Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > AttualitĂ  > 09 Dicembre 2009

Bookmark and Share

Arriva il calendario 2010 di Cinemazero: 12 scatti di grandi registi, attori e musicisti

Cinemazero calendario 2010

Pordenone (PN) - Anche Cinemazero ha il suo calendario, e i protagonisti dei diversi mesi dell’anno sono attori, registi e musicisti che nei mesi scorsi hanno incontrato il pubblico pordenonese.

Ed ecco allora che grandi protagonisti del cinema come Nanni Moretti, Gabriele Salvatores, Francesca Archibugi, Elio Germano, Marco Risi, Paolo Sorrentino, e importanti nomi della musica italiana quali i Marlene Kuntz, Davide Toffolo, Lelio Luttazzi, immortalati nelle sale dell’Aula Magna Centro Studi o durante le rassegne estive organizzate da Cinemazero dai fotografi Elisa Caldana e Michele Baggio, campeggiano dalle pagine dell’inedito calendario, che sarà presentato in Sala Grande a Cinemazero, giovedì 10 dicembre, alle ore 19.

Sarà un’occasione di incontro per i tanti affezionati spettatori ed estimatori di Cinemazero, per fare il punto della situazione che ha prospettive non certo rosee per l’intero comparto della cultura. Ma sarà anche un momento di festa, allietato dal brindisi e dagli auguri di Natale, e un’occasione, per il pubblico, per dimostrare la propria vicinanza a Cinemazero, che a causa dei tagli alla cultura previsti dalla finanziaria regionale del FVG rischia di dover ridimensionare pesantemente soprattutto gli incontri con l’autore, i festival, le rassegne, le attività della Mediateca. Ai partecipanti alla serata verrà consegnata una copia in omaggio del calendario.

La realizzazione del calendario è stata possibile grazie al fondamentale sostegno di grafiche Risma, che ha sostenuto i costi dell’operazione, facendo così il suo personale “regalo di Natale” a Cinemazero. L’auspicio, per il prossimo anno, è di poter realizzare un altro calendario, con altrettante immagini di personaggi importanti del mondo dello spettacolo, e di non dover presentare invece, dopo il “libro bianco” sul cinema, anche un “calendario bianco”, a testimonianza di un anno segnato da una drastica riduzione delle proposte culturali.

INFO: www.cinemazero.it

Leggi le Ultime Notizie >>>