Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Arte > 30 Marzo 2005

Bookmark and Share

A Budapest un nuovo polo per l’Arte Contemporanea

di I.O.

courtesy Ludwig Museum Budapest

Budapest (--) - A Budapest ha riaperto il 15 marzo il Museo Ludwig di Arte Contemporanea.
Il Museo da Palazzo Reale ha trovato la sua nuova ubicazione a sud della città, in una zona che promette di diventare presto il centro nevralgico della vita culturale di Budapest.
Il Palazzo dell’Arte, un nuovo complesso architettonico sul Danubio, ospita non solo una vasta raccolta di arte contemporanea ungherese ma anche una collezione d’arte internazionale, che comprende la Transavanguardia, la Pop e la Minimal Art.
La prima mostra nella nuova sede si intitola “The Enigma of Modernity” ed esplora il modo in cui il fruitore di volta in volta si rapporta con la creazione artistica, interrogandosi sul concetto di opera d’arte.
L’esposizione propone al pubblico una panoramica delle tendenze artistiche più significative degli ultimi 50 anni attraverso oltre 60 lavori provenienti dal Centre Pompidou di Parigi. Tra gli artisti presenti in mostra figurano nomi autorevoli come Victor Vasarely, Joseph Albers, Yves Klein, Claes Oldenburg, Daniel Buren, Marina Abramovic, Louise Bourgeois, Pipilotti Rist e Thomas Ruff.
La mostra rimarrà aperta fino al 15 maggio. Tutte le informazioni utili ai visitatori sono disponibili sul sito www.ludwigmuseum.hu.

Leggi le Ultime Notizie >>>