Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Manifestazioni > 07 Novembre 2006

Bookmark and Share

Terza edizione del Festival letterario “Sguardo Meticcio”

Desejo, di Rosana Crispim da Costa

Gorizia (GO) - Sguardo Meticcio 2006, primo festival regionale di letteratura della migrazione, sceglie per il terzo anno di restare in piazza e offrire uno spazio, libero da interpretazioni e riflessioni mediate, ad intellettuali e scrittori migranti viventi in Italia. “Sguardo Meticcio” entra anche nelle scuole, nelle biblioteche, nelle librerie e nelle osterie della provincia di Gorizia, credendo fermamente nel progetto del dialogo, ma soprattutto dell´ascolto verso quelle voci apparentemente minori, eppure dirompenti, forti, innovative, prodotte dall´appartenenza a più culture e a modi diversi di guardare al mondo. Voci che si esprimono in lingua italiana, oltre che in quella madre, e che un´editoria spesso autoprodotta e difficilmente distribuita riesce comunque a promuovere.
Il programma prevede, mercoledì 15 novembre alle 20.30, nella enosteria “Ai Popoli” di via Ascoli 18 a Gorizia, la lettura-incontro con Cheikh Tidiane Gaye che presenterà il suo secondo libro, “Mery principessa albina”, pubblicato dalle Edizioni dell´Arco. Giovedì 16 novembre alle 18, presso la Libreria Equilibri in via del Seminario 8 a Gorizia, si terrà un incontro con Mbacke Gadji che presenterà il volume “Nel limbo della terra”, mentre alle ore 20.30, nel Consorzio culturale del Monfalconese Villa Vicentini Miniussi in piazza Unità d`Italia 24 avrà luogo un dibattito con Hamid Barole Abdu. Venerdì 17 novembre alle 18, presso la Libreria Rinascita di viale San Marco 29 a Monfalcone, Rosana Crispim da Costa presenterà il suo ultimo volume di poesie, Desejo, pubblicato da Eks&tra Editore, mentre alle 20.30, nella Sala del Bianco in via Zambon 2 a Staranzano, si terrà un incontro con Tahar Lamri che illustrerà “I sessanta nomi dell’amore”, libro pubblicato da Fara Editore. Infine, sabato 18 novembre alle 10.30, nella Biblioteca comunale di Monfalcone, si svolgerà un incontro con Ribka Sibhatu dal titolo “L'arcobaleno dei nuovi cittadini e meticci culturali”, mentre dalle 15.30 alle 19.30, in piazza Cavour, gli artisti presenti al festival si alterneranno in una lettura-performance delle loro opere con accompagnamento musicale.
Nutrito anche il programma per le scuole: mercoledì 15 novembre, presso l’Istituto statale d´arte Max Fabiani di Gorizia, gli studenti incontrano l`autore senegalese Mbacke Gadji e il musicista guineano Ousmane Bangoura; giovedì 16 novembre, nella Scuola media statale Ascoli di Gorizia, sarà presente l’autore senegalese Cheikh Tidiane Gaye; venerdì 17 novembre, nell’Istituto comprensivo Giacich di Monfalcone, incontro con Rosana Crispim da Costa; venerdì 17 novembre, al Liceo scientifico Buonarroti di Monfalcone, appuntamento con l´autore eritreo Hamid Barole Abdu.
Per maggiori informazioni sul festival letterario, si può contattare l’Associazione Alce di Gorizia allo 0481.531159 (e-mail: alce@email.it; sito internet: www.associazionealce.interfree.it).

Leggi le Ultime Notizie >>>