Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Attualità > 08 Marzo 2010

Ancora aperte le iscrizioni al concorso fotografico del Carnevale di Muggia

Carnevale Muggesano - logo

Muggia (TS) - Sono ancora aperte (fino al 15 marzo) le iscrizioni al Concorso fotografico nazionale dedicato al Carnevale di Muggia - splendida cittadina istroveneta dalle caratteristiche calli e mura medievali, il Castello, il porticciolo e il suggestivo Duomo, a un passo da Trieste e dal confine con la Slovenia - e aperto a tutti i fotoamatori residenti in Italia. Il concorso, anno dopo anno ha visto un sempre maggiore numero di iscrizioni, anche dal Veneto e dal resto della regione.

Più di 44 l’anno passato i fotamatori iscritti, per un totale di 176 scatti sottoposti al giudizio della giuria. Per tutta la settimana di festeggiamenti a Muggia, le caratteristiche calli e le piazze si sono riempite dell’allegria che da sempre contraddistingue il suo Carnevale, e i fotoamatori hanno avuto la possibilità di scattare le proprie fotogafie e fissare i momenti più belli e caratteristici del “Carneval de Muja” – come viene affettuosamente chiamato dai Muggesani - e come ogni anno non sono mancati certo gli spunti artistici.

Molte infatti anche nel 2010 le occasioni per foto indimenticabili, a cominciare dallo spettacolare arrivo di Re Carnevale, per proseguire con il Ballo della verdura, il Grande spettacolo in onore del Re, l’emozionante spettacolo di circo e teatro aereo “Riflessi” a cura della “Sinakt” e naturalmente dal momento più atteso del Carnevale, il Grande Corso Mascherato, apice dei festeggiamenti con oltre 2000 maschere a sfilare per le strade della cittadina accompagnate dalle bande e dai grandi carri allegorici che impegnano per tutto l’anno nella loro realizzazione le otto Compagnie, vere anime del Carnevale Muggesano e quest’anno ha potuto contare su un pubblico di oltre 25mila persone.

Il Carnevale Muggesano si distingue per originalità e per spontaneità: è infatti tradizione del “Carneval de Muja” che ognuna delle otto storiche Compagnie presenti un proprio carro dedicato a uno specifico tema che varia ogni anno attorno al quale le maschere recitano a soggetto, dando vita a uno spettacolo nello spettacolo. Altri momenti da “incorniciare”, “Risfiliamo in allegria”, allegra “replica” del Corso mascherato (stavolta però senza carri) da parte dei partecipanti alla sfilata domenicale, il tradizionale Ballo delle Bambole e l’antica questua di gruppi mascherati nelle case e nelle trattorie del centro storico e nei dintorni di Muggia, “A ovi”.

Le più belle immagini e i filmati del Carnevale Muggesano - organizzato da Comune di Muggia e Associazione delle Compagnie del Carnevale Muggesano in collaborazione con la Pro Loco – sono anche online sul sito www.carnevaldemuja.com.

Leggi le Ultime Notizie >>>