Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 10 Novembre 2010

Bookmark and Share

Eventi Leg: il mito dell'Austria Felix rivive nel romanzo "La famiglia von Sonderburg"

"La famiglia von Sonderburg. Fuga e ritorno"  di Maria Luisa Grandi

Gorizia (GO) - Sullo sfondo il mito dell'Austria Felix, in rilievo il profilo di Franz, Caterina, Ferdinando e Carlo, i protagonisti de "La famiglia von Sonderburg. Fuga e ritorno" (Ibiskos Editrice Risolo, 2010), opera prima di Maria Luisa Grandi: si delinea così il romanzo che verrà presentato venerdì 12 novembre 2010 alle 17.30 alla Libreria Editrice Goriziana (corso Verdi 67, Gorizia). Con l'autrice converserà la giornalista Marina Silvestri; alcuni brani tratti dal romanzo saranno proposti dalla voce di Daniela Gattorno.

L'autrice ha dedicato alla storia della famiglia von Sonderburg un lungo periodo della vita: ha condotto ricerche e ha scandagliato le testimonianze dei parenti che avevano tante storie da raccontare, finché ha deciso di trasformare gli appunti raccolti in un romanzo, dedicato alla memoria del padre. Nel libro, numerosi sono i riferimenti alla realtà e agli accadimenti tra il 1913 e il 1921, arco di tempo nel quale si svolge la parabola della famiglia von Sonderburg.

Storia struggente di una nobile famiglia asburgica, triestina, travolta - come molte altre famiglie, anche non nobili - dal crollo dell'Impero, il romanzo è, come spiega Marina Silvestri, "un affresco vivace e colorito della società asburgica del tempo, in particolare per il modo di pensare e comunicare di quell'epoca". Il racconto scorre velocemente con una prosa accattivante e piacevole. È un romanzo dalla vena romantica, come il carattere dell'autrice, che tuttavia lascia intravedere, assieme al dolore dei protagonisti, la decadenza di Trieste, città bellissima e contesa da contrastanti ideologie.

Maria Luisa Grandi è nata a Trieste. Ha trascorso l'infanzia fra Trieste, Gorizia e Gradisca d'Isonzo per motivi familiari. Il padre, ex ufficiale asburgico, violinista, l'ha iniziata alla passione per la musica e le ha raccontato episodi importanti della Grande Guerra che lui stesso aveva combattuto in prima linea. Fin da bambina, l'ha accompagnata spesso lungo i sentieri e le trincee del Carso, facendole conoscere siti e storie particolari.

L'ingresso all'incontro è gratuito e aperto a tutti.

INFO:
Libreria Editrice Goriziana
corso Giuseppe Verdi, 67
tel: +39.0481.33776
fax: +39.0481.538370
eventi@leg.it
www.leg.it

Leggi le Ultime Notizie >>>