Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 02 Ottobre 2009

Bookmark and Share

Al via la seconda edizione del World Youth-Forum “Diritto di Dialogo”

World Youth-Forum “Diritto di Dialogo”

Trieste (TS) - Venerdì 2 ottobre, alle ore 17, all’auditorium del Museo Revoltella si inaugurerà la seconda edizione del Forum Mondiale dei Giovani “Diritto di Dialogo”, una tre giorni di readings, dibattiti e concerti che coinvolgerà giovani di tutto il mondo riflettendo su cultura, società, arte e solidarietà e interrogandosi sul tema del prossimo futuro.

Il primo incontro sarà dedicato alla presentazione del libro “Strade / Roads” che raccoglie le poesie dei vincitori della V edizione del Concorso Internazionale di Poesia Castello di Duino, con il quale l’iniziativa è legata.
Il libro pubblicato in italiano e in inglese e accompagnato dal CD delle poesie registrate in tutte le lingue originali viene distribuito con ricavato a favore della Fondazione Luchetta Ota D’Angelo Hrovatin per i bambini vittime delle guerre.

Nell’occasione interverranno la preside della facoltà di Lettere e filosofia, il presidente della Contrada, Livia Amabilino e Gabriella Valera Gruber, anima della manifestazione e docente di Storia all’Università di Trieste.
Leggerà alcuni passi del volume l’attrice Mariella Terragni.
Di seguito si terrà la presentazione degli atti della prima edizione del World Youth Forum (2008). Attualmente gli Atti vengono divulgati in ambito scolastico e presso associazioni giovanili allo scopo di promuovere un’ attenzione concreta e complessa sugli atteggiamenti “culturali” dei giovani.

L’iniziativa è organizzata dall’associazione di volontariato Poesia e solidarietà, con l’adesione e la medaglia della Presidenza della Repubblica Italiana, con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia - Assessorato all’Istruzione, Formazione e Cultura, della Provincia di Trieste e del Centro Servizi Volontariato del Friuli Venezia Giulia e con il patrocinio e la collaborazione della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, del Comune di Trieste, della S.A.S. Principe Carlo Alessandro della Torre e Tasso World- Youth- Forum Right to Dialogue e di numerosi altri enti pubblici e privati.

Leggi le Ultime Notizie >>>