Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Arte > 14 Agosto 2006

Bookmark and Share

Paul Horn allo Spac di Buttrio

Buttrio (UD) - Buttrio (UD) - Lo Spac, Spazio Per l’Arte Contemporanea ha inaugurato la sua seconda mostra, la personale dell’artista austriaco Paul Horn “One day we might believe our shoes are our feet” che ha avuto luogo in Villa di Toppo-Florio e che resterà aperta fino al 10 settembre 2006.
Lo SPAC ha scelto per questa seconda esposizione un artista poliedrico che non si esprime unicamente tramite la pittura, ma anche attraverso foto e video, all’insegna della contaminazione dei linguaggi. La sua pittura è fatta di acrilici, colori industriali e spray che applica a macchie, con mascherine e a goccia. L’artista è interessato ai processi di strutturazione dell’immagine pittorica. L’intento è quello di creare rappresentazioni che a prima vista sembrano reali, cercando attraverso il “medium” di avvicinarsi sempre più ai veri colori della natura, ma che poi, se attentamente osservate, risultano allo spettatore attraverso “strani” dettagli come falsificazione del reale. L’artista austriaco, allievo di Maria Lassnig, con un passato da regista cinematografico, piuttosto che usare il linguaggio pittorico come strumento per creare una riflessione sulle immagini, usa le immagini come linguaggio, lavorando sull’idea della comunicazione.
La mostra è visitabile dal martedì alla domenica dalle ore 17.00 alle 20.00 e la domenica mattina dalle ore 10.00 alle 12.30.

Leggi le Ultime Notizie >>>