Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > AttualitĂ  > 31 Gennaio 2011

Bookmark and Share

Accordo fra Comune, Teatro Stabile regionale e associazioni sportive e sociali

Un momento della conferenza stampa (foto: Ufficio Stampa Comune di Trieste)

Trieste (TS) - Il Comune di Trieste mette a disposizione 3500 biglietti per consentire di assistere agli spettacoli del Teatro Stabile FVG-Il Rossetti ad associazioni sportive e del sociale e assegnati agli Assessorati allo Sport, Promozione-Protezione Sociale ed Educazione, Università e Ricerca. L’assessorato allo Sport ne destina 1000: 800 al Coni, che stabilirà a quali associazioni sportive saranno consegnati i biglietti e 200 ad altre associazioni di Trieste: “Fuori C’Entro”, “Il Calicanto”, “PowerLand”, “Sweet Heart-Dolce Cuore”, “Cest” e “Anfaas.”

Lo ha annunciato il Vicesindaco e assessore allo Sport Paris Lippi nel corso di un incontro cui hanno partecipato i rappresentanti delle associazioni beneficiarie, tra cui il vicepresidente del Coni Renato Milazzi con il segretario Emanuela Zorzini, il presidiente del Cest Fausto Ferrari con il direttore Ennio Paolini, Tullio Stricca e Antonio Pigniatiello del Circolo Cardiopatici onlus “Sweet Heart-Doce Cuore”.

“Nel 2010 il Consiglio Comunale ha approvato una variazione di bilancio – ha detto il Vicesindaco Paris Lippi – che portò a deliberare un contributo di 100 mila euro per il Teatro Stabile Fvg-Il Rossetti, grazie al quale c’era stata la volontà comune per acquistare un numero di biglietti da destinare a realtà sociali e sportive cittadine meritevoli. Al Coni saranno consegnati, da parte dell’Assessorato allo Sport che ne ha 1000 in tutto - 800 biglietti che lo stesso ente stabilirà poi a quali associazioni assegnare. Altri 200 saranno consegnati alle sei associazioni meritevoli già citate. Mentre i miei colleghi Giorgio Rossi e Carlo Grilli stabiliranno, da parte loro, la destinazione degli altri biglietti”.

Le rappresentazioni a cui si potrà assistere al Teatro “Il Rossetti” saranno in tutto 5 – ha poi spiegato Paris Lippi – e precisamente: “L’Otello” in programma l’11 febbraio, alle 20.30, “Il Misantropo” del 25 febbraio, sempre alle 20.30, “I Rusteghi-I nemici della società” dell’11 marzo, 20.30, “L’affarista”, del 26 marzo, 20.30, e “Ben Hur” del 28 aprile, 20.30, per un totale di 1000 biglietti”.
“Con questa iniziativa – ha aggiunto Lippi – che per la prima volta viene adottata dal Comune, vogliamo dare l’opportunità anche a chi non ce l’ha per diverse problematiche, di poter recarsi a teatro e di godersi anche spettacoli di alto livello”.

Un plauso unanime è stato quindi rivolto al Vicesindaco Lippi e al Comune di Trieste per un’operazione frutto della sensibilità e dell’attenzione prestata dall’ente locale agli associati di realtà sportive e del sociale che operano con efficienza da tempo sul territorio.

INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>