Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

Festival del Libro della Grande Guerra nell’ambito di “Vini appuntamento con la storia”
Duino Aurisina (Trieste)
Dal 11/11/19
al 25/11/19
Festival del Libro della Grande Guerra nell’ambito di “Vini appuntamento con la storia&r
Concerti Aperitivo: 24 novembre 2019, Gorizia, Le dame, i cavalier, l’arme e gli amori
Palazzo De Grazia
Gorizia
Il 24/11/19
Gruppo Corale Ars Musica
Otto donne e un mistero: un parterre di grandi attrici a Gradisca d'Isonzo
Nuovo teatro comunale di Gradisca d'Isonzo
Gradisca d'Isonzo
Il 26/11/19
8 donne e un mistero

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
Sabato on Wine Sabato on Wine
varie sedi
Gorizia - Pordenone - Udine (--)
Dal 01/01/19
al 31/12/19
Laguna in Tecja Laguna in tecja 2019
Grado (GO)
Dal 26/10/19
al 15/12/19

Notizie > Attualità > 25 Novembre 2009

Bookmark and Share

Celebrato in Consiglio Comunale il 25ennale della Fondazione “Caraian”. Mostra alla Sala Giubileo

Sala del Giubileo a Trieste

Trieste (TS) - Con una partecipata cerimonia, è stato celebrato ieri - martedì 24 novembre - nella Sala del Consiglio Comunale, il 25ennale della Fondazione “Lilian Caraian”, ente sorto nel 1984 a seguito della volontà testamentaria della stessa Lilian Caraian (1914-1982), artista triestina che operò nelle arti figurative, ma anche in campo musicale e nella poesia, distinguendosi a livello nazionale e internazionale, ricevendone ambìti riconoscimenti.

In un’aula consiliare dove erano presenti molti artisti, studenti di ieri e di oggi beneficiati dal concreto sostegno che il “Premio” offre ai giovani, e alla presenza di diverse personalità cittadine (tra cui la marchesa Etta Carignani), sono intervenuti il presidente del Consiglio Comunale Sergio Pacor che ha portato il saluto dell’Amministrazione ma anche convinte parole di sostegno e di apprezzamento per il ruolo che il Premio svolge a supporto dei giovani ingegni artistici, e quindi la presidente della Fondazione “Caraian” Anna Rosa Rugliano, i consiglieri della stessa Fondazione Paolo Marani e Romolo Gessi che hanno illustrato rispettivamente i due ambiti, delle arti figurative e della musica, in cui il Premio si sviluppa e la vicedirettrice del Conservatorio Tartini, Silvia Tarabocchia, anch’essa sul “lato” musicale del Premio – ma anche riportando alcuni affettuosi ricordi personali che la legano alla Caraian -, mentre l’attrice Liliana Saetti ha letto alcune significative liriche dell’artista scomparsa, diverse delle quali ispirate proprio ai temi dell’arte.

In tutti gli interventi è stato espresso l’auspicio che la Fondazione, che si è rivelata capace di offrire in questi 25 anni di attività importanti occasioni di incontro, di confronto e di crescita, possa continuare a essere una proficua incubatrice di giovani talenti. Offrendo, per quanto possibile, a chi si avvia sulla strada dell’arte quei sostegni “indispensabili a far sì – come ha sottolineato la presidente Rugliano – che lo spirito artistico non abbia a perdersi nelle esigenze materiali.”

In proposito è stato ribadito come Lilian Caraian abbia espressamente voluto, tramite il lascito, incoraggiare in modo tangibile i giovani meritevoli versati alle arti. Grazie alla sua volontà, fin dal 1986, sono stati così premiati centinaia di giovani artisti, per i quali ogni anno la Fondazione ha bandito un concorso nei due “rami”, musica e arti figurative, coinvolgendo, nell’ambito delle rispettive Giurie, prestigiose personalità di entrambi i settori.
Quest’anno, nel 25ennale della sua costituzione, la Fondazione 'Caraian' ha bandito il "XXIII Concorso per le Arti Figurative", iniziativa che si è anche avvalsa della collaborazione del Comune di Trieste-Assessorato alla Cultura, del sostegno della Wärtsilä e della borsa di studio offerta da Marta Gruber Tassini in ricordo di Silvio e Delia Benco, Aurelia Gruber Benco, Carlo Gruber e Anna Gruber; concorso che ha previsto tre premi e una Borsa di Studio per la frequenza di uno stage alla rinomata Accademia Estiva di Belle Arti di Salisburgo, che anche la Caraian frequentò agli inizi della sua attività artistica.

Al termine della cerimonia in Municipio sono stati consegnati i diplomi agli artisti premiati. E’ seguita, alla Sala Giubileo, in Riva III Novembre, l’inaugurazione della Mostra del 25ennale della Fondazione, che vede esposte le opere di 22 artisti, nella gran parte i vincitori dei 1° Premi di questo primo quarto di secolo di attività della Fondazione “Lilian Caraian”.

FONTE: www.retecivica.trieste.it
Ufficio Stampa COMUNE DI TRIESTE

Leggi le Ultime Notizie >>>