Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Arte > 19 Settembre 2010

“Obiettivo Divina commedia” inaugura la nuova sede dell'Istituto Italiano di Cultura a Lubiana

Gli artisti e le autorità presenti

Lubiana (--) - Giovedì 16 settembre, a Lubiana, è stata inaugurata la nuova sede dell’Istituto Italiano di Cultura. Ad aprire la nuova stagione espositiva dell’Istituto è stata invitata l’associazione goriziana Graphiti, che ha presentato il progetto fotografico “Obiettivo Divina commedia” inserito nelle “Giornate Europee del Patrimonio”, organizzate dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

L’interpretazione “onirica” del poema dantesco realizzata dal gruppo "immagiNativa" di Sant’Adrea ha letteralmente affascinato il numeroso pubblico presente nonostante il tempo inclemente.
La direttrice dell’Istituto, la dott.ssa Roberta Ferrazza, ha illustrato la peculiarità della mostra al cospetto delle autorità presenti, tra le quali l’ambasciatore d’Italia Alessandro Pietromarchi, il primo segretario dell’Amabasciata italiana Tommaso Coniglio, il vicesindaco del comune di Lubiana Ales Cerin, che ha portato il saluto della capitale della Slovenia. Presente, inoltre, assieme ad alcuni esponenti culturali della Francia e del Brasile, anche Zorko Pelikan in rappresentanza del Ministero degli Esteri sloveno.

Il gruppo "immagiNativa", rappresentato dagli artisti Cristian Cecchi, Mariano Di Clemente, Giuseppina Mastrovito, Loredana Princic, Paul David Redfern e Enzo Tedeschi, durante la serata ha risposto alle innumerevoli domande poste dal pubblico.

Un particolare apprezzamento, inoltre, è stato rivolto a Graphiti e ad "immagiNativa" da parte dell'ambasciatore d’Italia Alessandro Pietromarchi, sia per la realizzazione del progetto, unico nel suo genere, sia per l’impegno che ogni singolo artista ha dedicato a “Obiettivo Divina commedia”.

A conclusione della serata a tutti i presenti è stato donato il catalogo “virtualGart-goARTonline2009”, edito da Graphiti, e realizzato grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia.

Il catalogo, contenete anche “Obiettivo Divina commedia”, è stato molto apprezzato anche dal presidente del Comitato di Goriza della Società Dante Alighieri, dott.ssa Antonia Blasina Miseri, ospite all’evento organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura. La stessa ha colto l’occasione per avviare una futura collaborazione con Graphiti.

Con “Obiettivo Divina commedia” si è ulteriormente consolidata la collaborazione tra Graphiti e l’Istituto Italiano di Cultura avviata già nel 2008.

Per coloro che vogliono visitare la mostra, che durerà sino all’8 ottobre, possono contattare dPaul David Redfern artista del gruppo "immagiNativa"irettamente l’Istituto oppure visitare il sito www.graphiti.org.

INFO: www.graphiti.org

FOTO IN ALTO (da sinistra): Enzo Tedeschi, Paul David Redfern, Roberta Ferrazza, S.E. l’Ambasciatore d’Italia Alessandro Pietromarchi, Giuseppina Mastrovito, Mariano Di Clemente, Loredana Princic e il primo segretario Tommaso Coniglio.
FOTO IN BASSO: Paul David Redfern

Leggi le Ultime Notizie >>>