Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Film > 19 Maggio 2010

Bookmark and Share

In sala a Cinemazero il nuovo film di Abbas Kiarostami, "Copia conforme" con Juliette Binoche

"COPIA CONFORME", di Abbas Kiarostami

Pordenone (PN) - Cinemazero ospita in SalaTotò "Copia conforme", l'ultimo film del regista iraniano Abbas Kiarostami, in concorso in questi giorni al Festival di Cannes. Già vincitore della Palma d’oro nel 1997, in questo film Kiarostami si trova per la prima volta a dover gestire un’ambientazione che non è quella iraniana.

Il film è ambientato completamente in Toscana, nelle colline tra Arezzo e San Gimignano, e racconta del rapporto tra un lui e una lei stranieri che vivono in Italia. Lui è l'attore Williamo Shimmel, che qui interpreta uno scrittore inglese, lei è Juliette Binoche, nei panni di una gallerista francese. Stando a quanto dichiarato dallo stesso Abbas Kiarostami, la sceneggiatura del film si basa su una storia vera e il suo adattamento cinematografico è stato realizzato dal regista pensando proprio a Juliette Binoche.

La Toscana è sicuramente una delle culle dell'arte mondiale e infatti i due protagonisti sono uno scrittore inglese, James, che studia le opere d'arte e le loro copie e una gallerista francese. Durante una conferenza che lo scrittore inglese tiene in una località della Toscana sul suo ultimo libro in cui si parla della stretta relazione tra copie di opere famose e l'originale, c'è l'incontro con una giovane gallerista francese.

I due trascorrono qualche ora passeggiando per le stradine del paese e quando, per gioco, la donna spaccia il suo accompagnatore per il marito, spesso assente, lo scrittore si presta al gioco. E i due sembrano proprio una coppia, una delle tante che hanno scelto la Toscana per vivere il loro amore. In una sola giornata si compie tutto il percorso di ogni amore: dal primo contatto al suo esaurimento. E la donna si riscopre, conosce parti di sé mai rivelate, neppure a se stessa. E, come sottolinea la stessa Binoche, anche l'interprete del personaggio compie un percorso, guidata dal regista, dentro la propria sensibilità e i propri fantasmi: "per un'attrice il regista è colui che la rivela. Lei non sapeva chi fosse e lo scopre insieme a lui. Ma c'è un rivelatore ancora più forte, il richiamo del vento, dei baci discreti: è l'ignoto".

Il nuovo film di Abbas Kiarostami sembra tornare su una via meno sperimentale rispetto alle prove che il grande regista iraniano ci ha offerto nell’ultimo decennio. Se infatti fra le pellicole successive a "Il vento ci porterà via" (era il 1999, e il film vinceva il Gran Premio della Giuria a Venezia) Kiarostami si è dato a documentari come ABC Africa, a film di fiction stilisticamente estremi come "Dieci" e sperimentazioni come "Shirin", con "Copie conforme" sembra tornare ad un cinema più lineare e forse più affine a quel realismo poetico che l’ha reso famoso in tutto il mondo.

Di seguito la programmazione dal 21 al 27 maggio a Cinemazero di Pordenone e al Teatro Cinema Zancanaro di Sacile.

- Venerdì 21 MAGGIO:
SalaGrande – 20.00 - 22.00 LA NOSTRA VITA di Daniele Luchetti... Dopo Mio fratello è figlio unico, Daniele Luchetti torna a parlare di famiglia in un film pieno di energia che spinge a vivere la vita fino in fondo. «È la storia di un proletario - Elio Germano - che, dopo un lutto, deve fare i conti con questo evento traumatico», spiega il regista in un'intervista. «Rimuove il dolore aggrappandosi all'unico elemento che ha: cerca di fare soldi attraverso imprese azzardate, al limite della legalità. Il denaro è il risarcimento del dolore. Nel proletario romano significa prendere la scorciatoia tra l'onesto e il disonesto. Più che le sue difficoltà, è la storia contemporanea di un Paese intero»...
SalaPasolini – 17.00 DEPARTURES di Yojiro Takita... Ecco finalmente l'oggetto misterioso, il film sorpresa che ha sbaragliato tutti i favoriti e ha soffiato l'Oscar 2009 del miglior film straniero al favoritissimo Valzer con Bashir... Il film di Yojiro Takita, che in originale si intitola Okuribito, racconta le disavventure professional-familiari di un giovane suonatore di violoncello, Daigo Kobayashi: l'orchestra in cui suona viene sciolta e lui si ritrova disoccupato e con moglie a carico. Meglio allora abbandonare una Tokyo troppo cara e tornare nella casa che la madre, morta da poco, gli ha lasciato in provincia.
SalaPasolini – 19.30 - 21.30 DRAQUILA-L'ITALIA CHE TREMA di Sabina Guzzanti ... Torna al cinema Sabina Guzzanti con un documentario che racconta le incongruenze nella gestione della ricostruzione delle case dopo il terremoto che ha colpito l'Abruzzo il 6 aprile del 2009...
SalaTotò – 17.00 - 19.00 - 21.00 COPIA CONFORME di Abbas Kiarostami... La Toscana è sicuramente una delle culle dell'arte mondiale e infatti i due protagonisti sono uno scrittore inglese, James, che studia le opere d'arte e le loro copie e una gallerista francese. Durante una conferenza che lo scrittore inglese tiene in una località della Toscana sul suo ultimo libro in cui si parla della stretta relazione tra copie di opere famose e l'originale, c'è l'incontro con una giovane gallerista francese. I due trascorrono qualche ora passeggiando per le stradine del paese e quando, per gioco, la donna spaccia il suo accompagnatore per il marito, spesso assente, lo scrittore si presta al gioco...

- Sabato 22 maggio:
SalaGrande – 18.00 - 20.00 - 22.00 LA NOSTRA VITA di Daniele Luchetti
SalaPasolini – 17.00 DEPARTURES di Yojiro Takita
SalaPasolini – 19.30 - 21.30 DRAQUILA-L'ITALIA CHE TREMA di Sabina Guzzanti
SalaTotò – 17.00 - 19.00 - 21.00 COPIA CONFORME di Abbas Kiarostami.

- Domenica 23 maggio:
SalaGrande – 16.00 - 18.00 - 20.00 - 22.00 LA NOSTRA VITA di Daniele Luchetti
SalaPasolini – 15.30 - 17.30 - 19.30 DRAQUILA-L'ITALIA CHE TREMA di Sabina Guzzanti
SalaPasolini – 21.30 DEPARTURES di Yojiro Takita
SalaTotò – 15.00 - 17.00 - 19.00 - 21.00 COPIA CONFORME di Abbas Kiarostami.

- Lunedì 24 maggio:
SalaGrande – 20.30 C’ERA UNA VOLTA LA CITTÀ DEI MATTI di Marco Turco. Ingresso libero. Anniversario della Legge Basaglia. ...«Siamo liberi!» è il grido ripetuto, eccitato e felice della folla di pazienti, di medici e di infermieri che, tutti insieme, hanno abbattuto le reti intorno all'ospedale psichiatrico di Gorizia e ora corrono all'esterno, inciampando, ridendo, abbracciandosi. È una delle sequenze più emozionanti di C'era una volta la città dei matti, il film di Marco Turco dedicato a Franco Basaglia.
SalaPasolini – 17.30 DRAQUILA-L'ITALIA CHE TREMA di Sabina Guzzanti
SalaPasolini – 19.30 - 21.30 LA NOSTRA VITA di Daniele Luchetti
SalaTotò – 17.00 - 19.00 - 21.00 COPIA CONFORME di Abbas Kiarostami.

- Martedì 25 maggio:
SalaGrande – 20.00 - 22.00 LA NOSTRA VITA di Daniele Luchetti
SalaPasolini – 17.30 - 19.30 DRAQUILA-L'ITALIA CHE TREMA di Sabina Guzzanti
SalaPasolini – 21.30 DEPARTURES di Yojiro Takita
SalaTotò – 17.00 - 19.00 - 21.00 COPIA CONFORME di Abbas Kiarostami.

- Mercoledì 26 maggio:
SalaGrande – 20.00 - 22.00 LA NOSTRA VITA di Daniele Luchetti
SalaPasolini – 17.00 DEPARTURES di Yojiro Takita
SalaPasolini – 19.30 - 21.30 DRAQUILA-L'ITALIA CHE TREMA di Sabina Guzzanti
SalaTotò – 17.00 - 19.00 - 21.00 COPIA CONFORME di Abbas Kiarostami.

- Giovedì 27 maggio:
SalaGrande – 20.45 SHADOW di Federico Zampaglione... è il nuovo film di Federico Zampaglione, di professione cantante dei Tiromancino e regista con stile e raffinatezza con Shadow. Zampaglione mostra di sapere davvero cosa fa, non solo avendo un'idea ben chiara di che cosa sia il cinema dell'orrore, che senso abbia e che cosa si celi dietro la repulsione che le immagini spaventose provocano in noi, ma anche essendo dotato di una propria visione personale di come si debba raggiungere l'obiettivo di ogni film dell'orrore: generare inquietudine e quindi dubbio intorno agli elementi solitamente "DRAQUILA-L'ITALIA CHE TREMA", di Sabina Guzzantitranquillizzanti. INCONTRO CON IL REGISTA.
SalaPasolini – 19.30 - 21.30 LA NOSTRA VITA di Daniele Luchetti
SalaTotò – 19.00 - 21.00 COPIA CONFORME di Abbas Kiarostami.

INFO:
Cinemazero
www.cinemazero.it
Cinemazero sale
piazza Maestri del Lavoro
tel. 0434-520527 (per prenotazioni salette, in orario apertura cassa).

Leggi le Ultime Notizie >>>