Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Film > 21 Ottobre 2009

La programmazione dei film a Cinemazero dal 23 al 29 ottobre

"LEBANON",  di Samuel Maoz

Pordenone (PN) - Di seguito la programmazione dei film a Cinemazero di Pordenone dal 23 al 29 ottobre. Fra le pellicole in cartellone, "LEBANON", di Samuel Maoz, meritato Leone d'Oro all'ultima Mostra del Cinema di Venezia.
La storia si svolge in Libano, nel giugno 1982. Un carro armato carico di armi e quattro giovani soldati avanza solitario dentro un villaggio, bombardato e abbattuto dall'Aviazione Militare israeliana... I soldati di Samuel Maoz non amano la guerra e sono lontani, molto lontani, dagli artificieri volontari e “in erezione” della Bigelow (The Hurt Locker)...
Addestrato a vent'anni come artigliere, l'esordiente regista israeliano gira un film di guerra contro la guerra, riuscendo a mantenersi in equilibrio, a governare l'orizzonte del discorso e l'inferno della sua messa in scena, l'alto e il basso, la battaglia e l'annientamento umano. Claustrofobico e trincerato, Lebanon guarda alla guerra attraverso il mirino-obiettivo di un artigliere che rifiuta in lacrime e indisciplinato di uccidere e di uccidersi. Come gli idealismi, gli ufficiali nel film servono a “cacciare innanzi i soldati”, lasciati morire da una nazione assediata e in crisi nonostante la promessa che nessuno sarebbe stato abbandonato... Contro le conseguenze mediatiche e i percorsi retorici creati dai media, si leva in alto l'immaginario cinematografico, interrogandosi e scavando nella componente umana di ogni guerra.

- Venerdì 23 OTTOBRE:
SalaGrande – 20.00-22.00 LEBANON di Samuel Maoz... Addestrato a vent'anni come artigliere, l'esordiente regista israeliano gira un film di guerra contro la guerra, riuscendo a mantenersi in equilibrio, a governare l'orizzonte del discorso e l'inferno della sua messa in scena, l'alto e il basso, la battaglia e l'annientamento umano.
Sala Pasolini – 17.30 - 19.30 LO SPAZIO BIANCO di Francesca Comencini...In tempi come i nostri in cui le donne sono bersaglio del bigottismo più ideologico e oggetto delle cronache di palazzo Grazioli, raccontare la maternità acquista un significato profondo, intimo, introspettivo, caratteristico della specialità femminile di dare e custodire la vita. È con questa immagine della «donna guardiana della vita» che Francesca Comencini presenta una storia tutta, o quasi, al femminile: Lo spazio bianco, tratto dall'omonimo romanzo della scrittrice napoletana Valeria Parrella. Protagonista assoluta è Margherita Buy nel ruolo di Maria, insegnante single di quarant'anni che partorisce al sesto mese di gravidanza una bimba, Irene...
SalaPasolini – 21.30 BASTARDI SENZA GLORIA di Quentin Tarantino... il tocco irriverente ma da cartoon, capace di mescolare Adolf Hitler e Joseph Goebbels come maschere da joker, donne ebree in guisa di femme fatale e soldati americani da poster bellico (Brad Pitt tutto mascella e baffi) che pure si dilettano a scalpare nazisti. Sarà proprio Brad a ordire un piano per uccidere il Fuhrer incontrando sulla sua strada un'ebrea, Diane Kruger, che medita di far esplodere la Germania dalle fondamenta.
SalaTotò – 18.00-21.00 BAARIA di Giuseppe Tornatore ... bello. Di gran lunga il più bello di Tornatore dai tempi del Camorrista e di Nuovo cinema Paradiso. Soprattutto perché diventa la storia di una famiglia, i Torrenuova, attraverso tre generazioni che partono dai tempi duri del fascismo, attraversano il dopoguerra — Portella della Ginestra, il '48, l'occupazione delle terre,.. – e arriva al '68... Baarìa è, appunto, un autoritratto...
Cinema ZANCANARO/Sacile – 19.15-21.30 OGGI SPOSI di Luca Lucini. Nicola, promettente poliziotto pugliese con un passato da Don Giovanni, ha deciso di mettere la testa a posto e di sposare l'incantevole figlia dell'Ambasciatore indiano. C'è solo un problema: come farà Sabino, un contadino alla vecchia maniera, ad accettare che il figlio si sposi con rito Indù?

- Sabato 24 OTTOBRE:
SalaGrande – 16.00 BAMBINI AL CINEMA. LE AVVENTURE DEL TOPINO DESPEREAUX di Sam Fell...Tanto tempo fa nel reame di Doremi nasce un topo diverso. Tutti gli altri topi, pavidi e costantemente impauriti, lo chiamano "coraggioso" in realtà Despereaux è solo curioso, talmente tanto da superare la naturale paura che identifica la sua razza...
SalaGrande – 18.00-20.00-22.00 LEBANON di Samuel Maoz
SalaPasolini – 15.00-16.45 LO SPAZIO BIANCO di Francesca Comencini
SalaPasolini -18.30-21.30 BASTARDI SENZA GLORIA di Quentin Tarantino
SalaTotò – 14.45-18.00-21.00 BAARIA di Giuseppe Tornatore

- Domenica 25 OTTOBRE:
SalaGrande – 14.15 BAMBINI AL CINEMA. LE AVVENTURE DEL TOPINO DESPEREAUX di Sam Fell
SalaGrande – 16.00-18.00-20.00-22.00 LEBANON di Samuel Maoz
SalaPasolini – 15.00-16.45 LO SPAZIO BIANCO di Francesca Comencini
SalaPasolini – 18.30-21.30 BASTARDI SENZA GLORIA di Quentin Tarantino
SalaTotò – 14.45-18.00-21.00 BAARIA di Giuseppe Tornatore
Cinema ZANCANARO/Sacile – 15.15 BAMBINI AL CINEMA. IL MIO VICINO TOTORO di Hayao Miyazaki.
Cinema ZANCANARO/Sacile – 17.00-19.15-21.30 OGGI SPOSI di Luca Lucini

- Lunedì 26 OTTOBRE:
SalaGrande – 20.00-22.00 LEBANON di Samuel Maoz
SalaPasolini – 17.30-19.30 LO SPAZIO BIANCO di Francesca Comencini
SalaPasolini – 21.30 BASTARDI SENZA GLORIA di Quentin Tarantino
SalaTotò – 18.00-21.00 BAARIA di Giuseppe Tornatore
Cinema ZANCANARO/Sacile – 19.15-21.30 OGGI SPOSI di Luca Lucini

- Martedì 27 OTTOBRE:
SalaGrande – 20.00-22.00 LEBANON di Samuel Maoz
SalaPasolini – 17.30-19.30 LO SPAZIO BIANCO di Francesca Comencini
SalaPasolini – 21.30 BASTARDI SENZA GLORIA di Quentin Tarantino
SalaTotò – 16.45-19.00 OGGI SPOSI di Luca Lucini
SalaTotò – 21.00 BAARIA di Giuseppe Tornatore

- Mercoledì 28 OTTOBRE:
SalaGrande – 20.00-22.00 LEBANON di Samuel Maoz
SalaPasolini – 17.30-19.30 LO SPAZIO BIANCO di Francesca Comencini
SalaPasolini - 21.30 BASTARDI SENZA GLORIA di Quentin Tarantino
SalaTotò – 16.45-19.00 OGGI SPOSI di Luca Lucini
SalaTotò – 21.00 BAARIA di Giuseppe Tornatore

- Giovedì 29 OTTOBRE:
SalaGrande – 20.45 QUESTA è LA MIA VITA- RASSEGNA LO SGUARDO DEI MAESTRI.PASSION GODARD.. ... quarto lungometraggio di Jean-Luc Godard, è considerato da alcuni l'opera meno invecchiata e più adulta del suo primo periodo, quella in cui le invenzioni appaiono più congeniali e integrate a un progetto che non è soltanto cinematografico... Affrontato altrove in modi obliqui, allusivi, episodici, qui il tema dell"BASTARDI SENZA GLORIA", di Quentin Tarantinoa prostituzione diventa centrale. Lo spunto è quello di un'inchiesta giornalistica (Où en est avec la prostitution? di Marcel Sacotte)... Premio speciale della giuria alla Mostra di Venezia.
SalaPasolini – 18.30-21.30 BASTARDI SENZA GLORIA di Quentin Tarantino
SalaTotò – 17.00-19.00-21.00 LEBANON di Samuel Maoz.

INFO: www.cinemazero.org/

Leggi le Ultime Notizie >>>