Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 14 Aprile 2010

Bookmark and Share

Si presenta il libro di Vincenzo Mercante “Carlo primo d'Asburgo: tra politica e santità”

“Carlo primo d'Asburgo: tra politica e santità”, di Vincenzo Mercante

Trieste (TS) - E' stato definito “l'ultimo imperatore cattolico” e il “re santo” e la sua vita e la sua figura morale hanno ispirato numerose biografie, soprattutto dopo la sua beatificazione a opera di papa Giovanni Paolo II nell'ottobre del 2004. Tra le ultime c'è “Carlo primo d'Asburgo: tra politica e santità”, di Vincenzo Mercante (Gribaudi editore).

L'opera, pubblicata nel 2009 con una prefazione firmata da Catharina d'Asburgo Lorena, nipote di Carlo, verrà presentata al pubblico triestino da Pier Paolo Sancin e in presenza dell'autore il 16 aprile, alle 17.30, nella sala Beethoven di via del Coroneo 15. Introdurranno l'incontro Edvige Ackermann e Renate Grim.

La fatica letteraria di Mercante si concentra sull'illustrare le prodigiose virtù terrene di Carlo d'Asburgo, spesso oscurate da polemiche che l'autore non esita a definire “ignobili”, e ripercorre con rigore storico l’iter di una vita spesa all’affannosa ricerca della pace, della solidarietà e della pubblica moralizzazione, all’insegna della fede in Dio.

Vincenzo Mercante, nato in Provincia di Vicenza, è autore di una trentina di pubblicazioni, tra le quali “Monsignor Andrea Karlin e la Prima Guerra Mondiale”, “Il dolore bimillenario (antigiudaismo e antisemitismo nell'antichità e nel medioevo)”, La vela e la parola (Il Vangelo viaggia con l'Apostolo Paolo).
Laureato in lettere moderne a Padova e diplomato in Sacre Scritture a Roma, ha alle spalle 35 anni di insegnamento all'Istituto Oberdan di Trieste e collabora con riviste e settimanali. Attualmente è in pensione, sia come insegnante, sia come parroco.







Leggi le Ultime Notizie >>>