Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

MEDEA 50: PIER PAOLO PASOLINI, MARIA CALLAS E GRADO
ex Cinema Cristallo
Grado
Dal 15/06/19
al 28/07/19
manifesto
GLI “ANNIVERSARI” AL CENTRO DELLA NUOVA EDIZIONE DI “A TAVOLA CON…” DEL PICCOLO TEATRO DI SACILE
varie
SACILE, POLCENIGO
Dal 15/06/19
al 29/06/19
banchetto rinascimentale
Musica per il pubblico di Femmes 1900
Pordenone
Dal 22/06/19
al 23/06/19
femmes 1900

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
Sabato on Wine Sabato on Wine
varie sedi
Gorizia - Pordenone - Udine (--)
Dal 01/01/19
al 31/12/19
Ein Prosit Grado Ein Prosit - Grado
Presso la Diga ed il Lungo Mare "Nazario Sauro" di Grado
Grado (GO)
Dal 12/07/19
al 14/07/19

Notizie > Attualità > 18 Ottobre 2006

Bookmark and Share

“L’armonico estro di Giuseppe Cervellini”: conferenza-concerto al Revoltella

Lumen Harmonicum

Trieste (TS) - Riprendono gli itinerari dedicati ai protagonisti della vita musicale nel Triveneto promossi dall’Istituto Giuliano di Storia, Cultura e Documentazione, in collaborazione con il Civico Museo Teatrale “Carlo Schmidl” di Trieste. Lunedì 23 ottobre alle 17.30, presso l’Auditorium del Civico Museo Revoltella in via Diaz 27, si terrà una conferenza-concerto dedicata a Giuseppe Cervellini. Questo contemporaneo di Haydn, Mozart e Beethoven, “concittadino” di Lorenzo Da Ponte (essendo nato anche lui a Ceneda, l’odierna Vittorio Veneto, nel 1745, quattro anni prima del celebre librettista), si segnala per le numerose similitudini con la triade del grande classicismo musicale viennese. Con questi ultimi infatti Cervellini condivide quel lessico del linguaggio musicale che la prima generazione romantica additerà, appunto, come “classico”. Il compositore giuliano visse per anni a Cividale (come organista presso il Duomo), ma si spostò in tutta Europa: da Varsavia a Salisburgo, da Venezia a Trieste dove rimarrà attivo quale organista nelle chiese di Sant’Antonio (dal 1807) e San Pietro (dal 1808). Nel capoluogo giuliano, inoltre, Cervellini fonderà una scuola privata (di canto, violino, tromba, flauto, chitarra, basso continuo e di elementi musicali) che va vista come un’anticipazione delle successive strutture didattico-musicali che porteranno agli inizi del 1900 alla nascita del Conservatorio di Trieste.
Il programma della conferenza-concerto “L’armonico estro di Giuseppe Cervellini” prevede un’introduzione di Stefano Bianchi e Alba Noella Picotti e l’esibizione del Gruppo Strumentale “Lumen Harmonicum”. Di Cervellini verranno proposti i Sei Divertimenti per flauto, violino e violoncello, dedicati al conte di Partistagno, ed i Sei Divertimenti a due violini e basso composti, dedicati al Principe Erizzo.

Leggi le Ultime Notizie >>>