Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Attualità > 05 Ottobre 2010

Bookmark and Share

Sigillo trecentesco della città di Trieste al velista sloveno Mitja Kosmina

Un momento dell'incontro (foto Ufficio Stampa Comune di Trieste)

Trieste (TS) - Sigillo trecentesco d’eccezione stamattina nel Salotto Azzurro del Municipio di Trieste per il velista sloveno Mitja Kosmina, vincitore lo scorso anno della 41ª edizione della Barcolana con l’imbarcazione Maxi Jena e ripetutamente ai primi posti negli ultimi anni nella “Coppa d’Autunno” che reca in tutto il mondo il nome della nostra città e della quale il campione capodistriano è uno tra i più affezionati partecipanti ed entusiasti “promotori”.

E’ stato lo stesso Sindaco Roberto Dipiazza a consegnargli il riconoscimento – con la dizione ‘Comune di Trieste’ incisa per l’occasione in una doppia veste linguistica italiano-slovena -, in una sala affollata di collaboratori ed estimatori del velista, giornalisti e alla presenza dei massimi vertici della “Barcolana”. Erano infatti presenti, a fianco del Sindaco e del “premiato”, il presidente della SVBG Gastone Novelli, il direttore sportivo Daniele Robba e Fulvio Molinari.

Il Sindaco Dipiazza ha voluto innanzitutto sottolineare il grande, autentico spirito sportivo di Kosmina “che ha sempre accettato le sfide, anche le più difficili – ha detto il Sindaco -, anche quelle dove era quasi scontato non poter vincere. Ma per Mitja, il richiamo della gara e la passione autentica che egli nutre per il nostro Golfo e per la nostra Città, al di sopra di ogni possibile confine, politico o psicologico, lo hanno sempre conquistato e “costretto” a essere in mare con noi”.

“Per questo la Barcolana è anche sua e per il molto che lui ha fatto, questa bella manifestazione e la Città tutta devono qualcosa di importante anche a lui” ha concluso Dipiazza, ricordando poi una “frase-chiave” pronunciata tempo fa da Kosmina: “Viviamo nello stesso Golfo, abbiamo tante cose da condividere”.

E’ toccato quindi a Mitja Kosmina ribadire come la sua costante partecipazione alla Barcolana vada “ben oltre i pur importanti e bellissimi motivi d’ordine sportivo”. “Ho un grande rispetto per Trieste, e tanto desiderio di unire il nostro mare, le nostre realtà!”.
Si è “in toto” associato il presidente della “Barcola Grignano” Gastone Novelli che ha definito il Sigillo a Kosmina come “un riconoscimento assolutamente meritato”, mentre Fulvio Molinari ha ringraziato il Sindaco per l’opportuna apposizione della dicitura “Città della Barcolana” sui cartelli stradali d’ingresso a Trieste.

Al termine consegna “ufficiale” delUn momento dell'incontro (foto Ufficio Stampa Comune di Trieste) Sigillo a Kosmina, che ha “conquistato” anche lo stemma rosso-alabardato in smalto del Comune e una copia del bel volume di stampe e foto “Panorama di Trieste”. In attesa di conquistare qualche altro importante risultato in campo di regata, per il quali tutti gli hanno formulato il tradizionale auspicio di “Buon vento!”.

INFO/FONTE: FS (Ufficio Stampa Comune di Trieste)

Leggi le Ultime Notizie >>>