Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Film > 20 Novembre 2009

Bookmark and Share

Cinemazero: arriva "La prima linea", film di Renato De Maria sugli Anni di Piombo

"LA PRIMA LINEA", di Renato De Maria

Pordenone (PN) - Nella programmazione settimanale di Cinemazero, dal 20 al 26 novembre, verrà proiettato il film "LA PRIMA LINEA", di Renato De Maria. Scritto tra gli altri da Petraglia e prodotto da Occhipinti e dai fratelli Dardenne, "La prima linea" indaga l'universo dei “compagni che hanno sbagliato”, concentrandosi "liberamente" sulla vita e la relazione sentimentale di Susanna Ronconi e Sergio Segio.

De Maria gira un film chiuso, che nega ogni idea di speranza e sprofonda i due protagonisti in appartamenti e nell'incubo degli anni Settanta. Nella sterminata bibliografia dedicata agli Anni di Piombo, il regista sceglie "Miccia Corta", firmato dal "comandante Sirio", e poi lo trasgredisce. Poco interessato ad analizzare in modo storico e politico la lotta armata in Italia, De Maria intraprende un viaggio dentro un dissidio emozionale e attraverso la cronaca dolorosa di un dilemma irrisolvibile.

Se Sergio Segio ricostruisce con precisione e senso del particolare tutte le fasi dell'assalto al carcere di Rovigo, dalla preparazione al suo epilogo (la liberazione della sua compagna e di altre tre detenute politiche), De Maria si concentra su alcuni dettagli che servono a restituire nitidamente lo sfondo dell'azione (la vita domestica da guerriglieri alternata alla routine degli impiegati e dei buoni vicini di casa) e a tracciare i binari da cui poi far deragliare il treno del racconto di Segio.

Gli anni Settanta, al loro crepuscolo, sono quelli in cui ogni segno in una stanza è portatore di un dolore e di un rimpianto, come i “Quaderni rossi” di Panzieri e Tronti chiusi, insieme a una vecchia fotografia della militanza difensiva e disarmata, nel cassetto del Sergio di Scamarcio. Segregati dalle prigioni ideologiche, prima che da quelle fisiche, soffocato il loro amore e il loro spazio vitale, Sergio e Susanna, quelli immaginati almeno, trovano una controparte nel personaggio di Piero, ex militante di Lotta Continua mai passato al lato oscuro della forza. Su di lui sceneggiatore e regista catalizzano le pulsioni identificative del pubblico, risolvendo un problema che è etico, prima che artistico o commerciale.

Di seguito il programma delle prossime proiezioni a Cinemazero di Pordenone.

Venerdì 20 NOVEMBRE:
SalaGrande – 20.30 NON è ANCORA DOMANI (LA PIVELLINA) di Tizza Covi. Anteprima in occasione del 20mo anniversario della firma della Convenzione sui diritti dell'Infanzia di New York... Abbandonata in un parco, Asia, una bambina di due anni viene trovata da Patti, una donna che vive insieme al marito in una roulotte
a San Basilio, alla periferia di Roma, all'interno di una comunità di circensi. La Pivellina ha come protagonisti gli outsider della nostra società; attraverso la vicenda della piccola abbandonata, affronta i temi dell'amore incondizionato, dell'emarginazione e della fratellanza. Da non perdere.
La proiezione sarà seguita da un incontro con i rappresentanti del Comitato UNICEF di Pordenone e del Coordinamento regionale PIDIDA oltre ad una giurista ed esperta dei diritti dei minori.
Sala Pasolini – 17.00-19.15-21.30 GLI ABBRACCI SPEZZATI di Pedro Almodovar ... il film di Almodóvar è una disperata riflessione sul cinema, sulle responsabilità di chi lo fa e, per estensione, su quello che l'occhio umano può e vuole vedere...
SalaTotò – 17.15-19.00-21.00 LA PRIMA LINEA di Renato De Maria. La prima linea indaga l'universo dei “compagni che hanno sbagliato”, concentrandosi "liberamente" sulla vita e la relazione sentimentale di Susanna Ronconi e Sergio Segio. De Maria gira un film chiuso, che nega ogni idea di speranza e sprofonda i due protagonisti in appartamenti e nell'incubo degli anni Settanta.
Cinema ZANCANARO/Sacile – 19.15 - 21.30 THE TWILIGHT SAGA: NEW MOON di Chris Weitz.. Il secondo appuntamento con una delle saghe più amate dai giovani sta per arrivare. In occasione del 18mo compleanno di Bella, per via di un incidente che poteva rivelarsi fatale, Edward decide di lasciare Bella perché capisce che la sua presenza è ogni giorno più pericolosa per la ragazza...

- Sabato 21 NOVEMBRE:
SalaGrande – 15.00. BAMBINI AL CINEMA. UP di P. Docter. Come spesso capita con i film Pixar, Up ha almeno due livelli di lettura: è un'avventura comica nello spirito di Jules Verne e Paperino (non è un caso che accanto a Carl ci sia il verboso bambino Russell, una specie di Giovane Marmotta in libera uscita) ma è anche un film sull'elaborazione del lutto.
SalaGrande – 16.45 - 19.30 - 22.00 GLI ABBRACCI SPEZZATI di Pedro Almodovar
SalaPasolini – 14.45 - 17.00 - 19.15 - 21.30. SEGRETI DI FAMIGLIA di Francis Ford Coppola. Coppola realizza il terzo lunngometraggio completamente
suo (nel senso che ne ha scritto anche soggetto e sceneggiatura) dopo The Rain People e La conversazione. Si percepisce sin dalla prima inquadratura
in uno splendido bianco e nero che in questo film c'è la voglia da parte del regista di guardare dentro se stesso e la propria vita.
Sala Totò – 15.15 - 17.15 - 19.00 - 21.00 LA PRIMA LINEA di Renato De Maria

- Domenica 22 NOVEMBRE:
SalaGrande – 15.00. BAMBINI AL CINEMA. UP di P. Docter.
SalaGrande – 16.45 - 19.30 - 22.00 GLI ABBRACCI SPEZZATI di Pedro Almodovar
SalaPasolini – 14.45 - 17.00 - 19.15 - 21.30. SEGRETI DI FAMIGLIA di Francis Ford Coppola.
Sala Totò – 15.15 - 17.15 - 19.00 - 21.00 LA PRIMA LINEA di Renato De Maria
Cinema ZANCANARO/Sacile – 15.00 NIKO-UNA RENNA PER AMICO. di Kari Juusonen. Cartone nordico tra i ghiacci, moda da era glaciale, Niko narra di un «rennino» che vuol volare e cerca il padre tra le forze volanti (renne matte Bluebell, ballanti, cantanti) che trainano la slitta di Babbo Natale. Protetto da mamma renna in Edipo style, il cucciolo è preda dei lupi cattivi e rischia tempeste di neve e di annegare. Tutto molto carino, il prototipo è Bambi, panorami tenebrosi e animali caratteristi da foresta: lo scoiattolo e una pecorina rosa cotonata che pare zia Mame.
Cinema ZANCANARO/Sacile – 17.00- 19.15 - 21.30 THE TWILIGHT SAGA: NEW MOON di Chris Weitz

- Lunedì 23 NOVEMBRE:
SalaGrande – 19.30-22.00 GLI ABBRACCI SPEZZATI di Pedro Almodovar
Sala Pasolini – 17.00 - 19.15 - 21.30 SEGRETI DI FAMIGLIA di Francis Ford Coppola
SalaTotò – 17.15 - 19.00 - 21.00 LA PRIMA LINEA di Renato De Maria
Cinema ZANCANARO/Sacile – 19.15-21.30 THE TWILIGHT SAGA: NEW MOON di Chris Weitz.

- Martedì 24 NOVEMBRE:
SalaGrande – 19.30-22.00 GLI ABBRACCI SPEZZATI di Pedro Almodovar
Sala Pasolini – 17.00 - 19.15 - 21.30 SEGRETI DI FAMIGLIA di Francis Ford Coppola
SalaTotò – 17.15 - 19.00 - 21.00 LA PRIMA LINEA di Renato De Maria

- Mercoledì 25 NOVEMBRE:
SalaGrande – 19.30-22.00 GLI ABBRACCI SPEZZATI di Pedro Almodovar
Sala Pasolini – 17.00 - 19.15 - 21.30 SEGRETI DI FAMIGLIA di Francis Ford Coppola
SalaTotò – 17.15 - 19.00 - 21.00 LA PRIMA LINEA di Renato De Maria
Cinema ZANCANARO/Sacile – 21.00 - LA RAGAZZA DEL LAGO di Andrea Molaioli . OMAGGIO ALLA INDIGO FILM

- Giovedì 19 NOVEMBRE:
SalaGrande – 20.00 RASSEGNA GLI OCCHI DELL'AFRICA. Proiezione di A SCUOLA DI MONDO e IZULULAMI. INGRESSO LIBERO
Sala Pasolini – 17.00 - 19.15 - 21.30 SEGRETI DI FAMIGLIA di Francis Ford Coppola
SalaTotò – 16.00-18.15 GLI ABBRACCI SPEZZATI di Pedro Almodovar
SalaTotò – 20.45 - LO SGUARDO DEI MAESTRI. SERATA SPECIALE RESTAURI - ZAZIE NEL METRÒ di Louise Malle. Zazie è una ragazzina ribelle, che arriva a Parigi dalla campagna per stare alc"GLI ABBRACCI SPEZZATI", di Pedro Almodovaruni giorni con lo zio, un omone che per mestiere fa il ballerino travestito, e soprattutto per vedere il métro, ma uno sciopero
glielo impedisce. Non rassegnata all’idea di vedere la gente della capitale francese la piccola non esita a scappare, dalla casa dove alloggia, per incontrare una serie di personaggi surreali che affollano Parigi...

INFO: www.cinemazero.org/

Leggi le Ultime Notizie >>>