Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > AttualitĂ  > 29 Agosto 2009

Bookmark and Share

Oggi sul Molo Audace si inaugura la rassegna multietnica "Sotto lo stesso cielo"

Talkin Drum

Trieste (TS) - Sabato 29 agosto, alle ore 18, con un buffet aperto a tutta la cittadinanza, nella nuova, splendida cornice del Molo Audace a Trieste, si inaugura l’ottava edizione di “Solidarietà e Convivenza - SOTTO LO STESSO CIELO”, annuale mostra mercato dedicata al panorama multietnico a ingresso gratuito organizzata da Aciesse - Confesercenti, Associazione del Commercio e dei Servizi di Trieste e Provincia. L'evento proseguirà fino a domenica 6 settembre.

Anche nel 2009 arte, spettacolo, musica tradizioni e prodotti artigianali di culture “altre” troveranno cittadinanza per nove giorni a Trieste nella nuova e suggestiva “location” del Molo Audace.
Obiettivo della manifestazione - che propone musica, arte, spettacoli, dibattiti, cibi esotici e una mostra mercato multietnica - è di promuovere la conoscenza della realtà multiculturale con tutta la sua vitalità produttiva e commerciale. A complemento del percorso di conoscenza degli usi e costumi delle comunità presenti in città, la proposta culinaria; ristoratori stranieri da una ventina di paesi proporranno in spazi attrezzati i prodotti tradizionali tipici delle proprie gastronomie, compreso un angolo dedicato alla tradizione regionale italiana. Ancora una volta in un ricco cartellone sarà la musica a farla da padrona con concerti e dj set quotidiani dalle 19 alle 23 in uno spazio quantomai aperto e in riva al mare. Ma accanto ad essa ci sarà spazio pure – il 31 agosto e il 3 settembre alle 19 – per dei dibattiti a tema: quello della solidarietà e convivenza che muove da otto anni gli organizzatori.

Verrà inaugurata ufficialmente sabato 29 agosto, alle ore 18.00, con un rinfresco a buffet aperto al pubblico e a cui tutta la cittadinanza è invitata a partecipare, l’ottava edizione di “Solidarietà e Convivenza Sotto lo stesso cielo” organizzata dall'Aciesse – Confesercenti con il contributo della Camera di Commercio I.A.A. di Trieste e della Provincia di Trieste. Il programma di sabato prevede, alle ore 19, il Dj Set di Etoile Filante e alle ore 21 il concerto dei Talkin Drum.

Ristorazione tailandese, equadoregna, indiana, argentina, spagnola, ungherese, bavarese, serba, curda e africana. Artigianato da tutto il mondo con la presenza di una ventina di operatori provenienti da varie realtà geografiche tra cui Africa, Asia, Sudamerica, Medioriente ed Europa e con una forte rappresentanza delle specialità regionali italiane. Arte, con una sezione curata dall’Associazione Culturale Daydreaming Project.

E come sempre musica, con le selezioni dei migliori dj e i concerti di alcuni tra i più interessanti gruppi italiani che fondono musica e cultura in un’apprezzata miscela ricca di contaminazione, dal reggae all’electro pop, passando per la tammurriata, la musica popolare, il folk balcanico, il tribal, l’etno, il punk, il soul, il lounge e la word music, in un caleidoscopico crossover di generi e stili. Ma soprattutto una forte componente sociale. Sono questi gli ingredienti della mostra mercato che dal 29 agosto al 6 settembre porterà per nove giorni al Molo Audace dalle 10 alle 23 (con ingresso libero agli spettacoli), musica, arte, dibattiti, cibi esotici e mercato multietnico.

“La cornice del festival quest’anno è completamente cambiata – osserva il presidente di Aciesse Confesercenti, Giuseppe Giovarruscio. Le restrizioni messe in atto dall’Amministrazione comunale in tema di eventi musicali non consentono più di organizzare le manifestazioni che come la nostra propongono musica nelle piazze urbane come Ponterosso, piazza che, non molto tempo fa, ci ha visti tra l’altro impegnati sotto il profilo sindacale e politico sulla questione riguardante il mancato rinnovo delle licenze degli ambulanti senegalesi. Se fossimo andati sopra le righe ce ne scusiamo con l’assessore competente. Vogliamo tuttavia auspicare di poter nuovamente riprendere la discussione interrotta sulle problematiche del settore commerciale e turistico di questa città, ritenendo che la nostra associazione abbia tutti i numeri per poter contribuire alla costruzione di un progetto condiviso. La nuova location che inizialmente appariva come una pesante incognita è diventata col passare dei giorni un fortissimo elemento di stimolo e ci ha caricati al punto da trasmettere questa positività all’intera macchina organizzativa e a tutti i nostri ospiti operatori che quest’anno saranno più numerosi rispetto al passato. Ci saranno 14 ristoranti rispetto ai 10 della scorsa edizione, e abbiamo potuto creare un vero e proprio reparto dedicato ai dolciumi, con specialità che - oltre dall’Italia - arriveranno anche da Belgio, Olanda e Ungheria. Siamo convinti che la nostra manifestazione possa contribuire alla crescita di un’immagine accogliente di Trieste e offra degli spunti per creare quelle condizioni di ricettività ottimale e complessiva necessarie per attrarre turisti. Ritengo inoltre che da questa nostra esperienza si possano trarre diversi suggerimenti per poter affrontare problemi connessi con la crisi del settore commerciale, con l’uso degli spazi pubblici e con l’integrazione e la multiculturalità”.

Dopo il successo delle passate edizioni, pure quest’anno l’obiettivo della manifestazione – che mantiene inalterata la sua forza attraverso la componente multietnica e anzi rafforza la sua multiculturalità con l’aumento delle proposte gastronomiche - rimane fondamentalmente invariato: promuovere la conoscenza della realtà multietnica con tutta la sua vitalità produttiva e commerciale. Anche attraverso i prodotti tradizionali tipici delle varie gastronomie, stimolando la curiosità dei visitatori e creando le condizioni per trascorrere delle giornate di allegria e convivenza con culture “altre” e tradizioni differenti dalla nostra.
Ecco allora la ricca esposizione di pietre e minerali (con poteri magici), artigianato in legno d’ulivo, essenze profumate, prodotti alimentari della tradizione europea e italiana, pelletteria, filati, bigiotteria, arredi, tessuti orientali, abbigliamento e molto altro ancora.
Non mancherà uno spazio dedicato al sociale, con la presenza di Emergency che illustrerà la propria attività in uno stand dedicato.

Novità del 2009, all'interno della rassegna, uno spazio particolare verrà riservato all’Associazione Culturale Daydreaming Project curatrice della pubblicazione online Daydreaming Magazine (www.ddmagazine.it), mensile dedicato esclusivamente all’immagine creativa nelle sue molteplici forme. L’associazione sarà presente con un Infopoint e una parte della propria esposizione permanente.

Il cartellone dei concerti serali, tutti a ingresso gratuito a partire dalle 21.00, offre i live di Talkin Drum, Sam Paglia, Arbe Garbe, Serpenti, Triad, Gimma Spliffa, Enrico Capuano e la Tammuriatra Rock, Kraški Ovčarji. Ad aprire le serati i dj set di: Etoile Filante, Radio Fragola, La Jazera Radio Web, Toni d’Onghia (Radio Capodistria), In Orbita e Drugstore.
Inoltre domenica 6 settembre alle 16.00, in occasione del 140° anniversario della consacrazione della chiesa di San Spiridione e del 240° anniversario della prima messa celebrata a Trieste in antico slavo ecclesiastico, ci sarà una sorpresa balcanica itinerante.

Altra novità importante, due momenti di riflessione con altrettanti dibattiti moderati dalla giornalista Rai Viviana Valente. Il tema centrale dei dibattiti dal titolo “Sotto lo stesso cielo? Parliamone” – in calendario il 31 agosto e il 3 settembre sempre alle ore 19.00 - sarà l'integrazione, una sfida che coinvolge i concetti di razza, cultura o religione, e non solo, dato che si profila come processo centrale per il nostro tempo. Attorno a un tavolo siederanno non tanto "esperti", quanto persone direttamente coinvolte nella difficile pratica della convivenza. Sottotitolo del primo incontro, che si svolgerà lunedì 31 agosto alle ore 19.00, sarà “Movimenti, politica, realtà: il cosmopolitismo come sfida e Interessi, paure, esclusioni: l’inquietudine dei giusti”. Sarà invece dedicarto a Interessi, paure, esclusioni: l’inquietudine dei giusti il secondo incontro in programma giovedì 3 settembre alle ore 19.00. Parteciperanno operatori culturali, rappresentanti del mondo della cooperazione e di diverse confessioni religiose. Alle due serate prenderanno parte il filosofo Giovanni Vianelli e il musicista Carlo Moser.

Sarà inoltre presente uno Stand con Infopoint dell’Aciesse - Confesercenti dove verranno illustrate le attività dell'associazione, i servizi e i progetti e fornite informazioni e assistenza sul Testo unico sulla sicurezza e sull'ultimo decreto che ne ha modificato parti importanti. Disponibili anche informazioni e consulenza sui contributi regionali per le aziende del commercio, del turismo e dei servizi a cura del CAT. Durante tutto il periodo della manifestazione sarà possibile iscriversi ai corsi di formazione programmati per la metà di settembre: REC - Mediatori Immobiliari – RSPP – Antincendio - Primo Soccorso - HACCP.

Allo Stand dell’Aciesse - Confesercenti sarà possibile inoltre trovare le pubblicazioni della Luglio Editore, i calendari dei rioni triestini e dell'Istria nonchè tutto il materiale della Triestina Calcio e sarà aperto ogni sera un angolo istriano con prodotti tipici al taglio e vini doc, allietato dalla lounge music di Tanja.
Nell’ambito della manifestazione si terrà infine anche una conferenza sulla normativa di legge per la sicurezza sui posti di lavoro e sui contenuti delll'ultimo decreto di modifica del TU organizzata da aCiesse, CAT e Studio Sudano.

Radio Fragola sarà la radio ufficiale della manifestazione, trasmetterà in diretta tutti i concerti (saranno dunque ascoltabili anche in streaming dal sito della radio) e durante i giorni feriali trasmetterà in diretta dalle 12 alle 14 dal Molo Audace.
La manifestazione gode del contributo della ProvSotto lo stesso cielo - logoincia di Trieste e della Camera di Commercio I.A.A. di Trieste.
Si ringraziano per il sostegno gli sponsor 2P (tutto per l’estetica), Italspurghi Ecologia e Unipol Assicurazioni e per la collaborazione il C.A.T. (Centro Assistenza Tecnica “Servizi al commercio”) ed Emergency.

Altre informazioni sul sito della manifestazione: www.myspace.com/sottolostessocielo_ts

Leggi le Ultime Notizie >>>