Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Attualità > 19 Settembre 2009

Bookmark and Share

Premiati i giovani “critici in erba” dell’ottava edizione di “Scrivere di Cinema"

la regista Francesca Archibugi

Pordenone (PN) - Si sono svolte questa mattina, presso l’Aula Magna del Centro Studi di Cinemazero a Pordenone, le premiazioni dei giovani “critici in erba” che hanno partecipato all’ottava edizione di “Scrivere di Cinema-Premio Alberto Farassino”, il concorso di critica cinematografica rivolto ai giovani dai 15 ai 28 anni e promosso da pordenonelegge – Festa del libro con gli autori, Cinemazero e SNCCI, con il sostegno della Banca Popolare FriulAdria Credit Agricole e in collaborazione con MYmovies.it.

Proprio grazie anche alla nuova collaborazione con MYmovies.it quest’anno il concorso ha raggiunto numeri inimmaginabili di adesione, coinvolgimento ed entusiasmo: 1600 recensioni pervenute al sito web, di cui 1200 selezionate per la pubblicazione e direttamente ammesse alle successive fasi del concorso.

Grande successo anche per la mattinata delle premiazioni: numeroso, infatti, il pubblico che ha seguito l’evento, tutti i segnalati alle sezioni in attesa trepidante dei risultati e moltissimi ragazzi curiosi e attenti davanti alla madrina d’eccezione della kermesse, la regista Francesca Archibugi, che con l’occasione ha espresso il suo punto di vista nei confronti della critica, sottolineando che a volte può essere d’aiuto, quando fatta seriamente da quei critici che rifuggono il desiderio di proporsi come degli opinionisti, “anche se”, spiega, “preferisco non leggerla, ma affidarsmi ai consigli e alla critiche delle persone a me vicine sia professionalmente che privatamente”. Teme, infatti, che potrebbe esserne influenzata e cadere nella trappola del desiderio, molto discutibile, di compiacerla.

Sono seguite le premiazioni presentate dalla responsabile del concorso, Elisabetta Pieretto, e dal direttore di MYmovies, Giancarlo Zappoli.

La prestigiosa giuria del concorso, composta da Viola Farassino, Mauro Gervasini, Giorgio Placereani, Roberto Pugliese, Giancarlo Zappoli hanno quindi decretato i vincitori, dopo una lunga consultazione notturna per trovare i più meritevoli, coloro che hanno saputo distinguersi per l’eccellente vena critica dimostrata. “In un momento in cui la critica cinematografica, in particolare quella dei quotidiani, ha sempre meno spazio - ha dichiarato Irene Bignardi, giurata del concorso non presente per motivi di lavoro alle premiazioni - e cede davanti all'urto del gossip e dei tappeti rossi, è un amaro paradosso che, almeno a giudicare dalle cose lette per questa edizione di Scrivere di cinema, si stia preparando una generazione che sa guardare i film con occhi limpidi e liberi … al mio secondo anno con Scrivere di cinema, noto con piacere che la scrittura è, in linea di massima, più brillante, le scelte più acuminate, il tono meno dottrinale.

Insomma, i giovani critici cresceranno, se ci saranno gli spazi e le occasioni per farli crescere. E l'esercizio della critica, cinematografica e non, è fondamentale per un mondo d’idee non allineate.” Parole condivise da Elisabetta Pieretto, anima del concorso, che dopo anni di appassionato lavoro raccoglie con soddisfazione il grande successo, sottolineando come “tutta questa partecipazione dimostra che, a differenza da ciò che si presuppone nel mondo del cinema italiano, il mestiere del critico non è affatto morto e ha un futuro, tutto da delineare, ma vivo e ricco proprio di nuove possibili firme”.



Tre le sezioni di gara: biennio e triennio delle scuole superiori e under 28. I finalisti della sezione biennio si sono contesi il primo premio con una recensione in diretta con un sms su un cortometraggio che è stato proiettato nella mattinata.


Le premiazioni degli oscar della critica sono andati a:
Sezione Under 28
1°classificato: Ilaria Feole di Mantova, film recensito “Lasciami entrare”

Premio: contratto di collaborazione con MYmovies.it per il valore di 600 euro
2° classificato: Simone Dotto di Torino, film recensito “Vincere”

Premio: accredito culturale e ospitalità per 2 notti al Torino Film Festival edizione 2009
3° classificato: Alex Poltronieri di Ferrara, film recensito “The mist”

Premio: accredito culturale e ospitalità per 2 notti al Far East Film Festival di Udine edizione 2010
4° e 5° classificati: a pari merito Federico Lubino di Sassari, film recensito “Il cavaliere oscuro”; Carlo di Lella di Roma, film recensito “Milk”

Premio: il libro "Scrivere di cinema.53 esordi critici" e dvd di cinema

Sezione Triennio
1°classificato: Giulia Zeni del Liceo Leopardi Majorana di Pordenone, film recensito “Control”

Premio: contratto di collaborazione con MYmovies.it per il valore di 400 euro
2° classificato: Matteo Pernini del Liceo Scientifico Galileo Galilei di Rovigo, film recensito “Katyn”

Premio: computer portatile
3° classificato: Federica Sordini dell’Istituto Italo Calvino di Milano, film recensito “Twilight”
Premio: cellulare Onda Mobile Communication con modalità di scrittura
4°, 5° e 6° classificati: a pari merito Adele Augruso del Liceo Scientifico Antonio Meucci di Roma, film recensito “Milk”; Lorenzo Del Bianco del Liceo Scientifico “Le Filandiere” di San Vito al Tagliamento, film recensito “Rumore bianco; Ambra Santori dell’Istituto dell’Istruzione Statale San Giovanni Bosco di Siena, film recensito “Iago”

Premio: il libro "Scrivere di cinema.53 esordi critici" e dvd di cinema

Sezione Biennio
PremScrivere di Cinema - locandinaiato: Valentina Bellacchi di Fano (Pesaro)
Premio: cellulare Onda Mobile Communication con modalità di scrittura

-----------------

Promotori: pordenonelegge – Festa del libro con gli autori, Cinemazero, SNCCI in collaborazione con MYmovies.it

Sponsor premiazioni: Onda Mobile Communication, Banca FriulAdria Crédit Agricole.

Leggi le Ultime Notizie >>>