Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > AttualitĂ  > 14 Gennaio 2011

Bookmark and Share

Cinemazero 2010: oltre 12.000 presenze e boom di prestiti in Mediateca. In arrivo la quarta sala

Cinemazero - un momento della conferenza stampa

Pordenone (PN) - Un 2010 anno di grandi successi per Cinemazero, a partire dalle presenze nelle sale cinematografiche. Per le tre sale di Cinemazero (SalaGrande, SalaTotò e SalaPasolini), nei dodici mesi appena trascorsi sono stati in totale 103.670 i biglietti venduti, con un incremento del 10% rispetto al 2009, che si era chiuso con 93.867 biglietti.

Tra gli oltre 147 film proiettati, campioni di incasso sono risultati il “ciclone” "Benvenuti al sud", l’esilarante film con Claudio Bisio in vetta al podio tra i film più visti con 7.585 spettatori, seguito da "Il concerto" del regista romeno Radu Mihăileanu (4.215 spettatori), e "Il riccio" di Mona Achace (3.738 spettatori), la trasposizione cinematografica del best-seller letterario “L’eleganza del riccio”. Un onorevole e meritato quarto posto tra i film più apprezzati dal pubblico di Cinemazero se lo è guadagnato il premio Oscar "Departures" (3.611 spettatori), del regista giapponese Yojiro Takita, distribuito in Italia dalla Tucker Film, la casa di distribuzione fondata proprio da Cinemazero insieme al CEC di Udine. Nella top-ten dei film più visti anche "Mine Vaganti" di Ferzan Ozpetek (3.604 biglietti venduti), "Invictus" di Clint Eastwood (3.834 spettatori), "La prima cosa bella" di Paolo Virzì (3.270 biglietti staccati), "Draquila" di Sabina Guzzanti (2.952 presenze), "La passione" di Carlo Mazzacurati (2.802) e "Incontrerai l’uomo dei tuoi sogni" di Woody Allen (2675).

Il pubblico, e non solo quello pordenonese, continua dunque ad apprezzare la proposta di Cinemazero, che da sempre focalizza la propria programmazione sul cinema di qualità, con particolare attenzione alle pellicole d’autore italiane e internazionali. A suggello di una proposta che ai titoli più commerciali privilegia l’aspetto culturale e formativo del cinema, grande successo di pubblico hanno avuto i ben 17 incontri con gli autori: nel corso del 2010 nelle sale di Cinemazero sono stati ospiti grandi protagonisti del cinema italiano quali, solo per citarne alcuni, i registi Giorgio Diritti, Sabina Guzzanti, Carlo Mazzacurati, Mario Martone, Stefano Incerti, Claudio Cupellini, Giuseppe Caporale, Federico Zampaglione, Serena Nono, gli attori Ascanio Celestini e Giuseppe Battiston, i musicisti e compositori Paolo Fresu e Teho Teardo.

All’elevato numero di biglietti venduti, vanno aggiunte le quasi 20.000 presenze che hanno fatto registrare le tante proiezioni ad ingresso libero organizzate da Cinemazero, da sempre attento a rendere la fruizione cinematografica a portata di tutti, non solo con una precisa politica di contenimento dei prezzi dei biglietti, ma anche direttamente con spettacoli gratuiti. Oltre alle proiezioni del Festival Le voci dell’inchiesta, ben 16 sono state, nel corso dell’anno, le serate ad ingresso libero (dalla giornata del rifugiato, all’omaggio a Dario Argento, alla rassegna di cinema africano, al Festival dell’animazione, al ricordo di John Lennon) per un totale di circa 2.500 spettatori, ai quali vanno aggiunte, nei mesi di luglio e agosto, le 14.000 presenze totalizzate durante le 24 proiezioni all’aperto in piazza Calderari per Al Cinema sotto le stelle, i 1.500 spettatori del Festival FilmMakers al Chiostro, le oltre mille presenze agli spettacoli cine-musicali al Chiostro dell’ex convento San Francesco nell’ambito della manifestazione Visioni Sonore.

Se ai biglietti staccati sommiamo, dunque, le presenze agli spettacoli con ingresso gratuito, il pubblico che, nel complesso, ha seguito le diverse attività organizzate da Cinemazero nel 2010 si attesta intorno ai 123.500 spettatori.

Sempre più apprezzata dal pubblico pordenonese è anche l’attività della Mediateca Pordenone di Cinemazero: i prestiti gratuiti di audiovisivi nel 2010 sono stati complessivamente 22.275, un vero e proprio balzo in avanti del 55% rispetto al 2009, che aveva fatto registrare 14.385 prestiti. Nel periodo invernale, sono stati raggiunti anche 200 prestiti al giorno.
Cinemazero - l'arch. De Mattio
Nel corso della conferenza stampa che si è tenuta oggi, venerdì 14 gennaio 2011, gli architetti Michele De Mattio e Giuliana Raffin hanno presentato l’ipotesi di progetto per la quarta sala di Cinemazero, da ricavarsi all’interno dell’Aula Magna Centro Studi.


INFO/FONTE:
Cinemazero/Ufficio Stampa
www.cinemazero.it

Leggi le Ultime Notizie >>>