Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

MEDEA 50: PIER PAOLO PASOLINI, MARIA CALLAS E GRADO
ex Cinema Cristallo
Grado
Dal 15/06/19
al 28/07/19
manifesto
GLI “ANNIVERSARI” AL CENTRO DELLA NUOVA EDIZIONE DI “A TAVOLA CON…” DEL PICCOLO TEATRO DI SACILE
varie
SACILE, POLCENIGO
Dal 15/06/19
al 29/06/19
banchetto rinascimentale
Musica per il pubblico di Femmes 1900
Pordenone
Dal 22/06/19
al 23/06/19
femmes 1900

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
Sabato on Wine Sabato on Wine
varie sedi
Gorizia - Pordenone - Udine (--)
Dal 01/01/19
al 31/12/19
Ein Prosit Grado Ein Prosit - Grado
Presso la Diga ed il Lungo Mare "Nazario Sauro" di Grado
Grado (GO)
Dal 12/07/19
al 14/07/19

Cultura > Arte > 23 Novembre 2006

Bookmark and Share

Giuseppe Zigaina: tra sogno e realtà

di Claudio Bisiani

Zigaina

Trieste (TS) - E’ in corso presso la Galleria Cartesius (in via Carducci 10) una personale del pittore friulano Giuseppe Zigaina. L’allestimento propone una ventina di opere dell’artista, nativo di Cervignano del Friuli, realizzate a cavallo fra gli anni ’60 e ’70, accanto a due tecniche miste datate 1999 e 2004.
Il percorso espositivo mette in luce la capacità non comune di Zigaina «di far danzare il segno pittorico e grafico – ha commentato il critico Marianna Accerboni – secondo un ritmo contemporaneo, denso di energia, tensione, di capacità interpretativa e di soluzioni inedite, raggiunte attraverso il significativo assemblaggio di più tecniche e mezzi espressivi». Si passa, ad esempio, da lavori che hanno per oggetto lo studio della figura antropologica, tratti dal ciclo “Mio padre l’Ariete”, ad opere che ritraggono personali visioni della natura o di paesaggi avvolti da un alone di sogno e di mistero. Sublimazione e vuoto, luce e ombra si alternano nei dipinti di Zigaina che in oltre sessant’anni di attività può vantare la partecipazione alla Biennale di Venezia, a quella di San Paolo in Brasile, alla Triennale di Milano e alla Quadriennale di Roma.
Fra le opere esposte alla Cartesius, di particolare fascino l’olio su tela che interpreta, con estrema eleganza e carattere, il tema della farfalla, assieme ad una suggestiva tecnica mista caratterizzata da colori forti, su tutti un blu-mare acceso e totalizzante, di grande impatto emotivo. «Le visioni tra sogno e realtà del pittore friulano – ha concluso Marianna Accerboni – le cui opere figurano in molti musei europei e americani, il suo denso e intenso rapporto con la natura e quello con l’iZigainacona del padre, si riferiscono, sotto il profilo linguistico, ad una libertà neofigurativa, conscia della sperimentazione informale, della poetica espressionista e delle esperienze realiste».
La personale di Giuseppe Zigaina resterà aperta fino al 13 dicembre e sarà visitabile, dal martedì al sabato, dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.30.

Leggi le Ultime Notizie >>>