà un incontro dal titolo “Percorsi accidentali”, quelli degli architetti nordici nel loro viaggio di formazione verso il Mediterraneo, segnati negli anni Trenta dalle migrazioni delle idee, delle forme e delle persone.

La mostra resterà aperta al pubblico tutti i giorni, tranne il martedì, fino a domenica 8 maggio 2011, con i seguenti orari: nel mese di marzo dalle 10 alle 18 e nei mesi di aprile e maggio dalle 10 alle 19.

INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste





Leggi le Ultime Notizie >>>