Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Attualità > 24 Dicembre 2010

Bookmark and Share

"Facciamo festa… a scuola !": al via un nuovo progetto di gioco e studio alla "S. Giusto Martire"

Un momento della conferenza stampa (foto: Ufficio Stampa Comune di Trieste)

Trieste (TS) - Un’iniziativa del tutto nuova e innovativa nei metodi e negli intendimenti sarà attuata in via sperimentale nei prossimi giorni di vacanza dall’Istituto Comprensivo Scolastico “Italo Svevo” nel duplice intento di venire incontro ai genitori che si trovino a dover lavorare durante le festività natalizie e, d’altra parte, di offrire ai bambini un’interessante alternativa allo stare a casa magari da soli e annoiati.

“Un’alternativa – ha spiegato l’Assessore comunale all’Educazione, Infanzia e Giovani Giorgio Rossi illustrando l’iniziativa, pienamente accolta e sostenuta dal Comune, con a fianco la dirigente scolastica dello “Svevo” Maria Rosaria Cavalagli Orel e la funzionaria dell’Area Educazione Cristina Sirugo – che consentirà ai bambini di ritrovarsi e di giocare assieme a dei coetanei (e forse pure con qualche compagno di classe), praticamente per l’intera giornata, anche affiancando al divertimento, e per quanto necessario, un minimo di doposcuola e di aiuto a fare i classici “compiti della vacanze””.

Nella pratica, il progetto, significativamente intitolato "Facciamo festa… a scuola !", prevede di ospitare alla Scuola primaria “San Giusto Martire” di via del Trissino, durante l’intero periodo natalizio, o meglio negli otto giorni feriali di chiusura delle scuole, i bambini delle elementari e di Prima Media facenti capo al Polo della “Svevo”, organizzando per loro, tra le ore 7.30 e le 16.30, un’ampia serie di attività ludico-sportive-ricreative, creando momenti gioiosi di gioco e, nel contempo – come detto – anche di assistenza per i compiti scolastici.

A sostenere queste attività interverrà personale della Cooperativa Duemilauno Agenzia Sociale, impegnata come noto da anni nel garantire servizi socio-educativi, nonchè della Associazione sportiva ADS “Olimpia”.

L’“Olimpia” – ha spiegato il presidente Lorenzo Robba – sarà presente in particolare al mattino, coinvolgendo i ragazzi in giochi nella palestra dell’istituto o negli spazi esterni della scuola, qualora le condizioni meteorologiche lo consentano.

Nel pomeriggio invece toccherà alla Cooperativa Duemilauno realizzare – come ha illustrato il vicepresidente Peter Volk – laboratori di ceramica, stages multimediali per la creazione di musica con strumentazioni elettroniche (ma sempre ispirata alle storie e ai giochi dei più piccoli), attività di ballo, spiegazioni del linguaggio dei segni (per incrementare la capacità di comunicazione degli alunni con i compagni in difficoltà).
All’ora di pranzo i ragazzi potranno fare una pausa usufruendo, se desiderato, di un servizio di catering.

L’iniziativa "Facciamo festa… a scuola !", cui sono stati iscritti finora una trentina di bambini, comincerà lunedì 27 dicembre e si concluderà mercoledì 5 gennaio. Il costo previsto è contenuto in 15 Euro per bambino per l’intera giornata, ulteriormente ridotti in caso di partecipazione più breve.

E mentre l’Assessore Rossi ha sottolineato con soddisfazione l’esemplare novità e l’estremo interesse di questo progetto, la prof. Cavalagli ha indicato anche “l’obiettivo di ulteriormente avvicinare e proficuamente “fidelizzare” il bambino alla sua scuola, presentandola non più soltanto come il luogo delle lezioni e dello studio, ma anche come quello del gioco, del tempo libero, del divertimento in compagnia, dove si ha piacere di andare e in cui riconoscersi. Insomma – ha detto la Cavalagli – un progetto culturale-formativo-educativo complessivo e “a tutto tondo” che se funzionerà potrà conoscere anche interessanti sviluppi futuri”.

INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>