Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Attualità > 06 Settembre 2009

Mercoledì 9 settembre Cinamazero presenta l'offerta formativa per l’anno scolastico 2009–2010

Cinemazero Pordenone - logo

Pordenone (PN) - Da sei anni Cinemazero conduce attività didattiche sui linguaggi dell'audiovisivo all’interno delle attività della Mediateca Pordenone, con il contributo del Comune di Pordenone, della Provincia di Pordenone, della Camera di Commercio di Pordenone, della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e con il sostegno anche progettuale della Banca Popolare FriulAdria Credit - Agricole. La proposta formativa, tra tradizione e novità, si pone l’obiettivo di aiutare i giovani e gli insegnanti a destreggiarsi fra i meandri dei molti input audiovisivi nei quali quotidianamente si imbattono, fra le immagini e il linguaggio del cinema, della tv, della pubblicità, dando loro al tempo stesso la possibilità di difendersi e di goderne in maniera nuova e più consapevole.

Dopo gli ottimi risultati ottenuti negli ultimi anni - si pensi che uno dei lavori dello scorso anno realizzato all’interno del Liceo scientifico Grigoletti di Pordenone ha partecipato alla sesta edizione del festival internazionale dei cortometraggi FilmMakers al Chiostro, riscuotendo un ottimo successo - e la recente pubblicazione del volume "Il coccodrillo luminoso - teoria e pratica dell'audiovisivo a scuola" di Manlio Piva - che sarà presente mercoledì per illustrare insieme agli organizzatori di Cinemazero il nuovo piano formativo - l'intenzione per l'anno scolastico 2009/2010 è quella di incrementare soprattutto la realizzazione di progetti didattici specifici capaci di consolidare, da un lato l'aspetto sperimentale che rende la Mediateca un punto di riferimento in Regione per la didattica degli audiovisivi, dall'altro lo stretto legame con il territorio come testimoniano i risultati dello scorso anno scolastico, che hanno visto coinvolti circa 2500 studenti e 80 docenti di ogni grado d'insegnamento.

Grazie alla delibera regionale annualmente vengono stanziati dei fondi per l'educazione al linguaggio cinematografico e audiovisivo: il bando è disponibile nel sito della Regione Friuli Venezia Giulia e la data di scadenza della consegna della domanda è fissata per venerdì 18 settembre 2009. In occasione dell'uscita del bando, mercoledì 9 settembre alle ore 17.00 presso la saletta conferenze dell'ex convento S. Francesco, piazza della Motta a Pordenone, si terrà la presentazione del nuovo piano di offerta formativa nell'ambito degli audiovisivi proposta dalla Mediateca Pordenone di Cinemazero per l'a.s. 2009/2010.

Oltre all'illustrazione della nuova guida, verrà consegnata agli insegnanti, dirigenti e formatori un dvd contente i lavori svolti negli istituti durante le attività laboratoriali dello scorso anno scolastico, per mostrare i significativi risultati raggiunti e una copia del dvd Il mondo in una scuola, documentario realizzato da Cinemazero presso l'Istituto Federico Flora di Pordenone sul tema della multiculturalità.

Per sottolineare la validità e l'importanza della didattica degli audiovisivi a scuola è utile riportare la definizione che compare nel sito della Regione Friuli Venezia Giulia, riguardo all'area dei linguaggi: “In considerazione della crescente importanza dei linguaggi nella società contemporanea si intende sviluppare questo ambito al fine di fornire ai giovani competenze che li mettano nelle condizioni di essere partecipi protagonisti nella fruizione e nella produzione dei linguaggi, come liberazione dalla mera visione consumistica, nella direzione di un'autentica e consapevole criticità. […] Il cinema, la musica, il teatro, il linguaggio televisivo e pubblicitario, il linguaggio graficoplastico-pittorico, l'utilizzo delle nuove tecnologie nelle attività didattiche e formative sono gli ambiti pensati come favorenti la motivazione all'apprendimento, lo sviluppo consapevole dei diversi stili cognitivi, la possibilità di ampliamento degli scambi con mondi culturali “altri”, in una interazione feconda tra formale e non formale, al fine di evitare una frattura tra i linguaggi della vita e i linguaggi della conoscenza”.

Cinemazero propone una serie di laboratori mirati a soddisfare le diverse fasce d'età. L'elemento ludico li accomuna tutti così come l'interattività: imparare a guardare è soprattutto diventare coscienti di una competenza che i ragazzi già possiedono senza esserne consapevoli. La responsabile delle attività didattiche della Mediateca Pordenone, Silvia Moras, presenterà nel dettaglio tutte le offerte laboratoriali, che si rivolgeranno alle classi dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di secondo grado (scuola media superiore), spiegando che i laboratori si articoleranno in moduli dalle sei alle dieci ore e saranno sia teorici che pratici, multidisciplinari e tarati sull’età dei partecipanti.
Per informazioni: tel. 0434-520945.

-----------------

Le attività didattiche sono un’iniziativa della Mediateca Pordenone di Cinemazero.
Cinemazero - Mediateca di Pordenone Con il contributo di:
Comune di Pordenone
Provincia di Pordenone
Camera di Commercio di Pordenone
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Con il sostegno di
Banca Popolare FriulAdria - Credit Agricole

Info
Mediateca Pordenone di Cinemazero
Tel 0434.520945
mediateca@cinemazero.it
www.cinemazero.org

Leggi le Ultime Notizie >>>