Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Film > 18 Febbraio 2010

Bookmark and Share

In Salagrande a Cinemazero si proietta "Il figlio più piccolo", di Pupi Avati con Christian De Sica

"Il figlio più piccolo" - scena

Pordenone (PN) - Arriva in SalaGrande a Cinemazero "Il figlio più piccolo", l'ultimo film del regista Pupi Avati con protagonisti Christian De Sica, Laura Morante e Luca Zingaretti, il film in cui Avati apre il suo sguardo e il suo spirito critico verso la decadenza dei costumi della società italiana.

È un giorno d'estate del 1992 a Bologna. Il matrimonio
di Luciano Baietti (Christian De Sica) e Fiamma (Laura Morante), già genitori di due bambini di pochi anni, si consuma affrettatamente... Anni dopo, ai giorni nostri, i due bambini sono cresciuti: il maggiore, Paolo Baietti (Marcello Maietta), lavora in un locale del centro e odia quel padre scomparso nel nulla; il figlio più piccolo, Baldo Baietti (Nicola Nocella), buono e generoso, studia cinema e vive modestamente con la mamma e con Sheyla (Sydne Rome)... Nel frattempo, nella campagna laziale, Luciano fa la bella vita nella sua lussuosissima villa: con i soldi della ex moglie e i consigli di Sergio Bollino (Luca Zingaretti), vera eminenza grigia della Baietti Enterprise, è presidente e uomo immagine di una holding che vive di loschi traffici e spudorate raccomandazioni e connivenze.

Ma i tempi si fanno difficili e gli appoggi iniziano a vacillare pericolosamente. Alla vigilia delle seconde nozze con una ricca romana politicamente in vista, Baietti richiama la prima moglie, che nel frattempo non ha mai smesso di amarlo, e il figlio più piccolo, Baldo, studente dams innamorato di film splatter, per invitarlo ad essere testimone di nozze e nuovo dirigente del suo impero d'affari.

Nello scontro, per la prima volta cercato e trovato, con la decadenza dei nostri costumi, il principio che Avati mette in gioco è radicale ma interessante: l'Italia si riduce ad un contrasto fra furbetti del quartierino e candidi sognatori, fra chi ha fatto sì che corruzione, volgarità e impunità diventassero i soli valori e chi ha lasciato passivamente che ciò accadesse, per quieto vivere o perché incapace di comprendere i mutamenti in atto.

Di seguito il programma delle proiezioni a Cinemazero di Pordenone e al Teatro-Cinema Zancanaro di Sacile, dal 19 al 25 febbraio.

- Venerdì 19 febbraio:
SalaGrande – 20.00- 22.00 IL FIGLIO PIU' PICCOLO di Pupi Avati... Nello scontro, per la prima volta cercato e trovato, con la decadenza dei nostri costumi, il principio che Avati mette in gioco è radicale ma interessante: l'Italia si riduce ad un contrasto fra furbetti del quartierino e candidi sognatori, fra chi ha fatto sì che corruzione, volgarità e impunità diventassero i soli valori e chi ha lasciato passivamente che ciò accadesse, per quieto vivere o perché incapace di comprendere i mutamenti in atto...
SalaPasolini – 17.30 - 19.30 - 21.30 LOURDES di Jessica Hausner...Il film racconta la storia di Christine. Scettica come san Tommaso e come ogni agnostico moderno, Christine è una ragazza affetta da sclerosi multipla che si reca con una comitiva a Lourdes più per semplice curiosità turistica e bisogno di socialità che per volontà di mettere alla prova la sua fede. Lo spettatore viaggia insieme a lei, scopre Lourdes attraverso i suoi occhi...
SalaTotò – 16.45 - 19.00 - 21.15 IL CONCERTO di Radu Mihaileanu... È un film importante Il concerto perché racconta una storia ancora oggi sconosciuta, la condizione esistenziale degli ebrei che vissero per quarant'anni nel totalitarismo. Andreï Filipov e i suoi orchestrali sono idealmente prossimi agli artisti che durante il regime di Breznev si macchiarono dell'onta infamante del dissenso e furono cacciati dal paese o dai luoghi dove esercitavano la loro arte con l'accusa di aver commesso atti antisovietici.
Cinema ZANCANARO/Sacile – 19.15 - 21.30 IO, LORO E LARA di Carlo Verdone... si ride moltissimo perché il vecchio papà al Viagra Sergio Fiorentini, il fratello traffichino e sniffatore Marco Giallini, la sorella survoltata e rapace Anna Bonaiuto capeggiano un bestiario di personaggi/attori degni della tradizione della migliore commedia all'italiana.

- Sabato 20 febbraio:
SalaGrande – 18.00 - 20.00- 22.00 IL FIGLIO PIU' PICCOLO di Pupi Avati
SalaPasolini – 15.30 BAMBINI AL CINEMA. PIOVONO POLPETTE di Phil Lord ... Accattivante Flint, inventore imbranato che scopre il modo di tramutare l'acqua in cibo; simpatica la metereologa Sani, ex-secchiona riciclatasi come vispa reporter tv. Felici gli sfondi: l'isoletta atlantica che fa da cornice e i cieli gonfi di nuvole pronte a
scaricare leccornie, ma a rischio di provocare una catastrofe planetaria quando entrano in gioco l'ingordigia e il desiderio di potere. Però (è una favola!) a vincere sono le forze buone.
SalaPasolini – 17.30 - 19.30 - 21.30 LOURDES di Jessica Hausner
SalaTotò – 16.45 - 19.00 - 21.15 IL CONCERTO di Radu Mihaileanu
Cinema ZANCANARO/Sacile – 17.30 BAMBINI AL CINEMA. UP di Pete Docter. Protagonisti Cal, quadrato vecchietto di 78 anni, e Russell, rotondo boyscout di 8. Per realizzare il sogno dell'amata moglie scomparsa, il primo prende il volo per l'America Latina a bordo della propria casa, appesa a migliaia di palloncini. Il ragazzino s'imbarca nell'avventura con lui. Arriveranno in una jungla popolatissima da uccelli preistorici, cani tonti ma simpatici, più un fellone "vintage" che è un mosaico di vecchie star: baffi di Errol Flynn, mento di Kirk Douglas...
Cinema ZANCANARO/Sacile – 19.15 - 21.30 IO, LORO E LARA di Carlo Verdone.

- Domenica 21 febbraio:
SalaGrande – 16.00 - 18.00 - 20.00- 22.00 IL FIGLIO PIU' PICCOLO di Pupi Avati
SalaPasolini – 15.30 BAMBINI AL CINEMA. PIOVONO POLPETTE di Phil Lord
SalaPasolini – 17.30 - 19.30 - 21.30 LOURDES di Jessica Hausner
SalaTotò – 16.45 - 19.00 - 21.15 IL CONCERTO di Radu Mihaileanu
Cinema ZANCANARO/Sacile – 15.00 UP di Pete Docter
Cinema ZANCANARO/Sacile – 17.00 - 19.15 - 21.30 IO, LORO E LARA di Carlo Verdone.

- Lunedì 22 febbraio:
SalaGrande – 20.00- 22.00 IL FIGLIO PIU' PICCOLO di Pupi Avati
SalaPasolini – 17.30 - 19.30 - 21.30 LOURDES di Jessica Hausner
SalaTotò – 16.45 - 19.00 - 21.15 IL CONCERTO di Radu Mihaileanu.

- Martedì 23 febbraio:
SalaGrande – 20.00- 22.00 IL FIGLIO PIU' PICCOLO di Pupi Avati
SalaPasolini – 17.30 - 19.30 - 21.30 LOURDES di Jessica Hausner
SalaTotò – 16.45 - 19.00 - 21.15 IL CONCERTO di Radu Mihaileanu.

- Mercoledì 24 febbraio:
SalaGrande – 20.00- 22.00 IL FIGLIO PIU' PICCOLO di Pupi Avati
SalaPasolini – 17.30 - 19.30 - 21.30 LOURDES di Jessica Hausner
SalaTotò – 16.45 - 19.00 - 21.15 IL CONCERTO di Radu MihaileanPupi Avatiu.

- Giovedì 25 febbraio:
SalaGrande – 20.45 Ingresso libero UN PAESE DIVERSO. ALCUNE STORIE DA UN'ALTRA ITALIA di Silvio Soldini, documentario.
SalaPasolini – 17.30 - 19.30 - 21.30 IL FIGLIO PIU' PICCOLO di Pupi Avati
Sala Totò – 16.45 - 19.00 - 21.15 IL CONCERTO di Radu Mihaileanu.

INFO: www.cinemazero.org

Leggi le Ultime Notizie >>>