Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

Victor Vasarely - Grande mostra del Maestro della Optical Art a Parigi
Centre Pompidou
Parigi
Dal 06/02/19
al 06/05/19
Victor Vasarely
Inaugurazione mostra "Inside the Abstract" di Renato De Marco
Spazio Espositivo EContemporary
Trieste
Dal 16/02/19
al 31/03/19
scultura legno e ferro
Aldo Famà. Lo stato dell’arte
Palazzo Costanzi - Sala "U. Veruda"
Trieste
Dal 16/02/19
al 11/03/19
Aldo Famà, "Canto d'amore", 2002 - olio su tela

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
Sabato on Wine Sabato on Wine
varie sedi
Gorizia - Pordenone - Udine (--)
Dal 01/01/19
al 31/12/19
www.saporiproloco.it Sapori Pro Loco
Passariano di Codroipo (UD)
Dal 11/05/19
al 19/05/19

 

Cultura > Musica > 10 Dicembre 2006

Bookmark and Share

Concerto di Gino D’Eliso

Gino D’Eliso

Trieste (TS) - Prosegue la stagione musicale di concerti live con ingresso libero al Bar Crispi di via Crispi, 18 a Trieste dove per il secondo anno, dopo il successo della prima edizione, tornano gli eventi live del venerdì sera a cadenza quindicinale. Protagonista dell’evento del 15 dicembre alle ore 21.00 (a ingresso libero), sarà - in un gradito ritorno - il cantautore Gino D’Eliso.
La serata di venerdì prossimo sarà la quarta di una serie di eventi di intrattenimento con gruppi e musicisti locali a cadenza quindicinale nelle serate del venerdì e di occasioni per incontri e jam session tra musicisti in versione acustica-unplugged.
Gino D’Eliso, ritornato alla ribalta grazie al cd “Europa Hotel” uscito a 18 anni di distanza dal suo ultimo lavoro discografico per una major, l’osannatissimo “Cattivi Pensieri”, si esibirà in un set acustico alla chitarra ed eseguirà dal vivo, nella dimensione che preferisce «quella del bar, dove sei a contatto diretto con il pubblico: tu respiri la gente e la gente respira te» alcune cover – «canzoni che hanno segnato la mia vita, dai Dire Straits ai Rolling Stones» – una decina di brani storici del proprio repertorio: da “Quelli più belli” a “L’ora del tè”, “Come sempre primavera”, brano cult per gli ancora numerosissimi fan di Gino fino a “Cattivi Pensieri” e “I bambini di Sarajevo”, città dove ha vissuto per un lungo periodo ed è stato il primo artista a esibirsi in concerto al termine del tragico conflitto bellico che ha insanguinato l’ex Jugoslavia.

Leggi le Ultime Notizie >>>