Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Arte > 02 Settembre 2005

Bookmark and Share

Le mostre di settembre in FVG

di I.O.

Nicola Toffolini - Forzatamentealverde

Trieste (TS) - Con settembre ricomincia una stagione ricca di happening ed inaugurazioni e per quanto riguarda l’arte contemporanea.
Si rinnova l’appuntamento con Corpo Moda Mente, la rassegna curata da Maria Campitelli si svolge in tre differenti sedi espositive: Villa Revoltella con le opere di Caroline Broadhead, Alba D'Urbano, Susana Guerrero, Wilma Kun, Anne Liebhaberg, Jessica Ogden, Jemima Stehli, Giuseppe Tubi, Lieve Van Stappen, Arlette Vermeiren e William West, il Museo Revoltella dove sono presentati una serie di disegni e guaches di Sonia Delaunay provenienti dalla collezione Alviani, e la galleria LipanjePuntin dove sono esposte opere di Franko B.
Corpo Moda Mente si inaugura il 15 settembre e proseguirà fino al 16 ottobre.
A Villa Manin di Passariano (Ud) prosegue “Il teatro dell'arte”, corposa panoramica sulle tendenze e le tematiche dell’arte del Novecento. In mostra anche opere di Francis Bacon, Gerhard Richter, Renato Guttuso, James Rosenquist, Pablo Picasso e Bill Viola.
All’esterno della villa continua fino al 6 novembre 2005 “Luna Park. Arte fantastica”.
Nello Spazio FVG del Centro d'Arte Contemporanea “Skin” di Vania Comoretti rimane aperta fino all’undici di settembre mentre il 24 dello stesso mese sarà la volta di Nicola Toffolini con "Forzatamentealverde".
Il 9 settembre ritorna per il quarto anno consecutivo "Maravee Preview Party 2005", la manifestazione d’arte che si svolge a Villa Ottelio-Savorgnan di Rivignano (Ud).
A Gorizia è ancora in corso fino ad ottobre “Materika”, una mostra internazionale di scultura che offre al pubblico la possibilità di vedere lavori di importanti artisti come l’austriaco Erwin Wurm.
Il 18 settembre presso la Polveriera Napoleonica di Palmanova (Ud) apre i battenti la mostra di Luigi Spacal a cura di Enzo Santese, lo stesso giorno la Galleria Nuova Artesegno di Udine inaugura "Nell´occhio del ciclone" con opere di Marco Tamburro.
Il 17 settembre nell’ambito delle celebrazioni per il cinquecentenario della nascita di Pomponio Amalteo apre a Pordenone la mostra “Gentilhomeni, artieri et merchatanti. Cultura materiale e vita quotidiana nel Friuli occidentale al tempo dell’Amalteo”, nutrita esposizione a cura di Maurizio d’Arcano Grattoni con un catalogo pubblicato per l’occasione da Silvana Editoriale.
A Sequals (Pn) presso villa Savorgnan prosegue la rassegna “Fotografia a Venezia nel dopoguerra da Ferruccio Leiss al Circolo “La Gondola”.
Il mese si chiude con l’inaugurazione il 30 settembre a Gorizia presso la Biblioteca Statale della mostra “Alice Fegitz - Dipinti e frammenti di storia” a cura di Alice Luzzatto-Fegiz, nipote omonima dell’artista.

Leggi le Ultime Notizie >>>