Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Attualità > 15 Dicembre 2010

Premio Gilberto Pressacco Maqôr Rusticitas: in Provincia la consegna a Gianfranco D'Aronco

Gianfranco D'Aronco

Udine (UD) - E’ in programma venerdì 17 dicembre, nel Palazzo della Provincia di Udine (ore 10.50), la cerimonia di consegna del Premio Gilberto Pressacco Maqôr Rusticitas, istituito per iniziativa dell’Associazione culturale Gilberto Pressacco a riconoscimento delle personalità friulana che hanno saputo testimoniare, con la loro opera, i valori riassunti nel termine - rusticitas, appunto – in cui si compendia lo stile distintivo del Cristianesimo aquileiese delle origini: semplicità, frugalità, onestà, schiettezza, coerenza, rifiuto dei compromessi sono valori da sempre riconosciuti alla popolazione friulana, come sottolineava lo studioso Gilberto Pressacco.

E il docente e critico letterario Gianfranco D'Aronco, premiato in questa prima edizione, è certamente un esempio luminoso di “rusticitas”, con il suo lungo e meritorio impegno intellettuale, rigoroso e alieno da compromessi. Il riconoscimento, istituito su impulso di Flavio Pressacco, neoeletto presidente dell’Associazione don Gilberto Pressacco, è promosso, con il sostegno della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con la Provincia di Udine e i Comuni di Codroipo, Sedegliano e Aquileia. Alla cerimonia saranno presenti, fra gli altri, il presidente della Provincia di Udine Pietro Fontanini e l’assessore regionale alla Cultura Elio De Anna.

«Novant’anni di esperienza, saggezza e fine acume, sempre al servizio della sua “patria”, ossia quel Friuli di cui si è eretto paladino e difensore e per il quale ha dedicato tutta la sua vita di studioso: il professor Gianfranco D’Aronco è a tutti gli effetti un punto di riferimento nella nostra regione per la salvaguardia e la tutela non solo della lingua ma anche di tutti quei valori che contraddistinguono la friulanità, mantenendo saldi i principi anche in un’epoca in cui – a causa della globalizzazione – le peculiarità tendono a sparire per lasciare spazio ai fenomeni di massa», ha commentato l’assessore regionale De Anna, aggiungendo: «va dato atto che nel professor D’Aronco convivono tutte le caratteristiche tipiche del friulano quali la caparbietà, la schiettezza, il rifiuto dei compromessi e la semplicità; elementi che, senza ombra di dubbio, si innestano nel solco di quei valori che lo studioso Gilberto Pressacco ha sempre riconosciuto nella gente friulana e che trovano piena rispondenza nel padre dell’autonomismo della nostra regione».

Il Presidente della Provoncia di Udine, Pietro Fontanini, sottolinea: «Accogliere il professor D’Aronco nella sala di questo importante palazzo che due mesi fa ha fatto da sfondo alla festa per il suo 90mo compleanno, è sempre un onore. Questo edificio è il simbolo del Friuli per la cui affermazione e determinazione, questo grande padre dell’autonomismo friulano ha combattuto e tuttora combatte con vigore e fermezza. E’ giusto valorizzare l’operato e l’attività continua del professor D’Aronco e tributargli i giusti meriti e riconoscimenti acquisiti sul campo. Il premio che oggi verrà consegnato, è un modo per far sentire e risuonare la sua “voce” che parla di impegno per valorizzare tutte le ricchezze del Friuli: identità, cultura, lingua e popolo».
 
Il Premio consisterà in un’incisione del noto artista Tonino Cragnolini, amico personale di Gilberto Pressacco: una scelta quasi ‘naturale’, e strettamente collegata al riconoscimento, visto che l’opera di Cragnolini ha frequentemente trovato ispirazione nei simboli, nelle suggestioni e nella tradizione aquileiesi. Questo riconoscimento – sottolinea infatti il presidente dell’associazione Flavio Pressacco – vuole cogliere il punto chiave dell’eredità degli studi tramandati da Gilberto Pressacco; è un gesto ricco di valenza simbolica e capace di esprimere il cuore di quelle ricerche, così articolate e multidisciplinari, perpetuandole nel tempo».

INFO: www.pressacco.org

Leggi le Ultime Notizie >>>